00 7/18/2017 5:18 PM
Il successivo e ultimo intervento è a cura di don Battista Cadei che affronta il tema

La vita eterna dicedo:


La vita eterna consiste nella comunione con Dio e con Cristo: contemplare la gloria di Dio, vederlo faccia a faccia, vederlo come egli è, stare alla sua presenza, ecc..
Solo Dio può saziare la nostra sete di felicità:

─ 1 Gv 3,1-3: Quale grande amore ci ha dato il Padre per essere chiamati figli di Dio, e lo siamo realmente! La ragione per cui il mondo non ci conosce è perché non ha conosciuto lui. Carissimi, noi fin d'ora siamo figli di Dio, ma ciò che saremo non è stato ancora rivelato. Sappiamo però che quando egli si sarà manifestato, noi saremo simili a lui, perché lo vedremo così come egli è. Chiunque ha questa speranza in lui, purifica se stesso, come egli è puro"

─ Mt 25, 34.46: «Venite, benedetti del Padre mio, ricevete in eredità il regno preparato per voi fin dalla fondazione del mondo». E [andranno] i giusti alla vita eterna»

─Gv 17:24: «Padre, voglio che quelli che mi hai dato, siano con me dove sono io, perché contemplino la mia gloria, quella che mi hai dato...»;

─ 1 Cor 13, 12: «Ora vediamo come in uno specchio, in maniera confusa; ma allora vedremo faccia a faccia. Ora conosco in modo imperfetto, ma allora conoscerò perfettamente, come anch'io sono conosciuto»;

─ Col 3,4: «Quando si manifesterà Cristo, la vostra vita, allora anche voi sarete manifestai con lui nella gloria»

─ Ap 7,9: "Tutti stavano davanti al trono [di Dio] e davanti all'Agnello, avvolti in vesti candide".

─ Ap 22,3-5: "Il trono di Dio e dell'Agnello sarà in mezzo a lei [= la nuova Gerusalemme] e i suoi servitori lo adoreranno; vedranno la sua faccia e porteranno il suo nome sul¬la fronte. Non vi sarà più notte e non avranno più bisogno di luce di lampada, né di luce di sole, perché il Signore Dio li illuminerà e regneranno nei secoli dei secoli".

La vita eterna è una realtà completamente diversa da quella terrena.
Nelle prime pagine della Bibbia abbiamo visto che l'uomo tentò di sostituirsi a Dio e usurpare l'albero della vita (cf. Ap 22,2), con conseguenze disastrose. Nelle ultime pagine dell'Apocalisse parla di qualcosa che non si può rubare, non si può comperare: si può solo ricevere gratuitamente. A un patto: lasciarsi amare dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo. Il cristiano vive nell'attesa di queste realtà, in confronto delle quali vale la pena affrontare sofferenze e persecuzioni:

─ Ap 22,17: "Lo Spirito e la sposa dicono: «Vieni!» E chi ascolta ripeta: «Vieni!» Chi ha sete venga; chi vuole attinga gratuitamente l'acqua della vita"

─ Rm 8,18: "Le sofferenze del momento presente non sono paragonabili alla gloria futura che dovrà essere rivelata in noi"
Un regno terreno di 1000 anni?

- Ap 20,4-9: "Poi vidi alcuni troni e a quelli che vi si sedettero fu dato il potere di giudicare. Vidi anche le anime dei decapitati a causa della testimonianza di Gesù e della parola di Dio, e quanti non avevano adorato la bestia e la sua statua e non ne avevano ricevuto il marchio sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni; gli altri morti invece non tornarono in vita fino al compimento dei mille anni. Questa è la prima risurrezione. Beati e santi coloro che prendon parte alla prima risurrezione. Su di loro non ha potere la seconda morte, ma saranno sacerdoti di Dio e del Cristo e regneranno con lui per mille anni. Quando i mille anni saranno compiuti, satana verrà liberato dal suo carcere e uscirà per sedurre le nazioni ai quattro punti della terra, Gog e Magog, per adunarli per la guerra… cinsero d'assedio l'accampamento dei santi e la città diletta. Ma un fuoco scese dal cielo e li divorò".

Sulla base di questo testo, ci sono sempre stati e ci sono tutttora alcuni che teorizzano 1000 anni di regno terreno di Gesù. Tra questi, ci sono i tdG, che fanno equivalere l’intera storia umana a una settimana, in cui ogni giorno corrisponde a mille anni: seimila sono già passati (dovevano concludersi nel 1975); manca solo il sabato, che corrisponde ai 1000 anni di Ap 20.

E con questo concludo!



Lascio la parola a chi desidera replicare...
[Edited by viceadmintdg1 7/20/2017 10:44 AM]