00 12/25/2018 8:43 AM
Martedì 25 dicembre
Non faccio nulla di mia propria iniziativa; ma dico queste cose come il Padre mi ha insegnato (Giov. 8:28)
Possiamo raggiungere il cuore delle persone, non vantandoci o mettendoci in mostra, ma dimostrando uno “spirito quieto e mite” (1 Pietro 3:3, 4; Ger. 9:23, 24). Se nel nostro cuore sono presenti tracce di vanità, prima o poi le nostre azioni lo riveleranno. Ad esempio, potremmo lasciare intendere che godiamo di particolari privilegi, che conosciamo informazioni riservate o che siamo amici di fratelli che hanno incarichi di responsabilità. Oppure potremmo raccontare qualcosa in modo che solo a noi venga attribuito il merito di idee o risultati a cui invece anche altri hanno contribuito. Gesù costituisce un esempio straordinario. Citò le Scritture Ebraiche o vi fece riferimento moltissime volte. In questo modo diede prova di modestia e fece capire a chi lo ascoltava che le sue parole non erano frutto della sua intelligenza o della sua saggezza, ma provenivano da Geova. w17.01 4:12
____________________

forum Testimoni di Geova