Freeforumzone mobile

Perché i miei non mi lasciano divertire?

  • Posts
  • OFFLINE
    DIEGO.1966
    Post: 2,185
    Location: PESCARA
    Age: 54
    00 1/11/2013 10:41 AM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    (garoma), 11/01/2013 08:17:


    Ma la cosa più semplice, non sarebbe di parlarne con i genitori e valutare insieme gli aspetti negativi o positivi ed eventuali pericoli?
    Capisco che oggi non si usa più e che ciascun giovane vuole essere autonomo e indipendente ma, se parliamo di giovani cristiani credo che la cosa debba essere ben diversa e con questo non si vuole limitare la libertà di nessun figlio ne si dimostra di non aver fiducia in lui.




    Ecco che viene fuori la saggezza del buon garoma... [SM=g1871116]

    [SM=g1861209]

    ...è con questo non si vuole negare la libertà di nessun figlio ...

    Ciao


  • OFFLINE
    eliezell
    Post: 607
    00 1/17/2013 9:10 PM
    premetto che non ho figli miei...
    ho una figliastra e una nipotina ...

    cmque i miei vicini che sono musulmani hanno lo steso nostro problema... quest'estate la più grandicella 7 anni ha fatto una specie di festa... la torta l'ha fatta la mamma e lei e la sorellina di 4 hanno cmque festeggiato... in modo molto familiare ... [SM=g2037509]

    però quando ne abbiamo parlato ... ricordo gli occhi tristi [SM=g2857545] che dicevano quanto le sue compagne di scuola facevano e di come la maestra collaborava a far festeggiare compleanni e onomastici...
    le bimbe che già si sentono poco italiane e che non conoscono bene la lingua, pur essendo nate in italia, si sentono escluse in queste occasioni di amicizia... [SM=g2410191]
    a natale ... stesse cose... hanno fatto il presepe e ... ecc...
    insomma è difficile per i ns ragazzi ma per gli stranieri ancora di più.... e poi la chiesa cattolica si vanta e pretende rispetto per la "sua" religione.... ma non per le altre... [SM=x1408438]

    quando ero piccola io non si facevano ne feste ne festine.... eravamo tutti bimbi uguali sia quelli che potevano permetterselo che chi no... non si facevano così si risolveva il problema.... MA COME SIAMO ARRIVATI A QUESTO???? [SM=g2037509]
    e nessuno quasi si ricordava il proprio compleanno..

    CON LA CRISI CHE C'è .... non sarebbe meglio insegnare un poco a rispettare e risparmiare??? [SM=x1408440]

    1Corinti 13; 4 L’amore è longanime e benigno. L’amore non è geloso, non si vanta, non si gonfia, 5 non si comporta indecentemente, non cerca i propri interessi, non si irrita. Non tiene conto del male. 6 Non si rallegra dell’ingiustizia, ma si rallegra della verità. 7 Copre ogni cosa, crede ogni cosa, spera ogni cosa, sopporta ogni cosa.
    8 L’amore non viene mai meno.
  • Lungosonno
    00 1/26/2013 2:32 PM
    ..forse,cari giovani
    avete il privilegio nn soltanto di avere dei genitori
    ma anche dei mentori,dei consiglieri di fiducia,dei maestri sapienti e fedeli

    provate a guardarvi bene intorno
    e vedete
    i cosiddetti bravi genitori che si astengono dal fare fantasie sui figli

    guardate quei genitori che nn intromettono i propri valori,i giudizi
    sapete,giovani
    per loro(quei genitori)
    il giovane ha solo bisogno di essere guardato con approvazione incondizionata

    avete mai sentito queste parole:"sono certo che riuscirai bene,qualsiasi cosa
    deciderai di fare"...oppure:"ricordati che sarò sempre dalla tua parte,di qualunque cosa si tratti"

    questo tipo di genitore,nn sembra essere pervaso da fantastiche idiozie parentali?
    tipo,l'indipendenza........:tu figlio/a nella tua camera con il tuo pc/telefono/tv ecc
    io genitore...d'altra parte

    sforzati giovane di aprire bene gli occhi
    e vedi o senti..
    "ti voglio bene"...che frase d'effetto!!...altro??
    mai un'idea,mai un pò di indignazione nei confronti dei figli,di ansia,mai qualche fantasia:l'amore come anestetico.

    amore?...........ma quale amore, direbbe un figlio saggio?!

    "ti voglio bene" questa frase che rimbalza a pappagallo da genitore a figlio e ritorno,può nascondere molti significati
    ma di sicuro nn significa amare
    perchè quando si ama
    si è pieni di fantasie,di ideee di ansie

    esistono ancora genitori-consiglieri di fiducia-maestri sapienti e fedeli
    che necessariamente desiderano trasmetterti delle vitali informazioni
    che a loro volta ne hanno conosciuto il valore

    sarai poi Tu a considerare
    ma lascia che Ti si spieghino qualche faccenda della vita

    pensaci giovane
    [Edited by Lungosonno 1/26/2013 2:47 PM]

2 / 2