Freeforumzone mobile

Su libro "La ragione della Bibbia", di monseppe2

  • Posts
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 8/20/2017 11:10 PM
    Dante.V, 20/08/2017 21.18:

    La preview è piena di refusi... non fa onore alla bontà del testo



    La mia non è un'opera letteraria. È il resoconto di una complessa ricerca archeo_astro_storica_documentale e bibblica. Spero solo di averla resa comprensibile.

    Il libro è basato su argomenti.

    Molte preview sono già state esposte nel web. Ma nel libro sono selezionate e scelte le più significative e che meglio provano il 607=18° di Nabucodonosor. Ogni altra cosa è vanità.

    Servirà a chi ama la verità e confida nel regno di Dio.

    Ciao.

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 8/21/2017 12:15 AM

    La mia non è un'opera letteraria



    Dante parlava di errori di ortografia non di questioni di stile, in genere è l'editore che si occupa di correggere le bozze. Ha ragione Dante, i refusi ortografici danno una cattiva impressione di superficialità che deprezza il valore di un testo.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 8/21/2017 3:25 PM
    barnabino, 21/08/2017 00.15:


    La mia non è un'opera letteraria



    Dante parlava di errori di ortografia non di questioni di stile, in genere è l'editore che si occupa di correggere le bozze. Ha ragione Dante, i refusi ortografici danno una cattiva impressione di superficialità che deprezza il valore di un testo.

    Shalom



    Gli ho mandato già due testi da correggere.. ci volè pazienza con noi vecchietti..

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 8/28/2017 9:12 AM
    Importante "Preview" del libro "La Ragione della Bibbia".

    Inserisco, a titolo di anteprima, quello che nel libro, per il solo primo rigo Obverse del VAT 4956 stimato al 587 a.e.v. è stato verificato, spiegato.

    Esaminando il solo primo giorno giorno del VAT 4956 al 587 a.e.v.

    Riassumendo il 38° anno e il primo Nisannu 587 aev (Dal Libro "La Ragione della Bibbia", pag.125). Preview.


    1) “La ragione della bibbia”, con i 70 anni di esilio del popolo giudaico e con i 37 anni di esilio di Ioiachin re dei Giudei, da millenni additava che il 18° anno del re Nabucodonosor II fosse da valutarsi in corrispondenza del 607 aev. Pertanto, 20 anni dopo o al 587 aev, il giorno 22 Aprile, iniziava per il re di Babilonia il suo 38esimo anno “ufficiale” di regno.

    2) Le due eclissi di luna registrate nel reperto noto come “Strassmaier Cambyses n° 400” (BM 33066), occorse durante il settimo anno di Cambise II re di Persia e di Babilonia, identificarono in senso astronomico nell’anno 523/522 aev il preciso tempo di tali eventi.

    3) I punti 1) e 2), identificano quindi un anno secolare che è pure punto d’incontro fra la storia narrata nella Bibbia e quella archeologica e secolare oggi ufficialmente riconosciuta, coincidendo pure con l’anno della morte del re Evil-Merodac, figlio di Nabucodonosor II, occorsa durante il secolare anno 560 aev.

    4) A iniziato suo 38° anno di regno, su suggerimento degli astronomi di corte, Nabucodonosor ordinò un mese intercalare aggiunto speciale (DIR-ŠE), che fu deciso dopo l’osservazione o conferma della “non visibilità” della stella Hamal dell’Ariete. Il Re, aveva pure già ordinato, verso la fine del suo 37° anno di regno, l’osservazione astronomica del cielo per tutto il suo 38° anno di regno così appena iniziato. Tale osservazione fu registrata nel reperto archeologico oggi noto come VAT 4956 (P421595).

    5) L’anno del regno di Nabucodonosor II inciso nella prima riga Obverse del VAT 4956, fu inciso in modo anomalo. Per tale motivo, esso è oggi soggetto a dubbia interpretazione fra un valore diversamente leggibile di 37° anno e quello di un 38° anno del re.

    6) A chiarimento dell’effettivo anno di regno del re Nabucodonosor II, nel VAT 4956 la prima parte della prima riga Obverse del VAT 4956 fu replicata come una nota correttiva nel bordo basso del VAT 4956; sotto tale nota correttiva è specificato che l’anno nel quale il re Nabucodonosor (II) ordinò (KÁM) l’osservazione del VAT 4956 era il suo trentasettesimo anno di regno. La tavoletta VAT 4956 fu così archiviata con l’anno dell’ordine della sua osservazione, dato alla fine del 37° anno del re di Babilonia Nabucodonosor II (MU-37- KÁM). Nella riga lunga, che corregge la parte iniziale della prima riga, fu registrato l’ordine del mese intercalare nel 38esimo suo anno di regno, come specificato in rigo Obverse 6 del reperto.

    7) Stimando pertanto in occasione del 38° anno del regno di Nabucodonosor II l’anno secolare 587 aev, la sola analisi astronomica della registrazione delle osservazioni di quel primo giorno del primo mese Nisannu o 22/23 Aprile del 587 aev, ha sopra illustrato i seguenti risultati.

    Questi punti sono dimostrati nel libro.

    (da pag. 126 del Libro: "La Ragione della Bibbia"). Parte 2 del preview.

    A) La sottile falce della Luna fu vista dietro alla costellazione del Toro (o dopo la stella Aldebaran), stella che fu “osservata”, essendo visibile in sua ultima apparizione mentre tramontava.

    B) La Luna, al momento del tramonto del sole o ad inizio del primo giorno di Nisannu, fu misurabile essere distante 14 gradi angolari (il valore di 14 possibili gradi è riferito come valore “multiplo”) ed è leggibile alla fine della prima riga Obverse del VAT 4956.

    C) Al momento che la Luna iniziava il suo tramonto fu misurata la distanza che essa aveva da Marte con un valore “na”, che era un conteggio in “tempo di rotazione terrestre” (o un grado ogni 4 minuti). Marte (AN) fu osservato essere fra le corna del Toro. 56 minuti fu il tempo perché pure Marte iniziasse il suo tramonto (o 14 gradi “na”) dopo il tramonto della Luna.

    D) Dopo il tramonto di Marte, fu atteso pure che Saturno si appressasse a tramontare (fu riferito in rigo Obverse due, nella parte iniziale, ma essendo relativo allo stesso primo giorno di Nisannu); fu così stimato in sua ultima apparizione e comparato con la stella Enif (è muso del Pegaso attuale) la quale era parte della “Rondine; antica e vasta costellazione che includeva i Pesci”. Fu così misurato lo spostamento compiuto dal pianeta Saturno rispetto al riferimento usato come base durante l’Equinozio di Primavera di quell’anno.

    E) La presenza, o osservazione di Giove non fu riferita nel primo rigo del reperto. In senso astronomico però, non può essere negata. Giove era nella costellazione dell’Ariete e fu possibilmente visibile al mattino del giorno 23 Aprile, dal suo sorgere a Est, e fu pure stimabile in 14 gradi angolari dal Sole e da Hamal dell’Ariete.

    F) Al rigo Obverse sei, fu registrato lo speciale mese intercalare, aggiunto ad “iniziato” 38esimo anno del re. La mattina del suo primo giorno del suo primo mese dell’ordinario 38esimo anno del re, la mancata visibilità della stella Hamal dell’Ariete fu opportuno indice per consigliare al re di inserire un mese inercalare Addaru II. “Il primo giorno del primo mese del 38esimo anno del re”, divenne in quel momento “uguale” al primo giorno di un mese intercalare aggiunto “Addaru II”.

    G) Finito il mese intercalare aggiunto la Luna, le Pleiadi e il Sole, al Novilunio, erano allienati in congiunzione di circa un grado vicini all’orizzonte visibile da Babilonia. Col tramonto del sole del giorno successivo al novilunio, il giorno 22 Aprile del 587 aev, ebbe inizio quindi “ufficialmente” il primo mese Nisannu del 38esimo anno di regno per Nabucodonosor II su Babilonia.

    H) Un esatto mese lunare dopo, il 21 Maggio o primo giorno del secondo mese Ajaru, fu nuovamente osservata la posizione di Saturno in opposizione ai Pesci “AN GENNA ina IGI SIM-MAḪ”, per stimarne il suo lento spostamento di circa due gradi mentre era in recente fase di ritorno da un movimento retrogrado iniziato già dal Novembre del 588bc. Tale successiva posizione fu pertanto registrata in rigo Obverse nove del VAT 4956.

    I) Le posizioni astronomiche di Saturno (nella costellazione del Granchio) e di Giove (nella costellazione dell’Ariete), così registrate nel VAT 4956 per il 587 aev sono confermate, in senso astronomico, pure da un “GoalYear” di 59 anni che, nell’anno dell’eclisse di Luna del 646 aev (ascesa di Nabopolassar in Novembre), alla pari data di giorno e mese del 22 Aprile, erano similmente riposizionati rispetto alle stelle. (21 anni di regno per Nabopolassar + 38° anno di Nabucodonosor come da VAT 4956).

    J) Anche con un GoalYear di 32 anni; partendo dalla posizione dei pianeti Marte e Venere, definita in senso astronomico nel BM 33066 al 523 aev, con Venere in massima elongazione Ovest nei Gemelli, e Marte fra le corna del Toro, in pari data del 22 Aprile i due pianeti erano in simili posizioni anche 32 anni prima, nel 555 aev (primo anno di Nabonedo) e altri 32 anni prima ancora, con il 22 Aprile del 587 aev (primo giorno del primo mese del 38esimo anno di Nabucodonosor II). In queste tre date erano similmente posizionati fra le stelle; Venere, in massima elongazione Ovest nei Gemelli e Marte fra le corna del Toro.

    K) Sempre in relazione al trentottesimo anno del regno di Nabucodonosor nel 587 aev inoltre, l’eclisse totale di Luna del 4 Luglio 587 aev, registrata in rigo Obverse 17 e 18, era in “Exeligmos” (o distante 54 anni e 33 giorni) con quella del 5° anno di Nabopolassar del 641 aev (16 (21° - 5°) + 38esimo = 54 anni). La registrazione di questa eclisse, che non sembra essere repertata, in quanto potrebbe essere stata, molto probabilmente, depennata (forse distrutta) anticamente, fra il 555bc e il 539bc, da Adda-guppi.


    Scusate se è "poco" come inizio della verifica astronomica del VAT 4956 stimato nella sua corretta datazione al 587 a.e.v. e durante il trentottesimo anno del regno di Nabucodonosor II su Babilonia.. [SM=g27989]

    Tutto quanto sopra detto, è dimostrato e spiegato con verifiche astronomiche e storico-Archeologiche che sono nel libro.

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 40,363
    Location: PINEROLO
    Age: 50
    TdG
    00 8/28/2017 9:20 AM
    Re: Importante "Preview" del libro "La Ragione della Bibbia".
    Qual é un aspetto archeologico che hai menzionato?

    Simon
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 8/28/2017 10:59 AM
    Re: Re: Importante "Preview" del libro "La Ragione della Bibbia".
    (SimonLeBon), 28/08/2017 09.20:

    Qual é un aspetto archeologico che hai menzionato?

    Simon



    L'aspetto archeologico esaminato è la verifica astronomica del VAT 4956 ma valutato per l'anno che è concorde con la storia biblica, ovvero al 587 a.e.v e 38° anno del regno di Nabucodonosor II.

    Il risultato delle verifiche astronomiche, storiche e archeologiche relative alle informazioni ricavate dal VAT 4956 stimato al 587 a.e.v, e relative al solo primo rigo Obverse (sono quasi 50 righe in tutto nel diario) del VAT 4956..

    scusate se è poco; ma tale risultato si ha solo stimando il reperto alla data del "587 Avanti Era Volgare e 38° anno di Nabucodonosor II" e non valutandolo per 568bc e 37° anno del re, com'è attualmente stato stimata la data di osservazione astronomica del reperto VAT 4956.

    ciao.

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 9/1/2017 4:18 PM
    Re: Re: Re: Importante "Preview" del libro "La Ragione della Bibbia".
    monseppe2, 28/08/2017 10.59:



    L'aspetto archeologico esaminato è la verifica astronomica del VAT 4956 ma valutato per l'anno che è concorde con la storia biblica, ovvero al 587 a.e.v e 38° anno del regno di Nabucodonosor II.

    Il risultato delle verifiche astronomiche, storiche e archeologiche relative alle informazioni ricavate dal VAT 4956 stimato al 587 a.e.v, e relative al solo primo rigo Obverse (sono quasi 50 righe in tutto nel diario) del VAT 4956..

    scusate se è poco; ma tale risultato si ha solo stimando il reperto alla data del "587 Avanti Era Volgare e 38° anno di Nabucodonosor II" e non valutandolo per 568bc e 37° anno del re, com'è attualmente stato stimata la data di osservazione astronomica del reperto VAT 4956.

    ciao.



    Evidenze che ciò quanto qui dichiaro è vero ed affidabile:

    Evidenza di serietà e precisione.

    La datazione del VAT 4956 al 587bc è contestabile in senso accademico con una sua diversa stima attuale al secolare 568bc.

    Esiste però pure un altro importante diario astronomico datato al 198 A.E.V. la cui datazione è completamente fuori di ogni contestazione inerente il periodo Neo-babilonese.

    A me risulta corrispondente, seppure sia stata (verificata) e stimata da me con un cubito di 4 gradi e con il programma RedShift6, mantenendo i parametri di osservazione come fatti da Babilonia antica sulla torre osservatorio Ziggurat evidentemente in quel periodo ancora in piedi.

    La domanda alla quale rispondere è la seguente:

    Il valore del cubito (KUS)astronomico babilonese stimato in 4 gradi unitari e suddiviso in 24 dita (SI) del valore unitario di 10 minuti di grado, sortisce risultatati coerenti e accettabili quando verificato su informazioni che sono su tale diario e che siano verificate col programma RedShift6?

    "".

    Di tutte le verifiche inerenti a tale diario del 198bc, ne mostro qui una a titolo di esempio. Le altre evidenze sono nel libro "La Ragione della Bibbia" che sto qui presentando.

    La "precisione" ottenuta per la posizione della Luna seguendo le informazioni di quella riga del diario del 198bc, (e delle altre righe verificate) verificate con un cubito di 4 gradi e con il programma RedShift6, è a dir poco eccezionale.

    Ho verificato, però, con gli stessi parametri, anche la stessa posizione della Luna ma usando il programma usato anche dai ricercatori Sachs e Hunger (TheSky6) nella sua versione sei attuale (la seconda foto).

    ne esce confermata la posizione della Luna che viene calcolata appunto con due gradi arretrata verso ovest. Confrontate le due foto (che sono anche sul libro) e saprete che non m'invento nulla.

    A chi piace astronomia, può verificare e comprendere bene la prova documentale qui fornita e che si trova alle pagine 437 e 439 del Libro finalmente stampato (nel libro le foto sono in B/N), purtroppo.

    La ricerca è "seria" e "precisa", perché segue tempi e informazioni che sono suggerite dalla "vera" storia dalla Bibbia).

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/5/2017 9:24 AM
    Aggiornamento alla pagina WEB informativa sul libro.

    [SM=g10765] Brutta cosa la vecchiaia...
    [SM=x1408438] assieme alla scarse possibilità economiche... (o agli scarsi mezzi a disposizione).

    Malgrado tutto, forse, sono riuscito ad impaginare in modo un poco più decente ed esaustivo la pagina web che presenta il libro: "La Ragione della Bibbia".

    http://digilander.libero.it/monseppe/index.htm

    Mi saprete dire se va meglio (se vi va, ovviamente).

    Questo libro, non è da sottovalutare in quanto i risultati in essi contenuti dimostrano in modo "incontestabile", quelli che sono i problemi che hanno portato a rendere "apparentemente" così inattaccabile (finora) la odierna datazione al 587bc per la distruzione di Gerusalemme e del suo Tempio nel periodo Neo-babilonese.

    Questo libro sarà pure una sorta di manuale di archeoastronomia babilonese, e un riferimento a come poter meglio definire le datazioni di diari astronomici del periodo antico.

    Ovviamente, sarà però una "grossa patata bollente" per gli studiosi dello stesso periodo e per la contrastante datazione documentale che sarebbe da aggiornare, se tale ricerca fosse "onestamente", riconosciuta per quello che è realmente.

    Ma "galileo"... mi fa dubitare molto che l'umiltà possa essere associata alla "conoscenza".

    Il tempo sarà giudice.

    monseppe2

    P.S. mancando l'indice nella prima edizione, sto preparando (se andrà in porto) la versione definitiva (che sarà, mi dice l'editore, data in omaggio a coloro che hanno già acquistato la prima copia).

    Nella versione definitiva, ci saranno, oltre a un'interessante intervista riassuntiva fatta all'autore del libro (il sottoscritto), l'indice (spartano, ricordo che nn sono uno scrittore), e almeno una cinquantina di pagine aggiunte con ulteriori "prove incontestabili" di quanto finora già dichiarato nel libro.

    Sostenere tutto questo o"da solo" è da "pazzi"...
    [SM=x1408447] Ma almeno so che non sarò il solo (mi sia concesso l'esempio riportato)....

    (Atti 26:24, 25) 24 Or mentre diceva queste cose in sua difesa, Festo disse ad alta voce: “Tu divieni pazzo, Paolo! Il gran sapere ti conduce alla pazzia!” 25 Ma Paolo disse: “Non divengo pazzo, eccellentissimo Festo, ma esprimo parole di verità e di sanità di mente.

    (2 Corinti 11:21-23) ...Ma se qualcun altro si mostra audace in qualcosa — parlo irragionevolmente — mi mostro audace anch’io. 22 Sono essi ebrei? Lo sono anch’io. Sono israeliti? Lo sono anch’io. Sono seme d’Abraamo? Lo sono anch’io. 23 Sono ministri di Cristo? Rispondo come un pazzo: Io lo sono in maniera più preminente; in fatiche più abbondantemente, ...

    [SM=g7350] Il resto delle vicissitudini narrate, invece, spero che i siano "risparmiate"... Mi appello alla mia [SM=g10765].

    Al massimo sopporto volentieri (ma non con piacere), essere:

    [SM=x1408443] (snobbato). Ma so che.... lascerò sempre questo ricordo a chi cercherà di farlo.

    [SM=g7422]

    monseppe2



    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/5/2017 5:26 PM
    anteprime...

    Un esempio di tutta la parte Obverse del VAT 4956, rigo per rigo,
    verificata da monseppe in base alle informazioni storiche della bibbia, ovvero per il trentottesimo di Nabucodonosor e durante il secolari anni 587/586 che sono in accordo con il diciottesimo del re di Babilonia al 607bc quando distrusse Gerusalemme e il suo tempio.

    E' un foto lunga, e può essere vista in chiaro solo nel file .PPT con il quale è stata composta.

    si tratta delle 18 righe della parte Obverse (frontale) del VAT 4956, presentate in modo "indipendente".

    le singole righe sono comunque state inserite nel libro "la Ragione della bibbia".

    Illustrano il giorno e mese e anno osservato per ogni riga, con la presentazione della riga come fu scritta in cuneiforme (coccio) con sotto una sua rappresentazione in LineArt (o grafica disegnata dei segni cuneiformi), con sotto la loro traslitterazione, (riveduta nel contesto del diverso anno astronomico osservato, ovvero il 587/586bc), seguita da una traduzione in italiano di ciò che fu realmente osservato in tempo che è in armonia con i tempi storici della Bibbia.

    Ovviamente ho pure la parte "Reverse" (ovvero dietro) del diario, sempre riga per riga.

    Dietro a quelle semplici righe, c'è il lavoro di 20 anni di ricerche, verifiche, confronti e accertamenti di come si svolsero gli eventi effettivi in quel periodo storico che è detto il "Neo-Babilonese".

    Parlare contro WTS è facile... ma io, pur non essendo "WTS" [SM=x1408447] dalla mia parte ho "La ragione della Bibbia"...

    ho provato ad aggiungere un particolare di come sarebbero visibili in intero le righe elaborate nel riassunto totale del diario VAT 4956 per la parte Obverse qui indicata.

    Il file è grande e non posso illustrare tutta la stringa. Ma dovrebbe rendere l'idea... (spero).


    monseppe
    [Edited by monseppe2 12/5/2017 5:53 PM]

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/5/2017 5:57 PM
    Non ha preso. provo su un altro post.

    I segni cuneiformi, nel mio limite, sono stati esaminati uno per uno, verificati con vocabolari sia antichi che moderni, traslati in relativi "loghi" in linguaggio Babilonese (non accadico) e (o resi comprensibili) in LineArt (o al tratto) e tradotti, ovviamente in Italiano... (dopo accurate verifiche astronomiche, nel contesto del diverso e vero anno osservato, il 587/586bc.

    tutto questo e molto altro è nel Libro.

    Se possono fare di meglio, mi piacerebbe "vederlo"... [SM=g7422]

    monseppe.
    [Edited by monseppe2 12/5/2017 6:09 PM]

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/6/2017 10:30 AM
    Test di inserimento

    Nota per i moderatori.

    Tento di inserire in modo leggibile le righe della parte Obverse (frontale) del VAT 4956.
    Sperando che siano utili a chi volesse valutare meglio il lavoro.

    (Fallito tentativo di copia/incolla...devo inserirli a mano, sotto).

    Le righe saltate, ve le risparmio, in quanto sono righe solo a carattere amministrativo o meteorologico, non direttamente utili a determinare l'esatto anno di osservazione del Diario astronomico VAT 4956.

    Non inserirò la parte "Reverse" (dietro) del VAT 4956, in quanto che la volesse valutare, dovrà farlo tramite il libro "La ragione della Bibbia".

    Se avete domande (o commenti) in merito, potete postarle in questo Thread..
    A domande specifiche, risponderò in questo stesso Thread.

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/7/2017 10:46 AM
    Commenti a rigo per rigo della parte Obverse del VAT 4956

    -----------------------------------------------------------------
    Rigo Obverse 1.

    Anno trentottesimo (Ufficiale) di Nabucodonosor II, 1° giorno del primo mese Nisannu, che era dopo il Novilunio del giorno 21 Aprile del 587bc il quale era anche l'ultimo giorno di un mese intercalare Addaru II aggiunto su osservazione della stella Hamal dell'Ariete.

    Tale osservazione (della "NON" visibilità della stella Hamal dell'Ariete) fu effettuata durante il mattino del primo giorno del primo mese "regolare" del trentottesimo anno del re che era in data: 25 Marzo del 587bc.

    Non essendo visibile in quel mattino del primo giorno del 38° anno del re la stella Hamal, "quello stesso primo giorno" del primo mese (ordinario) del 38° anno del re divenne UGUALE (o lo stesso) di un primo giorno del mese intercalare Addaru II.

    In quel giorno del mese fu aggiunto un intercalare" speciale", ed è stato registrato nel rigo Obverse 6 del VAT 4956 in modo diverso dal solito per questo.

    Alla fine di quel mese intercalato, col tramonto dell'intero disco solare, iniziava il nuovo giorno babilonese, che divenne così il primo Nisannnu, o primo giorno del primo mese del
    trentottesimo anno del re di Babilonia
    .

    Se la sottile falce della Luna divenne visibile appena dopo il tramonto del sole, l'astronomo poteva misurarla essere a distanza angolare di 14 gradi dal sole.

    Mentre anche la stella Aldebaran della costellazione del Toro divenne pure essa visibile e, al suo tramonto, l'astronomo poté registrare che la Luna era visibile mentre stava tramontando "dietro" (ovvero "dopo" la principale stella della costellazione del Toro; che è appunto la stella Aldebaran.

    La registrò con: "sin ar GU4", in quanto il solo logo GU4 era sufficiente a indentare la costellazione del Toro.

    Mentre Aldebaran stava tramontando, anche Marte (fra le corna alte del Toro), diveniva visibile in sua prima apparizione. Pertanto, al tramonto iniziato della Luna, esso iniziò pure un conteggio "na" fino a che pure Marte iniziava il suo tramonto, contando un tempo di 58 minuti che, contati in un grado per ogni quattro minuti, misurarono in 14° di rotazione terrestre il tempo fra l'inizio del tramonto della Luna e quello del tramonto di Marte.

    [Questa "osservazione" di Marte, è importantissima, in quanto se il diario fosse stato osservato un anno prima o nel 37° anno del re, Marte non poteva essere visibile fra le corna del Toro, essendo un anno addietro, sfasato di 160 gradi circa mentre, nella osservazione alla data del 568bc Marte era visibile, anche se spostato nei Gemelli. ne libro ne sono spiegate le motivazioni].

    Il Valore di quei 14 gradi fu registrato nella riga con: "AN IGI 14" (Marte opposto (a luna) 14°).

    In quello stesso primo giorno del primo mese del 38° anno del re, (del 587 A.C.) fu osservato pure dell'altro che è riportato a inizio di rigo Obverse 2.
    ------------------------------------------------------------------

    Metterò il commento di ogni rigo in un unico post, per poterlo far valutare più direttamente. Spero di fare cosa gradita a chi sia interessato.

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 12/8/2017 11:21 AM
    Commenti a rigo per rigo della parte Obverse del VAT 4956

    Rigo Obverse 2

    ---------------------------------------------------------------

    Il rigo Obverse 2 inizia continuando le osservazione dello stesso primo Nisannu del trentottesimo anno del re o col giorno 22/23 di Aprile del 587bc.

    Al tramonto della stella Alzirr, dei Gemelli, o alle ore 21:20 dopo il tramonto del sole e dopo la misura di Marte a 14 gradi na dalla Luna, poterono costatare che Venere era pure esso a 14 gradi (misura multipla) da Alzirr.

    Attesero quindi che Venere tramontasse alle ore 22:15, notando che Venere era a Est di Saturno, appunto con 14 gradi (ancora in misura "multipla" riferita a fine rigo Obverse 1).

    Quindi attesero che pure pure Saturno, che era nel Granchio, cominciasse a tramontare.

    Quando alle ore 00:03 (sempre del "primo" giorno) ma nel secolare giorno 23 Aprile del 587bc Saturno a Ovest iniziava il suo tramonto, essendo sulla linea dell'orizzonte visibile dalla Ziggurat di Babilonia, a Est, poterono osservare e misurare l'altezza della stella ENIF dell'attuale costellazione del pegaso ma anticamente facente parte della grande costellazione della "Rondine".

    Essendo la stella alta 1 grado e 19' (due dita), poterono definirla "opposta a Saturno" e misurare di quanto tale stella si era alzata in riferimento a Saturno mentre tramontava, dal riferimento di base che presero, circa un mese prima, durante l'equinozio di Primavera del 27 Marzo del 587bc.

    Poiché Saturno compie una sua orbita intorno al sole ogni circa 29,5 anni, ogni anno il pianeta compie uno spostamento "medio" di 12,2 gradi. Ogni mese, il suo spostamento "medio" è quindi di circa 1 grado.
    Con tale sistema, pur non registrandone il valore misurato, potevano ogni volta che Saturno tramontava, misurare di quanto il pianeta si era spostato rispetto alla precedente osservazione, sapendo che in primavera Enif era a zero gradi.

    Registrarono l'osservazione con i semplici loghi: "AN SAG-US ina IGI SIM". O "dio Saturno in opposizione a Rondine". Senza il riferimento a zero gradi di primavera sopra riferito, la frase avrebbe poco senso e non darebbe nessuna possibile misurazione.

    Alle ore 04:56, in senso astronomico, è impossibile che non possano aver visto sorgere Giove, che era appunto a 14 gradi angolari (misura ridondante o multipla), dietro alla stella Hamal dell'Ariete.

    L'osservazione della stella Hamal, confermava, infatti, che il mese intercalare aggiunto era stato opportuno ben calcolato. Dovevano averla osservata, e quindi pure aver visto Giove che stava appunto uscendo dalla costellazione dell'Ariete.

    Per far comprendere che quando parlo di misure "multiple", non m'invento nulla; il valore di 14 gradi è registrato nel diario.
    Al momento del sorgere di Giove, pure il Sole (in senso astronomico) era a 14 gradi angolari da esso!
    Che al sorgere del sole, potessero vedere o stimare la posizione di Giove osservato al suo sorgere non lo so; se ne avevano mantenuta la posizione, poterono confermarlo essere a 14 gradi angolari da esso (dal Sole al sorgere). Astronomicamente, il cielo mostrato non può essere negato.
    Nel Libro ne sono i riferimenti astronomici elaborati in merito.

    Durante la notte del secondo giorno, probabilmente piovve, in quanto al mattino è registrata la formazione di un arcobaleno.

    La riga Obverse 2 termina riferendo un'osservazione del terzo giorno (24 Aprile 587bc), che misurava la Luna con due cubiti (otto gradi) opposta o di fronte a..[in lacuna il riferimento].

    Alla misura del vero cubito (quattro gradi unitari), a otto gradi dalla Luna, il terzo giorno, registrato nel VAT 4956, o alle 21:13 del 24 Aprile del 587bc, trovo la stella Alzirr (dei Gemelli) che sta tramontando, mentre la Luna era pure a otto gradi (misura multipla?) a est del sovrastante Saturno.
    In senso astronomico corrispondono le posizioni degli astri, ma non può essere definito in senso assoluto quale astro fosse stato misurato con la Luna, essendo il suo riferimento in [lacuna] completa.

    Fine del secondo rigo Obverse del VAT 4956.

    ---------------------------------------------------------------

    monseppe2
    [Edited by monseppe2 12/8/2017 11:23 AM]

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 1/2/2018 6:05 PM
    Re: Compito a casa per i "detrattori"....
    monseppe2, 31/05/2017 11.52:


    Sapranno contestare queste argomentazioni che nel libro "La ragione della Bibbia" sono state "Provate"?

    Che cosa ha dimostrato questo libro

    1). La distruzione di Gerusalemme.

    2). I 70 anni di Esilio.

    3). La morte di Nabucodonosor II.

    4). La luna fuori posizione di 2 Gradi verso Ovest.

    5). Il cubito astronomico Babilonese misura quattro gradi e non due.

    6). Il 38esimo anno del re e il 587 aev del VAT 4956.

    7). Slittamento in avanti di 20 anni per le assegnazioni di regno
    di Nabopolassar e di Nabucodonosor II.

    8). Il caso del “*Kandalanu” alias Assurbanipal.
    e del vero “Kandalanu”, Aššur-etillu-ili.

    9). L’eclisse di Luna di Tolomeo (621bc) e l’eclisse del 4 Luglio (587bc).

    10). Eclisse di Sole di Talete (narrata da Erodoto), in Lidia, del 585bc.

    11). Le cronologie del periodo.

    12). I due anni di “non” regno di Evil_Merodac e i 37 di Ioiachin.

    13). Erroneo il conteggio di 50 anni di Esilio.

    14). Morte di Erode e periodo di nascita di Gesù.

    15). I diari astronomici, BM 33066, BM 32312, VAT 4956 e BM 34362.


    e molto altro ancora.

    *Compito "facile",
    visto che a proporlo è un "ricercatore indipendente" "non Laureato" ecc. ecc. [SM=g7422]


    monseppe2





    [SM=g3330151] [SM=x1408438] [SM=g3330151] Per me, sono alla frutta, e perfino ormai ben fatta (fin troppo matura).

    Ancora NON portano nessuna prova contro la ricerca di monseppe.
    (Ne possono forse trovare? Eppure potrei sbagliare anche io... [SM=g7405] ).

    Ormai si appellano solo a chiunque, possibilmente in qualsiasi lingua, possa dire cose contrarie.

    Citano una relazione che sarebbe a favore del 587bc e contro il 607n a.e.v.

    Ma sapranno mai farlo con intelligenza? Non credo [SM=g2410191] .

    Se (per disgrazia) qualcuno leggesse uno dei loro pappagalleschi interventi, troverà l'ormai trito e ritrito riferimento (secondo le cronologia allora e pure ancora ufficialmente vigente) che Evil-Merodac regnò per due soli anni.

    Ma presentano un articolo (di "altri" ovviamente) che cita una rivista di 52 anni fa (avete letto bene), e per di più in inglese.

    Che trogloditi!

    In ogni caso, a chi interessasse, il riferimento fu stampato in italiano nella Torre di Guardia de 15 Giugno del 1965 a pagina 379 al paragrafo 7.

    Quella dichiarazione, fu certamente corretta in senso "documentale" in quanto era riferibile (o era una citazione) al reperto Nabonide H1,B.

    Nel libro spiego dovutamente che fu scritto da Adda-guppi, dove essa, appunto definisce in soli due anni il regno dell figlio di Nabucodonosor II, ALTERANDO però l'effettivo tempo regnato di "VENTI" anni.

    Se leggessero il mio libro, troverebbero le giuste motivazioni (e prove astronomiche) dei 20 anni per tale re.

    Ho già "consigliato" a certe persone, che devono rivolgersi ai loro "GURU" astronomi, archeologi, storici, ecc, e chiedere "a loro" che cosa possono rispondere contro il "piccolo" e misero "monseppe"...

    Presentando, invece, tutta quella frutta marcia e ritrita, solo avvelenano loro stessi e coloro che ancora si sentissero ben cibati da tali scadentissime informazioni.

    La sfida è stata lanciata...

    sanno cosa fare... (o sono "VILI"?).

    O (allora) TACCIANO per sempre, almeno su questo argomento e attaccando vilmente contro WTS, che a suo tempo, (se lo vorrà) sarà svergognarli pesantemente.

    Ma ci sono o ci fanno? [SM=g7422]

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 1/9/2018 10:00 AM
    Prima di accusare, scusatevi....



    4). La luna fuori posizione di 2 Gradi verso Ovest.

    5). Il cubito astronomico Babilonese misura quattro gradi e non due.

    6). Il 38esimo anno del re (non 37°) e il 587 aev del VAT 4956 (non 568bc).




    Qualcuno spera ancora di poter usare la rete (WEB) per sostenere le gravi accuse fatte contro chi accetta la distruzione di Gerusalemme e del suo tempio del periodo Neo-Babilonese come occorsa nel 607 a.e.v. e durante il 18° anno di Nabucodonosor II re di babilonia.

    Citano riferimenti del punto 4).
    Ma ancora non hanno capito che la luna per il 568bc è calcolata da loro spostata di due gradi verso Ovest rispetto alla sua reale posizione astronomica di quel periodo? Controllino i loro dati, se sono ancora abbastanza onesti.... (mi riferisco a coloro che fanno accuse).
    ---------------------------------------------------------------

    Citano riferimenti del punto 5).

    Se loro valutando una misura della luna da una stella che sia registrata a quattro gradi, con un cubito di due gradi, sarebbe errato appunto di due gradi..... eppure.......
    Miracolo!....
    Il programma che uso (TheSky) mi sposta la luna di due gradi verso ovest allontanandola dalla stella appunto nella misura di quattro gradi!
    controllino pure...

    E se la Luna non è nella distanza giusta, mancando appunto due gradi, basta solo (quando capita di poterlo fare) valutare la misura con quattro ore prima o dopo per compensare i due gradi mancanti... e il gioco è fatto! Ho sempre ragione io... (direbbero loro) [SM=x1408443].

    ---------------------------------------------------------------

    Citano riferimenti del punto 6).

    Nel 568bc le posizioni della luna corrispondono bene con quelle del diario VAT 4956, mentre facilmente distruggono le verifiche del 588bc stimate da un altro. Gli piace proprio "vincere facile"?
    Il diario fu osservato nel 587bc. l'anno 568bc è a esaatti 19 anni (un ciclo di Metone) da tale data. Per forza che le fasi della luna, fra le due date, corrispondono abbastanza bene..
    se io sono nato nel 1900 e il primo gennaio del 1900 era la luna piena, il primo gennaio del 1919 sarà la luna piena... ma io resto nato nel 1900 e non nel 1919!....
    a chi la vogliono dare da bere?
    -----------------------------------------------------------------

    Perché faccio queste considerazioni.

    Perché, indipendentemente a ciò che sia stato detto per sostenere il 607bc, nella ragione o nel torto, il 607bc resta il 18° anno di Nabucodonosor e in quell'anno furono distrutti Gerusalemme e il suo tempio.

    Vogliono avere "ragione"?

    Smontino "La ragione della Bibbia".... se mai ne potessero essere capaci.

    Nel frattempo, si vergognino (coloro che così agiscono) del loro agire disonesto.

    Mostrano solo la punta dell'iceberg.... ma non riescono e non vogliono vedere e esaminare le prove che dimostrano il loro errore.

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 1/12/2018 12:06 PM
    Un esame cronologico del regno di Nabucodonosor II

    La cronologia attualmente accreditata dal mondo scientifico e accademico accetta quasi universalmente la stima ora diffusa che il regno di Nabucodonosor II sia da collocarsi fra i secolari anni 605/604bc (inizio del suo regno), e 43 anni dopo, (fine del suo regno) al secolare anno 562bc. Tale datazione fa riferimento a settimo anno di Cambise II su Babilonia stimato correttamente per il secolare anno 523/522bc.

    [SM=g7413] La narrazione della storia biblica del popolo ebraico per quello stesso periodo, indicando in settanta anni l'esilio del popolo giudaico in Babilonia, finita nel 537bc (o secondo anno di Ciro II su Babilonia) suggerisce una diversa e logica collocazione temporale per la durata del regno di Nabucodonosor II, che porrebbe il suo governo babilonese fra i secolari anni 625/624bc e il secolare 582bc, appunto dopo 43 anni di regno.

    Contro la succitata e diversa collocazione temporale suggerita dalle informazioni storiche della bibbia, è tutt'ora, ad inizi del 2018 e.v, presenta una notevole documentazione storica e archeologica di reperti che, presi come sono, sembrano dare torto alla Bibbia.

    Una tale diversa datazione, scaturisce essenzialmente dall'esame del regno del figlio di Nabucodonosor II. A Evil-Merodac, sono assegnati diversi periodi (2, 16, 18) anni di tempo per il suo regno su Babilonia, anche se la documentazione che registra per tale re soli due anni di regno sia la prevalente in senso documentale. Sulla base di tali riferimenti storici e di reperti antichi oggigiorno, in senso "circolare (o con il riportare ciò che altri hanno dato per scontato)", si è affermata la prevalente stima di soli due anni di regno per tale re, figlio di Nabucodonosor II.

    Sarà quindi relegata alla sola "fede" l'informazione storica registrata nella bibbia, che addita in un diverso periodo di tempo, o 20 anni addietro, i 43 anni del regno di Nabucodonosor II? Apparentemente (e ripeto: "apparentemente"), così sembra. La bibbia, però non concorda con una tale "facile" apparenza. Essa rivendica per se stessa la caratteristica di essere "veritiera". In essa, mediante ciò che proferì Gesù, è scritto: "Santificali per mezzo della verità; la tua parola è verità" (Giovanni 17:17). E io gli credo. Ma scienza e fatti non sono fede; sono solo ciò che l'evidenza della fede può mostrare agli occhi di coloro che non abbiano questa caratteristica.

    Si hanno, quindi, due diverse cronologie da esaminare.
    625bc-523bc (102 anni) per i tempi suggeriti dalla Bibbia e
    605bc-523bc (82 anni) per i tempi "documentati" dai reperti archeologici e storici della scienza.
    Il banale prodotto della sottrazione fra la lunghezza delle due diverse date, conta: 102 - 82 = 20 anni. Anni, che sarebbero da "togliersi" alla cronologia suggerita dalla storia della bibbia "se" essa fosse davvero "errata". Curiosamente, 20 anni meno due, conterebbero proprio i 18 anni che Giuseppe Flavio attribuisce al regno di Evil-Merodac in "Antichità Giudaiche, Vol. I X,231".

    Sommando perciò 18 anni riferiti da Giuseppe Flavio ai due anni dichiarati da altri reperti, e dallo stesso Beroso che fu "citato" da Giuseppe Flavio, si conterebbe il suddetto periodo di 20 anni. Sottraendoli, invece, i due anni, ai diciotto registrati da Flavio, si hanno i 16 anni citati da altri. In ogni caso, si evince un periodo di regno la cui durata sia da determinare con precisione, decidendo se dopo la morte di Nabucodonosor II siano da aggiungersi 2 o 20 anni di regno per suo figlio.

    Viene fatto fino alla noia, specialmente in rete, il conto più facile a apparentemente sostenuto dai reperti archeologici.
    523bc = 7° anno di Cambise II; meno sette anni
    530bc = 9° anno di Ciro II; meno nove anni
    538bc = Primo di Ciro II su Babilonia; meno 17 anni =
    555bc = Primo di Nabonedo su Babilonia; meno 4 anni =
    560bc = Morte di Evil-Merodac dopo i 4 anni di Neriglissar e Labashi suo figlio.
    Questa data: 560bc o morte di Evil-Merodac, potrebbe essere considerata una base di accordo cronologico sia secolare che biblico. Sono stati contati un totale di 560bc meno 523bc = 37 anni (solari) "interi, intendesi: compiuti".

    Abbiamo definito un "paletto" in comune fra le due cronologie, storico-biblica e storico-archeologica; il 560 a.e.v. che corrisponde (in settembre/Ottobre) alla morte di Evil-Merodac, e sono stati contati 37 anni solari o compiuti. Si sa con certezza che Nabucodonosor regnò per 43 anni morendo (verso Agosto), e 43 anni più i 37 appena conteggiati, contano 80 anni di periodo regnato e "documentato" in accordo con la storia biblica.
    Ora, una riflessione:

    Se così contati gli 80 anni regnati, lasciano solo uno spazio di 2 anni al totale di 82 sopra accennati, quanti anni lascerebbero da contare per completare i 102 anni alternativi valutati sopra? 102 - 80 = 22 anni! Strano....
    Non si era definito che la differenza cronologica dei regni fosse di "venti anni" (in più per la bibbia) o in meno secondo il conto cronologico? devo ricordare che pure gli inizi di anno di regno di Nabucodonosor sono contestati fra 625bc e 605bc (morte di Nabopolassar)... Non si scappa.. sono venti (20)... o sono ventidue (22)? Qui "gatta Adda-guppi"... ci cova! E cosa essa abbia "covato", lo potrete leggere chiaramente nel libro: "La Ragione della Bibbia" edito da Azzurra7.it.
    -----------------------------------------------------------------

    Potete commentare questo articolo in questo Thread, se lo desiderate...

    monseppe2

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 1/14/2018 9:47 AM
    Re: Un esame cronologico del regno di Nabucodonosor II
    monseppe2, 12/01/2018 12.06:


    La cronologia attualmente accreditata dal mondo scientifico e accademico accetta quasi universalmente la stima ora diffusa che il regno di Nabucodonosor II sia da collocarsi fra i secolari anni 605/604bc (inizio del suo regno), e 43 anni dopo, (fine del suo regno) al secolare anno 562bc. Tale datazione fa riferimento a settimo anno di Cambise II su Babilonia stimato correttamente per il secolare anno 523/522bc.

    ****** Postilla aggiunta (per Zola). ********

    Gli anni di un re, anticamente erano conteggiati dalla sua accessione fino alla sua morte, anche se nel frattempo, per vari motivi, il regno poteva essere retto da dei coreggenti.
    E' il caso ci Assurbanipal, che dal 632bc (vero anno), dopo la caduta di Ninive, nel suo 38° anno di regno su Assiria, si fece imprigionare da Nabopolassar per salvarsi dall'ira di Ciassare I che lo voleva morto. Nel circa tre anni seguenti tale caduta di Ninive, su Assiria, regnava il re Assur-uballit, che fu poi sconfitto definitivamente da Nabopolassar nel 629bc (vera data, che è oggi attribuita al 609bc); circa un anno dopo (nel 628bc), moriva il re Assurbanipal, dopo i 42 anni registrati del suo regno su Assiria. Gli Egiziani restarono i soli nemici da sconfiggere dopo tale evento e fino al 625bc (morte di Nabopolassar).
    Lo stesso dicasi per Astiage (re dei Medi), che fu sconfitto da Ciro II nel 562bc mentre era al suo 35° anno di regno, ma che morì un paio di anni dopo, nel 560bc, avendo regnato sui Medi (citazione di Erodoto) per 37 anni.
    Nel caso di Nabucodonosor che dopo il 38° anno del suo regno pare che si ammalasse (ne è fatto un possibile accenno nel VAT 4956), evidentemente non era in grado di governare nel suo 42/43° anno di regno, e certamente Evil-Merodac ne assunse il governo dell'impero assiro babilonese di allora come coreggente (o mentre era ancora in vita suo padre). In tal senso, il ritrovamento di recenti reperti, non contrasta con l'effettiva storia Neo-Babilonese in accordo con i tempi storici riferiti nella Bibbia.

    ciao
    ********* fine Postilla Aggiunta*******

    Ora, una riflessione:

    Se così contati gli 80 anni regnati, lasciano solo uno spazio di 2 anni al totale di 82 sopra accennati, quanti anni lascerebbero da contare per completare i 102 anni alternativi valutati sopra? 102 - 80 = 22 anni! Strano....
    Non si era definito che la differenza cronologica dei regni fosse di "venti anni" (in più per la bibbia) o in meno secondo il conto cronologico? devo ricordare che pure gli inizi di anno di regno di Nabucodonosor sono contestati fra 625bc e 605bc (morte di Nabopolassar)... Non si scappa.. sono venti (20)... o sono ventidue (22)? Qui "gatta Adda-guppi"... ci cova! E cosa essa abbia "covato", lo potrete leggere chiaramente nel libro: "La Ragione della Bibbia" edito da Azzurra7.it.
    -----------------------------------------------------------------

    Potete commentare questo articolo in questo Thread, se lo desiderate...

    monseppe2





    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.
  • OFFLINE
    monseppe2
    Post: 3,196
    Location: PASIAN DI PRATO
    Age: 73
    00 1/14/2018 5:52 PM
    monseppe chiude l'argomento 607bc.... definitivamente.

    Replico questo messaggio a titolo "informativo" inerente all'argomento 607bc.

    --------------------------------------------------------------------

    Re: Re:
    (SimonLeBon), 14/01/2018 15.10:


    Caro Zola,

    Giusto per chiarire, il bravo Monseppe ha svolto una sua ricerca personale nell'arco di molti anni, con lo scopo di difendere una cronologia specifica e di rendere onore alla Bibbia e al suo autore.

    Di recente ha anche pubblicato il libro di cui state parlando.
    Il suo contenuto non ha avuto l'approvazione formale, nè rappresenta il punto di vista ufficiale dei tdG.

    Saluti,

    Simon

    -----------------------------------
    comunicazione di monseppe2:
    -----------------------------------

    Non ho richiesto mai un "riconoscimento ufficiale" e tanto meno me lo aspetto "mai", ormai. [SM=x1408443]

    Per la natura degli argomenti trattati nel libro, ho dato modo a WTS o SFS di essere informato in merito, ma ho cercato di farlo solo per in via "diretta" (seguendo il principio di Ietro") ovvero tramite sorveglianti viaggianti, e già da più di due anni. Appunto per evitare possibili problemi di discordanza.

    Ciò non di meno, non avendo finora ricevuta "nessuna" risposta, mi sono solo limitato a pubblicare le informazioni intanto rilevati dalla mia ricerca che ritengo principalmente scientifica.

    Per un solo motivo (o con l'obbiettivo).

    Perché gli oppositori, sia svergognati..

    Scusate, se facendo ciò posso aver creato tutti questi problemi.... non ne è mai stata la mia intenzione.

    Nello stesso momento, avendo "presentato" questi problemi.....
    Mi costringete a chiudere definitivamente ogni ulteriore informazione su questo argomento. Noto che l'argomento non è gradito, o che non siete pronti per tali informazioni, e che tutto ciò può suscitare problemi.

    Cosa che non è assolutamente nelle mie intenzioni.

    Avete la bibbia, quella vi basta.
    Ho la Bibbia, questo mi basta. Non è debolezza, ma necessità...

    Non posso, (non voglio) trovarmi a lottare contro i fratelli, e perciò, lascerò (purtroppo) piena libertà alle Iene di agire indisturbate.

    mi esonero da ogni possibile conseguenza.

    Nessuno è obbligato a compare il libro, anzi, per me, potrete anche distruggerlo. Non mi crea nessun problema.

    Io ho avuto le risposte che cercavo.

    Seppure a malincuore (pensavo di essere di aiuto), monseppe chiude definitivamente da oggi e da ora 17:40 14/01/2017, ogni commento che riguardi la la mia ricerca.

    Penso che sia la sola cosa giusta da fare di fronte e queste circostanze.

    Aspetto da Line però, la spiegazione del suo commento e la gradirei "Pubblica, (non tramite FFZ mail)"...

    Un caro fraterno saluto a tutti i fratelli.

    Montori Giuseppe

    alias ex monposeppe2. (divento vecchio... [SM=g10765] )

    monseppe2

    [Modificato da monseppe2 14/01/2018 17.44]

    --------------------------------------------------------------
    (EX) Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità completa e più preziosa si trova sotto la punta
    dell'Iceberg che facilmente si vede solo in superficie.

    --------------------------------------------------------------
    Ricercatore indipendente.
    --------------------------------------------------------------
    La verità viene da Geova mediante la sua parola scritta.
    Per comprenderla, occorre "luce".
    La luce, se illumina un solo lato, lascia zone di ombra che restano nascoste. La verità resta la stessa, ma sarà incompleta.
    Solo Geova può fare "luce" su "tutti" i suoi lati della Sua Verità.
    Ascoltarlo, è vitale. Cercarlo, è saggio. Amarlo, è giusto.

4 / 4