00 10/20/2009 2:51 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
Ciao Barnaba,


cielo letterali, quelli ereditati dall'uomo, esisteranno per sempre.




Ma dimmi: perché Dio dovrebbe eliminare terra e cieli letterali per crearne di nuovi? Non è la sua attività perfetta?



L'uomo è perfetto?
Eppur fu creato ad immagine e somiglianza di Dio..ma peccò e con ciò perse quella perfezione ed il peccato entro nel creato.

Allo stesso modo leggiamo che tutta la creazione geme in attesa della rivelazione.

Romani 8:19
[19] La creazione stessa attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio;
[20] essa infatti è stata sottomessa alla caducità - non per suo volere, ma per volere di colui che l'ha sottomessa - e nutre la speranza
[21] di essere lei pure liberata dalla schiavitù della corruzione, per entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio.
[22] Sapppiamo bene infatti che tutta la creazione geme e soffre fino ad oggi nelle doglie del parto;
[23] essa non è la sola, ma anche noi, che possediamo le primizie dello Spirito, gemiamo interiormente aspettando l'adozione a figli, la redenzione del nostro corpo.

E comunque come lo spieghi altrimenti ?

2Pietro 3:7
[7] Ora, i cieli e la terra attuali sono conservati dalla medesima parola, riservati al fuoco per il giorno del giudizio e della rovina degli empi.

vado avanti?

[10] Il giorno del Signore verrà come un ladro; allora i cieli con fragore passeranno, gli elementi consumati dal calore si dissolveranno e la terra con quanto c'è in essa sarà distrutta.
[11] Poiché dunque tutte queste cose devono dissolversi così, quali non dovete essere voi, nella santità della condotta e nella pietà,
[12] attendendo e affrettando la venuta del giorno di Dio, nel quale i cieli si dissolveranno e gli elementi incendiati si fonderanno!
[13] E poi, secondo la sua promessa, noi aspettiamo nuovi cieli e una terra nuova, nei quali avrà stabile dimora la giustizia.

Pax
Araldo