Freeforumzone mobile

Chi ha creato Dio?

  • Posts
  • OFFLINE
    giusyforever
    Post: 1,988
    TdG
    00 3/7/2019 8:19 PM
    Re:
    snorky83wb, 06/03/2019 11.12:

    per l'indovinello"è nato prima l'uovo o la gallina?" l'assistente di windows10 ha trovato una risposta.

    Riassumo: i dinosauri che facevano uova sono nati prima della gallina si deduce che è nato prima l'uovo ^_^ ! visto che nell'indovinello, in effetti, non viene specificato se è di gallina ^_^ !




    Facciamo invece un altro indovinello

    E' stato inventato prima il cacciavite o la vite? [SM=g1871110] [SM=g1871110]
  • Vostok1
    00 3/7/2019 9:13 PM
    Re:
    erevnitis, 22/02/2015 11.07:

    Mio figlio adolescente mi ha fatto la domanda

    Chi ha creato Dio ?

    Gli ho risposto che Dio ha creato tutte le cose ma Lui non è stato creato da nessuno.

    Mi ha fatto un piccolo sorisetto dicendomi che la mia rispota era troppo semplicistica.

    Quali argomenti potrei adoperare ?

    Quale potrebbe essere un esempio o una illustrazione per aiutarlo a rendere chiaro il concetto ?

    Avete qualche idea ?



    Quanti anni ha???

    Un esempio potrebbe essere:
    Che DIO Trascende il Tempo
    Il Tempo è una cosa molto strana, non è universale ma varia in funzione della Velocità e della Gravitazione
    alla velocità della Luce il Tempo è ZERO si annulla per cui inizio e fine non hanno significato

    Ciò è anti intuitivo (Assurdo) e decisamente bizzarro ma è confermato da moltissimi esperimenti per cui ritenuto un Fatto.

    Un altro esempio ancora più assurdo è
    L'effetto tunnel è un effetto quanto-meccanico che permette una transizione ad uno stato impedito dalla meccanica classica.

    Sebbene l'effetto tunnel sia estremamente controintuitivo e possa sembrare per alcuni versi paradossale, esiste un'enorme quantità di prove sperimentali a sostegno della sua reale esistenza, come ad esempio il decadimento radioattivo che si manifesta con la fissione spontanea.

    Per meccanica classica si intende il nostro mondo a scala umana
    it.wikipedia.org/wiki/Effetto_tunnel

    ora se le leggi della Fisica evidenziano fenomeni decisamente Illogici e assurdi dal nostro punto di vista

    Figuriamoci in una dimensione superiore alla terza cosa può essere reale!








    [Edited by Vostok1 3/7/2019 9:28 PM]
  • Gianni.2019
    00 3/8/2019 10:12 PM
    Re: Re:
    Vostok1, 07/03/2019 21.13:



    Quanti anni ha???

    Un esempio potrebbe essere:
    Che DIO Trascende il Tempo
    Il Tempo è una cosa molto strana, non è universale ma varia in funzione della Velocità e della Gravitazione
    alla velocità della Luce il Tempo è ZERO si annulla per cui inizio e fine non hanno significato

    Ciò è anti intuitivo (Assurdo) e decisamente bizzarro ma è confermato da moltissimi esperimenti per cui ritenuto un Fatto.

    Un altro esempio ancora più assurdo è
    L'effetto tunnel è un effetto quanto-meccanico che permette una transizione ad uno stato impedito dalla meccanica classica.

    Sebbene l'effetto tunnel sia estremamente controintuitivo e possa sembrare per alcuni versi paradossale, esiste un'enorme quantità di prove sperimentali a sostegno della sua reale esistenza, come ad esempio il decadimento radioattivo che si manifesta con la fissione spontanea.

    Per meccanica classica si intende il nostro mondo a scala umana
    it.wikipedia.org/wiki/Effetto_tunnel

    ora se le leggi della Fisica evidenziano fenomeni decisamente Illogici e assurdi dal nostro punto di vista

    Figuriamoci in una dimensione superiore alla terza cosa può essere reale!




    l'effetto contro-induttivo si dice che avviene anche nel sole
    SE Dio è infinito senza inizio nè fine.. non può esserci spazio per altro Dio. Domanda lo spazio è infinito?

    Cosa cè oltre lo spazio, risponde il fisico Stephen Hawking che lo spazio finisce e che cè il nulla..quindi lo spazio e il cosmo stanno nel nulla, tengono ragione i buddisti non esiste niente.. scherzo[SM=g7350]

    Perchè si sta scoprendo che l'universo rappresenta come ramificazioni cerebrali?

    cosa è realmente infinito? Dio? Lo spazio? se lo spazio è infinito non è una creazione..è parte di Dio..dunque non può esserci altro Dio dietro a Dio..poichè Dio rappresenta il tutto, e l'infinito .

    I cieli e terra creati ...dove? in che luogo? cosa si intende per cieli? le galassie o il vuoto? o entrambi?

    [Edited by Gianni.2019 3/8/2019 10:20 PM]
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/6/2020 10:43 AM
    Si può invocare la legge della conservazione di massa per dare una risposta a questa domanda secondo voi?
    [Edited by Wanderlust! 5/6/2020 10:43 AM]
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 5/6/2020 10:45 AM
    Re:
    Wanderlust!, 06/05/2020 10:43:

    Si può invocare la legge della conservazione di massa per dare una risposta a questa domanda secondo voi?



    Cioè?

    Shalom

    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/6/2020 10:50 AM
    Re: Re:
    barnabino, 06/05/2020 10:45:



    Cioè?

    Shalom


    Nulla si crea, nulla si distrugge... Quindi anche in una mentalità atea ci dev'essere stato un principio originario che è sempre esistito. Ecco che la loro critica cade...
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 5/6/2020 12:03 PM
    Re: Re: Re:
    Wanderlust!, 06/05/2020 10:50:

    Nulla si crea, nulla si distrugge... Quindi anche in una mentalità atea ci dev'essere stato un principio originario che è sempre esistito. Ecco che la loro critica cade...



    Non saprei però come quel principio è applicato alle teorie cosmologiche.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/6/2020 12:19 PM
    Anto_netti tu cosa ne pensi?
  • OFFLINE
    erevnitis
    Post: 2,887
    00 5/7/2020 10:24 PM
    Se Dio fosse creato non sarebbe più Dio creatore ma una creatura. [SM=g27987]
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 34,053
    TdG
    00 5/7/2020 10:28 PM
    Re:
    erevnitis, 07/05/2020 22:24:

    Se Dio fosse creato non sarebbe più Dio creatore ma una creatura. [SM=g27987]




    E se fosse una creatura in grado di creare? [SM=g8930] [SM=g8930] [SM=g8930]
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/7/2020 10:29 PM
    erevnitis, 07/05/2020 22:24:

    Se Dio fosse creato non sarebbe più Dio creatore ma una creatura. [SM=g27987]

    Ma per un ateo da cosa ha avuto origine il mondo? E quel principio originario da dove è venuto? Insomma... Anche ragionando da ateo c'è bisogno per forza di credere che ci sia qualcosa che è sempre esistito e da cui è potuto partire tutto il resto... Anche se è un po' difficile da comprendere come concetto
  • OFFLINE
    erevnitis
    Post: 2,887
    00 5/7/2020 10:36 PM
    Per un ateo l'universo è bastante a se stesso per un credente c'è un entità intelligente che lo supera!!!
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,628
    Location: ANCONA
    Age: 65
    TdG
    00 5/15/2020 1:09 PM
    Re:
    Wanderlust!, 07/05/2020 22:29:



    Ma per un ateo da cosa ha avuto origine il mondo? E quel principio originario da dove è venuto? Insomma... Anche ragionando da ateo c'è bisogno per forza di credere che ci sia qualcosa che è sempre esistito e da cui è potuto partire tutto il resto... Anche se è un po' difficile da comprendere come concetto




    E' Vero! Anche un ateo dovrebbe credere in qualcosa che è sempre esistito.

    Per loro sono le leggi della fisica.

    Ma sfugge all'ateo che le leggi della fisica non possono essersi create da sole. Ma hanno bisogno di un progettista.

    Parlando della legge della conservazione della massa, parliamo sempre di leggi create da un progettista. Dio è sopra ogni cosa. Quindi anche sopra alle leggi da Lui stesse create. Leggi che si manifestano nel mondo immanente. Il mondo fisico dove noi viviamo.

    Nulla toglie che esistano delle leggi che governano anche il mondo trascendente. Ma anche qui lui sarebbe sempre sopra ogni cosa. Essendo Lui la realtà prima. Oltre la quale non c'è nient'altro. Per dirla con le parole di Zichichi la realtà dell'Infinito Assoluto.

    Ciao
    anto_netti
    [Edited by anto_netti 5/15/2020 1:11 PM]
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/18/2020 4:01 PM
    Re: Re:
    anto_netti, 15/05/2020 13:09:

    Wanderlust!, 07/05/2020 22:29:



    Ma per un ateo da cosa ha avuto origine il mondo? E quel principio originario da dove è venuto? Insomma... Anche ragionando da ateo c'è bisogno per forza di credere che ci sia qualcosa che è sempre esistito e da cui è potuto partire tutto il resto... Anche se è un po' difficile da comprendere come concetto




    E' Vero! Anche un ateo dovrebbe credere in qualcosa che è sempre esistito.

    Per loro sono le leggi della fisica.

    Ma sfugge all'ateo che le leggi della fisica non possono essersi create da sole. Ma hanno bisogno di un progettista.

    Parlando della legge della conservazione della massa, parliamo sempre di leggi create da un progettista. Dio è sopra ogni cosa. Quindi anche sopra alle leggi da Lui stesse create. Leggi che si manifestano nel mondo immanente. Il mondo fisico dove noi viviamo.

    Nulla toglie che esistano delle leggi che governano anche il mondo trascendente. Ma anche qui lui sarebbe sempre sopra ogni cosa. Essendo Lui la realtà prima. Oltre la quale non c'è nient'altro. Per dirla con le parole di Zichichi la realtà dell'Infinito Assoluto.

    Ciao
    anto_netti

    Ma come ragioneresti con che Dio é una soluzione troppo semplice?
  • OFFLINE
    claudio2018
    Post: 3,102
    Location: BOCA
    Age: 49
    00 5/18/2020 8:03 PM
    Re: Re: Re:
    Wanderlust!, 18/05/2020 16:01:

    Ma come ragioneresti con che Dio é una soluzione troppo semplice?

    Che comunque una soluzione esiste per quanto noi non possiamo afferrarla altrimenti non esisteremmo né noi né il resto del creato . Che poi uno chiama questa soluzione "Dio" e un altro la chiama "Caso" non cambia il risultato : siamo il prodotto di una causa superiore a noi . E visto che noi non possiamo replicare ciò che questa causa ha prodotto abbiamo ogni ragione di chiamare questa causa Dio. E se anche non la vuoi chiamare Dio andando a ritroso questa causa ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa , che ha avuto a sua volta una causa e così via ma alla fine prima o poi ci deve essere una causa prima . Questo restando nella logica della causa - effetto valida per il mondo materiale immanente legato all'universo fisico.

    Trasportandoci nel trascendente invece lo stesso concetto di causa effetto potrebbe essere diverso o addirittura annullato ma qui entriamo in un campo a noi incomprensibile perché è legato al concetto di tempo presente passato e futuro concetto che nel mondo spirituale potrebbe seguire logiche diverse dalle nostre e credo sia legato anche al concetto di nulla , di luce e di materia oscura e di chissà cos'altro ...tutte cose che non possiamo capire proprio come un cieco non può capire i colori. Ecco perché la Bibbia si ferma a un dato che non possiamo far altro che accettare senza pretendere di capire e cioe che Dio esiste da sempre

    E questo è ciò che un umile pastore percepiva di Dio
    [Edited by claudio2018 5/18/2020 8:12 PM]
  • ONLINE
    Wanderlust!
    Post: 997
    00 5/18/2020 8:35 PM
    Re: Re: Re: Re:
    claudio2018, 18/05/2020 20:03:

    Che comunque una soluzione esiste per quanto noi non possiamo afferrarla altrimenti non esisteremmo né noi né il resto del creato . Che poi uno chiama questa soluzione "Dio" e un altro la chiama "Caso" non cambia il risultato : siamo il prodotto di una causa superiore a noi . E visto che noi non possiamo replicare ciò che questa causa ha prodotto abbiamo ogni ragione di chiamare questa causa Dio. E se anche non la vuoi chiamare Dio andando a ritroso questa causa ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa , che ha avuto a sua volta una causa e così via ma alla fine prima o poi ci deve essere una causa prima . Questo restando nella logica della causa - effetto valida per il mondo materiale immanente legato all'universo fisico.

    Trasportandoci nel trascendente invece lo stesso concetto di causa effetto potrebbe essere diverso o addirittura annullato ma qui entriamo in un campo a noi incomprensibile perché è legato al concetto di tempo presente passato e futuro concetto che nel mondo spirituale potrebbe seguire logiche diverse dalle nostre e credo sia legato anche al concetto di nulla , di luce e di materia oscura e di chissà cos'altro ...tutte cose che non possiamo capire proprio come un cieco non può capire i colori. Ecco perché la Bibbia si ferma a un dato che non possiamo far altro che accettare senza pretendere di capire e cioe che Dio esiste da sempre

    E questo è ciò che un umile pastore percepiva di Dio

    Complimenti, mi ha soddisfatto [SM=g7348]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,628
    Location: ANCONA
    Age: 65
    TdG
    00 5/19/2020 9:14 AM
    Re: Re: Re:
    Wanderlust!, 18/05/2020 16:01:



    Ma come ragioneresti con che Dio é una soluzione troppo semplice?




    Non è troppo semplice. Per alcuni potrebbe risultare troppo semplice. Ma invece la cosa potrebbe risultare più che logica.

    La Bibbia ci dice che Geova è l'unico vero Dio. Inoltre la Bibbia ci dice che Geova non ha avuto un inizio e non può morire. E che prima di lui non fu formato nessun Dio.

    Ho studiato a fondo la matematica dell'infinito. E questo mi ha dato la conferma che può esistere un solo vero Dio. Il problema è che noi esseri umani non riusciamo a comprendere il concetto di infinito e di eternità. Esistono vari livelli di infinito corrispondenti a varie realtà geometriche. Livelli che possono essere infiniti. Questi possiamo comprenderli. Ma esiste un livello che è L'infinito assoluto. Questo non possiamo comprenderlo perché è presso Dio. Il nostro Dio Geova è il padrone dell'infinito e dell'eternità. Colui che non ha avuto inizio e non avrà mai fine. Non possiamo comprendere questa cosa. Ed è inutile che vogliamo insistere con la serie di creatori infiniti perché non siamo in grado di comprendere e ragioniamo per termini finiti. E per questo motivo che ci viene naturale di pensare sempre ad una serie di creatori infiniti.

    Quindi diciamo: Chi ha creato Dio? Poi potremo dire chi ha creato quello che ha creato Dio? E così di seguito. Non finiremo mai così. Dovremo sempre aggiungere un creatore. Non funziona così l'infinito. Ma la nostra mente limitata ci fa ragionare in questi termini.

    Alcuni hanno trovato lo stratagemma degli alieni. Secondo queste teorie noi siamo stati creati da degli dei alieni. Ma alla fine ci domanderemo: Chi ha creato gli dei alieni?

    Personalmente credo a ciò che mi dice la Bibbia. E cioè che c'è un solo vero Dio che chiude il cerchio dei creatori infiniti. E credo a ciò che mi suggerisce quello che conosciamo ad oggi della matematica dell'infinito.

    Ciao
    anto_netti
    [Edited by anto_netti 5/19/2020 9:20 AM]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,628
    Location: ANCONA
    Age: 65
    TdG
    00 5/19/2020 9:46 AM
    Re: Re: Re: Re:
    claudio2018, 18/05/2020 20:03:



    Che comunque una soluzione esiste per quanto noi non possiamo afferrarla altrimenti non esisteremmo né noi né il resto del creato . Che poi uno chiama questa soluzione "Dio" e un altro la chiama "Caso" non cambia il risultato : siamo il prodotto di una causa superiore a noi . E visto che noi non possiamo replicare ciò che questa causa ha prodotto abbiamo ogni ragione di chiamare questa causa Dio. E se anche non la vuoi chiamare Dio andando a ritroso questa causa ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa che ha avuto a sua volta una causa , che ha avuto a sua volta una causa e così via ma alla fine prima o poi ci deve essere una causa prima . Questo restando nella logica della causa - effetto valida per il mondo materiale immanente legato all'universo fisico.

    Trasportandoci nel trascendente invece lo stesso concetto di causa effetto potrebbe essere diverso o addirittura annullato ma qui entriamo in un campo a noi incomprensibile perché è legato al concetto di tempo presente passato e futuro concetto che nel mondo spirituale potrebbe seguire logiche diverse dalle nostre e credo sia legato anche al concetto di nulla , di luce e di materia oscura e di chissà cos'altro ...tutte cose che non possiamo capire proprio come un cieco non può capire i colori. Ecco perché la Bibbia si ferma a un dato che non possiamo far altro che accettare senza pretendere di capire e cioe che Dio esiste da sempre

    E questo è ciò che un umile pastore percepiva di Dio




    Ottimo ragionamento!!!

    E' da anni che mi interesso del nulla. Che poi non è affatto il nulla, ma secondo la fisica moderna ormai si è stabilito che è un qualcosa. Per quanti sforzi si possano fare, non si riesce a ottenere il vuoto assoluto. A questo punto è più giusto parlare di vuoto (vuoto quantistico), anziché di nulla. Perché il nulla non esiste.
    Ma il vuoto è la causa prima. Collegato all'infinito assoluto. E collegato al mondo quantistico. Tutto ci indirizza verso questa realtà prima.

    Ciao
    anto_netti

7 / 7