00 4/20/2021 7:54 PM

Storicamente noto, poiché studiare le Scritture significa anche andare a vedere chi furono quei personaggi. Luca era uno studioso di scienze razionali. spiegami tu semmai l'origine degli assunti che affermi come dogmi.


Nessun dogma, basta attenersi a quello che dicono le Scritture.
E le scritture, su Luca, dicono solo che era un "caro medico" (col. 4:14) ed un "collaboratore" di Paolo insieme a Marco, Aristarco, Dema (Filemone 24). Non un "filosofo".
Quando dici storicamente noto puoi citare fonti autorevoli?


Poi, che cosa contraddittoria nel vostro insistere sul nome di Dio. Se non credete nella Trinità e asserite che Dio sia uno solo, qual è il senso di volergli dare per forza un nome?


Nella Trinità non crediamo perché non è un insegnamento biblico, come è facilmente dimostrabile.
Invece sull'importanza di usare il Nome Divino non dovreste avere voi dubbi, dato che Gesù lo ha fatto conoscere (Gv 5:43; Gv 10:25; Gv. 17:6, 26;) ed è un requisito fondamentale per ottenere la salvezza (At 2:21, cit. Gioele 2:32 dove compare il nome divino trascritto con quattro consonanti ebraiche traslitterate in YHWH).


Non vi rendete conto che già dicendo "Geova Dio" state contraddicendovi di continuo? Perché forse esiste un "Plutone Dio"? o un "Marte Dio"?


Certo, Isa 65:11 ne menziona ameno un paio per nome, poi c'è il "Dio Ignoto" di At 17:23, il "dio ventre" di Flp 3:19, il "dio di questo mondo" di 2 Cor. 4:4, ecc... ecc...
Solo chiamandolo per nome possiamo far riferimento al solo vero Dio.


Dio è Dio, punto.


Infatti: proprio come Gesù è Gesù e non Dio Padre.
Mi spieghi perché il nome divino è un bella vista in moltissime chiese cattoliche?
-----------------------------------------------
Forum Testimoni di Geova Online
-----------------------------------------------