00 9/3/2018 10:28 AM
Re: Re:
Aquila-58, 03.09.2018 08:43:




Ti è stato spiegato!
Epikaleo significa "nominare, chiamare, invocare".

Lo facciamo alle adunanze, quando parliamo di Cristo, del suo insegnamento, del suo modello, quando lo lodiamo per lo straordinario gesto che ha compiuto (cedere la sua vita per molti), quando lo riconosciamo come Re e come Signore, eccetera

E che dire quando lo lodiamo nei cantici?

E che dire quando lo lodiamo predicando ed essendo suoi testimoni?

E che dire della preghiera?

TUTTE LE PREGHIERE vanno rivolte a Dio per mezzo di Cristo (Filippesi 4:6 ; Giovanni 14:6)

Ecco una mia preghiera:


Padre Onnipotente Geova,
ti ringrazio del giorno di vita che mi hai dato
e di ogni cosa buona
Mi sforzerò anche oggi di piacerti e di onorarti in ogni cosa che faccio alla tua gloria e lode
per ricambiare il tuo grande amore e
quello di tuo Figlio Cristo Gesù
che tu hai mandato per noi
e che ha dato se stesso ed è morto
per me
Grazie al dono del riscatto
tu mi hai riconciliato a te per mezzo di tuo Figlio
Ti ringrazio del privilegio che mi hai dato di conoscerti
e di conoscere tuo Figlio
cosa che significa vita eterna (Giovanni 17:3)
e ti rivolgo questa preghiera non direttamente
ma per mezzo di tuo Figlio Cristo Gesù
nostro Re e Salvatore
Amen



Quante volte ho invocato Cristo?








Caro Aquila,non sto parlando dei tdG!
Ma delle denominazioni nella cristianità! [SM=g1871112]
-------------------------------
Ospite (utente non TdG)
-------------------------------

KEEP CALM, BABYLON SHALL FALL

ΑΩ alla regia.