00 3/7/2021 4:20 PM
Re:
I-gua, 3/7/2021 3:19 PM:



Caro Simon

Secondo l’ontologia biblica, nella medesima persona esiste una netta distinzione fra cuore e mente. Gesù fece tale distinzione dicendo che dobbiamo amare Geova con ‘tutto il nostro cuore’ oltre che con ‘tutta la nostra mente’. (Matt. 22:37)

E per “cuore” si intende il “cuore simbolico”. Il cuore rappresenta “la persona interiore”.

Se c’è la “persona interiore” allora c’è pure “la persona esteriore”... quindi vuole dire che ci sono due persone?

E lo spirito, allora?

Come già detto, lo “spirito” di una persona (sia essa carnale o spirituale) è la forza che scaturisce dal cuore simbolico e spinge a dire e a fare le cose in un certo modo.




Caro iGua,
nello shemà, cuore, mente, anima e forza sono parti della stessa persona, che, nel suo complesso e non parzialmente, ama Geova.


Simon