Freeforumzone mobile

Marina Rei: 'Porto in scena le donne vittime di violenza'

  • Posts
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 39,673
    Location: PINEROLO
    Age: 50
    TdG
    00 4/4/2017 5:41 PM
    Progetto al femminile e un nuovo album
    Progetto al femminile e un nuovo album, ma prima tour Unplugged con violoncellista


    "La prossima sfida? Dare voce e volto a cinque donne vittime di violenza con una performance teatrale scritta insieme ad Anna Caragnano": lo racconta all'ANSA Marina Rei (LA VIDEO INTERVISTA) prima della tappa romana del suo Unplugged tour in cui è sul palco da sola con i suoi strumenti (batteria, pianoforte e chitarra) e con l'accompagnamento del violoncellista Mattia Boschi.
    La cantautrice motiva con il suo "continuo bisogno di sperimentare" questi due progetti live. Il lavoro sul mondo femminile è quello più ambizioso e si concretizzerà nei prossimi mesi. "Mi piacerebbe farlo partire dalla Casa internazionale delle Donne", racconta, anticipando che al centro della performance ci sarà una sola storia vera e altre quattro verosimili. "Nel mio piccolo - spiega - ho sempre dato voce ad esigenze femminili, dalla campagna contro l'infibulazione con Emma Bonino alle battaglie di Amnesty International per arginare il dramma delle spose bambine". L'idea al centro del nuovo lavoro teatrale è quella di "invitare le donne a prendersi cura delle altre donne, ma con la speranza che anche gli uomini inizino a farlo".

    www.ansa.it/sito/notizie/cultura/2017/04/03/marina-rei-porto-in-scena-vittime-di-violenza_21cfaaca-4155-4165-a6c0-136ecd0bc...
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 39,673
    Location: PINEROLO
    Age: 50
    TdG
    00 4/4/2017 5:42 PM
    Re: Progetto al femminile e un nuovo album
    Argomento di grande attualità e all'attenzione del grande pubblico.

    Simon
  • OFFLINE
    StanleyClarke
    Post: 424
    Location: AULLA
    Age: 58
    00 4/6/2017 9:21 AM
    Direi a Marina che gli uomini già si prendono cura delle donne. La violenza proviene da una matrice delinquenziale che non ha nulla a che vedere con gli uomini "normali, quotidiani.

    Queste belle iniziative, sono spesso, purtroppo, ammantate di demagogia e "dita puntate" contro gli uomini in generale, come se tutti fossimo dei picchiatori violenti. E io non ci sto, mi spiace.

    Occhio perchè ogni volta che puntiamo l indice contro qualcuno abbiamo tre dita puntate contro noi stessi: il medio, l anulare e il mignolo.