00 12/25/2019 12:05 AM
Mercoledì 25 dicembre
Geova disse a Satana: “Ecco, ogni cosa che ha è nella tua mano” (Giob. 1:12)
Anche nel caso in cui alla fine avesse compreso meglio la ragione delle sue sofferenze, Giobbe qualche volta potrebbe essersi chiesto perché aveva dovuto soffrire così tanto. In tal caso, avrebbe potuto riflettere sui consigli di Dio. Questo lo avrebbe aiutato a mantenere la giusta prospettiva e a confortare altri a sua volta (Sal. 94:19). L’esperienza di Giobbe può essere utile anche a noi: ci insegna ad avere il giusto punto di vista e ci conforta. Dopotutto, Geova l’ha fatta scrivere “per nostra istruzione, affinché per mezzo della nostra perseveranza e per mezzo del conforto delle Scritture avessimo speranza” (Rom. 15:4). Cosa impariamo? Prima di tutto, non dovremmo lasciarci assorbire così tanto dalla nostra vita da perdere di vista questa questione fondamentale: la rivendicazione della sovranità di Geova. Inoltre, dobbiamo comprendere che il nostro ruolo in questa importante questione implica che rimaniamo fedeli anche in circostanze difficili, proprio come fece Giobbe. w17.06 24 par. 9; 25 parr. 13-14
____________________

forum Testimoni di Geova