Freeforumzone mobile

La prima mappa del darkweb, il lato 'oscuro' di internet

  • Posts
  • OFFLINE
    MuttleyWatchDog
    Post: 1,232
    TdG
    00 5/1/2017 10:34 AM
    Il numero di connessioni è molto più basso della rete tradizionale

    Arriva la prima mappa del darkweb, la parte più inaccessibile e nascosta della rete internet. A metterla a punto è stato un gruppo di ricerca coordinato dall'italiano Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab all'Istituto di Tecnologia del Massachusetts (Mit).

    Secondo lo studio pubblicato online su arXiv sarebbe improprio definire il darkweb come una rete perché le connessioni tra i suoi siti sono molto inferiori a quelle del web che tutti conosciamo.

    Buona parte del world wide web è invisibile, infatti sotto la 'superficie' accessibile attraverso i motori di ricerca esiste un mondo nascosto, detto deep web, che si stima essere 500 volte più grande......



    fonte:
    www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/tecnologie/2017/04/28/ecco-la-prima-mappa-del-darkweb-il-lato-oscuro-di-internet_87a18a18-a724-4278-a053-0ffa7058d...
    ________________________________________________
    «Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.» -Sigmund Freud .
    «Non è sempre facile dire la verità, specialmente quando si deve essere brevi». -Sigmund Freud .
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 39,681
    Location: PINEROLO
    Age: 50
    TdG
    00 5/1/2017 10:39 AM
    Re: Il numero di connessioni è molto più basso della rete tradizionale
    MuttleyWatchDog, 01/05/2017 10:34:


    Arriva la prima mappa del darkweb, la parte più inaccessibile e nascosta della rete internet. A metterla a punto è stato un gruppo di ricerca coordinato dall'italiano Carlo Ratti, direttore del Senseable City Lab all'Istituto di Tecnologia del Massachusetts (Mit).

    Secondo lo studio pubblicato online su arXiv sarebbe improprio definire il darkweb come una rete perché le connessioni tra i suoi siti sono molto inferiori a quelle del web che tutti conosciamo.

    Buona parte del world wide web è invisibile, infatti sotto la 'superficie' accessibile attraverso i motori di ricerca esiste un mondo nascosto, detto deep web, che si stima essere 500 volte più grande......

    fonte:
    www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/tecnologie/2017/04/28/ecco-la-prima-mappa-del-darkweb-il-lato-oscuro-di-internet_87a18a18-a724-4278-a053-0ffa7058d...



    Avevo letto questa news, ma non so di cosa puo' trattarsi a livello pratico.
    A me basta già il WWW visibile e accessibile, anzi, adesso che ci penso... [SM=g10765]

    Simon
  • OFFLINE
    MuttleyWatchDog
    Post: 1,232
    TdG
    00 5/1/2017 10:44 AM
    SIMON sono d'accordo con te .

    E'il dominio di loschi faccendieri, ciò nonostante non va ignorato.

    ciao


    Muttley
    ________________________________________________
    «Scherzando, si può dire di tutto, anche la verità.» -Sigmund Freud .
    «Non è sempre facile dire la verità, specialmente quando si deve essere brevi». -Sigmund Freud .
  • OFFLINE
    FoxDie87
    Post: 30
    Location: AREZZO
    Age: 33
    00 5/1/2017 10:37 PM
    Alcune pagine, o addirittura interi siti, possono non essere presenti negli indici dei motori di ricerca per via delle impostazioni​del sito web.
    I 'programmi' che indicizzano le pagine seguono, se presenti, le istruzioni lasciate in dei file specifici del sito, in quelle istruzioni si può anche indicare di non indicizzare

    All'interno di queste pagine non indicizzate, ci sono anche quelle del dark web, una parte del web solitamente accessibile solo con protocolli o software dedicati (es TOR)
    [Edited by FoxDie87 5/1/2017 10:58 PM]
  • Massimiliano-2017
    00 11/18/2017 7:54 PM
    FoxDie87, 01/05/2017 22.37:



    All'interno di queste pagine non indicizzate, ci sono anche quelle del dark web, una parte del web solitamente accessibile solo con protocolli o software dedicati (es TOR)



    In realtà non serve solo Tor, quello ti serve soltanto x far rimbalzare il tuo indirizzo IP su più server sparsi nel mondo, ma dal nodo di entrata e di uscita potresti essere cmq beccato...devi necessariamente usare una ottima Vpn che ti protegge in maniera quasi sicura...mai usare Windows...pieno di back doors...Linux è un SO sicuro e performante...io lo uso in live cioè su pennetta...ormai la privacy non esiste più...se vuoi essere nascosto devi per forza cambiare il tuo modo di navigare...java script è bandito se vuoi essere anonimo...
    Poi ci sono più strati del deeo web...in quello più basso c'è proprio il famoso wikileaks...
    È sicuramente pericoloso navigare nel deep, è illegale comprare...ma non navigare...tutti gli indirizzi sono .onion (cipolla)...numeri e cifre senza senso apparentemente....mai cliccare sui link...copiarli e incollarli è più sicuro, ma questo anche nel web normale...
    Esistono servizi di messaggistica e di email...ed è proprio qui che i vari terroristi scambiano informazioni senza essere beccati...ma fare passi falsi se non sei esperto è facilissimo... [SM=g2431156]