Testimoni di Geova Online Forum Questo forum nasce con lo scopo primario di analizzare e confutare le critiche rivolte ai cristiani testimoni di Geova e ristabilire la verità relativamente a luoghi comuni e disinformazione varia, diffusi in ambienti pubblici

Pop rock anni '70 (e/o rock progressivo anni '70)

  • Posts
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/16/2011 1:02 PM
    Chameleon., 16/05/2011 10.02:

    anto_netti, 16/05/2011 09.51:



    Vander Graf Generator



    La mia band preferita (il mio avatar parla chiaro)
    Hammill solista a 63 anni continua a produrre quasi un disco all'anno (lavori sempre intensi e di qualità e soprattutto mai banali), ma qualche anno fa i VDGG si sono riuniti e il mese scorso è uscito un nuovo album di inediti.

    Psicodrammi sconsigliati ai cardiopatici [SM=g7348]




    I Vander Graf Generator piacevano molto anche a me. Era una musica incredibile. Che suoni che tiravano fuori! Ma avevo una vasta gamma di preferiti e posso dire che non erano da meno neanche i Genesis.

    Dei VDGG, sarebbe interessante ascoltare questo nuovo album. E' da tempo che non sono più aggiornato in campo musicale. Sono rimasto a quegli incantevoli anni oramai passati. Tutto il mio abbandono ai generi musicali è avvenuto con l'avvento della disco music e la musica commerciale. Che mi ha molto deluso.

    Anche in Italia ci sono stati tentativi di imitare il pop-rock inglese e americano che era all'avanguardia. Ci hanno provato i New Trolls, la PFM (Premiata Forneria Marconi), il Banco del Mutuo Soccorso, le Orme. Ci fu pure un album che fu l'unico. Quello degli Osanna. Non mi ricordo se erano napoletani o siciliani. Un bell'album, ma tutta lo loro musica è inizita e finita con quell'album. Poi anche in Italia c'è stato un ritorno alla musica commerciale.

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,156
    TdG
    00 5/16/2011 1:18 PM
    Re: Re: Re: Re: Re:
    anto_netti, 16/05/2011 13.02:



    Ci fu pure un album che fu l'unico. Quello degli Osanna. Non mi ricordo se erano napoletani o siciliani. Un bell'album, ma tutta lo loro musica è inizita e finita con quell'album. Poi anche in Italia c'è stato un ritorno alla musica commerciale.

    Ciao
    anto_netti



    No, gli Osanna hanno prodotto ben 5 album tra il 1971 e il 1978, tra cui il capolavoro Palepoli, ma anche L'uomo è eccellente [SM=g28002]
    Erano napoletani, anche loro mi piacciono moltissimo (ben più di PFM, Banco e Orme)
    [Edited by Chameleon. 5/16/2011 1:19 PM]
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 5/16/2011 1:35 PM
    Re: Re: Re:
    anto_netti, 16/05/2011 09.51:




    Credo che quello di Neil Young, sia puro country. Non erano da meno Joe Cocker e Bob Dilan. (Non so se li ho scritti bene).

    Del pop-rock, seguivo una sfilza di gruppi e solisti. Cito quelli che mi vengono in mente: Genesis, Pink Floyd, Vander Graf Generator, Deep Purple, King Crimson, Atomic Rooster, America, Eagles, Supertrumph, Grand FunK, Jimi Hendrix, David Bowie, tanti altri. E perché no i mitici Santana. (Anche qui non so se li ho scritti bene).

    Ciao
    anto_netti




    [SM=g2410191] Vedo che siamo sulla stessa frequenza musicale [SM=g2410191]

    Genesis, Pink Floyd, Deep Purple, America, Eagles, Supertramp, Grand FunK, Jimi Hendrix, David Bowie, i mitici Santana.

    Quelli che conosco al pari di te

    Poi ci posso aggiungere VAn HAlen, Yes, U2, Whitesnake, UFO, Toto, Cramberries, Scorpions, Sade, Police, Peter Frampton, Marillion, Lou Reed, Joe Satriani, Jethro Tull, Dire Straits, David Sylvian, David Lee Roth, Bob Seger, Bob Marley, Alan PArson, Fela Kuti, Giorgio Moroder, Simply Red, Battisti, P.F.M., Pino Daniele, Renzo Arbore & l'Orchestra Italiana, Pooh, Zero, Vasco Rossi, Venditti e altri ancora.
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/16/2011 1:42 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    Chameleon., 16/05/2011 13.18:

    anto_netti, 16/05/2011 13.02:



    Ci fu pure un album che fu l'unico. Quello degli Osanna. Non mi ricordo se erano napoletani o siciliani. Un bell'album, ma tutta lo loro musica è inizita e finita con quell'album. Poi anche in Italia c'è stato un ritorno alla musica commerciale.

    Ciao
    anto_netti



    No, gli Osanna hanno prodotto ben 5 album tra il 1971 e il 1978, tra cui il capolavoro Palepoli, ma anche L'uomo è eccellente [SM=g28002]
    Erano napoletani, anche loro mi piacciono moltissimo (ben più di PFM, Banco e Orme)



    Grazie dell'informazione. Molto probabilmente tutto fu dovuto al fatto che abbandonai completamente di aggiornarmi e di ascoltare musica. La commercializzazione della musica mia aveva dato un brutto colpo. Eppure, quello che mi hai detto fino adesso dei VDGG e degli Osanna, mi fa capire che quel genere di musica è sopravvissuto anche se forse in minima parte.

    Pensi che si possano ancora trovare quegli album degli Osanna? In fin dei conti il pop-rock è un genere che va sempre.

    Ciao
    anto_netti

  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,156
    TdG
    00 5/16/2011 1:50 PM
    Re: Re: Re: Re: Re: Re: Re:
    anto_netti, 16/05/2011 13.42:



    Grazie dell'informazione. Molto probabilmente tutto fu dovuto al fatto che abbandonai completamente di aggiornarmi e di ascoltare musica. La commercializzazione della musica mia aveva dato un brutto colpo. Eppure, quello che mi hai detto fino adesso dei VDGG e degli Osanna, mi fa capire che quel genere di musica è sopravvissuto anche se forse in minima parte.

    Pensi che si possano ancora trovare quegli album degli Osanna? In fin dei conti il pop-rock è un genere che va sempre.

    Ciao
    anto_netti





    Quel genere è amato e collezionato da migliaia di persone in tutto il mondo, anche giovanissimi...e oggi è stato "classificato" come progressive-rock.
    Degli Osanna ho tutti i cd originali, e si trovano facilmente [SM=g28002]
    Oggi ci sono diverse band che si rifanno a quelle sonorità, ad esempio Il Bacio della Medusa


  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/16/2011 2:03 PM
    Re: Re: Re: Re:
    jwfelix, 16/05/2011 13.35:




    [SM=g2410191] Vedo che siamo sulla stessa frequenza musicale [SM=g2410191]

    Genesis, Pink Floyd, Deep Purple, America, Eagles, Supertramp, Grand FunK, Jimi Hendrix, David Bowie, i mitici Santana.

    Quelli che conosco al pari di te

    Poi ci posso aggiungere VAn HAlen, Yes, U2, Whitesnake, UFO, Toto, Cramberries, Scorpions, Sade, Police, Peter Frampton, Marillion, Lou Reed, Joe Satriani, Jethro Tull, Dire Straits, David Sylvian, David Lee Roth, Bob Seger, Bob Marley, Alan PArson, Fela Kuti, Giorgio Moroder, Simply Red, Battisti, P.F.M., Pino Daniele, Renzo Arbore & l'Orchestra Italiana, Pooh, Zero, Vasco Rossi, Venditti e altri ancora.



    Perché credo che è la musica che ha incantato tutti quelli che ora sono cinquantenni o sessantenni. Ma ha incantato anche generazioni che sono venute dopo e che si sono accostate ad ascoltare questo genere musicale.

    Grazie che hai aggiunto altri gruppi che non mi ricordavo. Mitici infatti anche i Jethro Tull, i Dire Straits, gli Alan Parson Project, Giorgio Moroder, i Van Hallen, gli Yes, gli U2, i Toto, i Police.

    E aggiungo i Chicago, gli Earth Wind and Fire, i Led Zeppelin. Altri mitici, gli Emerson, Lake and Palmer.
    Non finiamo più. Ogni tanto mi viene in mente qualcuno.

    Ciao
    anto_netti
    [Edited by anto_netti 5/16/2011 2:05 PM]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/16/2011 2:56 PM
    Re:
    gordon62, 16/05/2011 14.24:

    [SM=g8874]

    ...Ma non si parlava di COUNTRY ?
    Che c'azzeccano tutti questi gruppi col country ? [SM=g1871115]




    Hai ragione. Però. Beh! Il pop-rock ha avuto influenza di country. E poi. Dai! Abbiamo dato un po' sfogo ai nostri gusti musicali.

    Continuate a parlare di country. A me piace anche quello. Ascolto con piacere. Da parte mia, non parlerò più di pop-rock in questa discussione. Tutto quello che c'era da dire è stato detto.

    Ciao
    anto_netti



  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/17/2011 12:04 PM
    Ciao a tutti

    Scusate ma ho ancora qualcosa da dire. Per chi volesse sapere le origini del country, ho trovato queste informazioni su Wikipedia. Penso che chi è appassionato di questo genere le conosce già. Ma possono essere utili per chi non le conosce.

    it.wikipedia.org/wiki/Country

    Il country, anche detto Country music, country and western music o country-western, è il risultato dell'unione di forme popolari della musica americana sviluppatasi nel sud degli Stati Uniti.
    Si sviluppa grazie agli influssi della musica tradizionale del sud (caratterizzata da violino e banjo, anche chiamata Old Time Music), dai tradizionali Duos, gruppi musicali formati da fratelli (e caratterizzati dalla presenza di chitarra, mandolino e di una affascinante affinità vocale) ed dalla musica folk degli immigrati anglo-irlandesi.

    Questo genere musicale si compone di molti filoni artistici; i principali tra essi sono:

    il Bluegrass, parte acustica della Country Music, caratterizzata da veloci assoli di mandolino, banjo e violino, genere popolarizzato da Bill Monroe e dai Foggy Mountain Boys

    la Western music, caratterizzata da tradizionali ballate.

    Altri generi che derivano o originano dalla country music sono il Western swing, il Bakersfield sound, l'Outlaw Country, il Cajun e l'Honky tonk.

    Vernon Dalhart fu il primo cantante country ad avere successo nazionale (Maggio 1924 con "The Wreck of Old '97"). Altri artisti famosi di quell'epoca furono i Blue Sky Boys, Riley Puckett, Don Richardson, Fiddling John Carson, Ernest Stoneman, Charlie Poole and the North Carolina Ramblers e Gid Tanner & The Skillet Lickers.

    Alcuni tracciano le origini della country music moderna a due influenti gruppi: il cantante country Jimmie Rodgers e la Carter Family. Le loro canzoni furono le prime ad avere un riconoscimento nazionale, come le famose Sessions di Bristol in Tennessee, il 1º agosto 1927, nella quali Ralph Peer fu il talent scout e registratore di suono.


    Il pop-rock, invece è un termine generico, che comprende numerosi sottogeneri anche di musica popolare e commerciale. Un sottogenere abbastanza interessante è quello della musica underground (sottoterra), che dovrebbe significare musica in sviluppo, in crescita. Una musica abbastanza impegnativa, il cui prodotto creativo finale è quello di una ricerca sonora fuori dai parametri commerciali tradizionali. Lo stile alla fine sembra somigliare a brani di musica classica, ma in chiave moderna. Con suoni ottenuti da strumenti moderni come chitarra e basso elettrico, batteria, organo e strumenti elettronici come moog e sintetizzatori. In certi casi vi è stato l’appoggio di orchestre di musica classica. Il pop-rock è composto non solo di rock, ma anche di generi melodici.

    Il pop-rock, essendo un termine generico, che comprende molti sottogeneri, ha subito anche influenze di country, blues e Jazz.

    Saluti
    anto_netti
  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,156
    TdG
    00 5/17/2011 1:27 PM
    Re:
    anto_netti, 17/05/2011 12.04:



    Il pop-rock, essendo un termine generico, che comprende molti sottogeneri, ha subito anche influenze di country, blues e Jazz.





    Oggi però con pop-rock si intendono anche cose vicine alla new wave, o vere e proprie commercialate
    E' vero che all'epoca si parlava di "pop" o "pop-rock" (ho un libro intitolato "Il ritorno del pop italiano", dove si fa riferimento all'uso di quel termine in quell'epoca, e si parla di Banco, Pfm, Osanna e centinaia di band minori sulla stessa lunghezza d'onda), ma nel frattempo quelle definizioni hanno perso la valenza che avevano all'epoca.
    Quello che un tempo era conosciuto come pop o pop rock, proprio per evitare confusione con quanto oggi si intende per pop-rock, oggi è universalmente riconosciuto come rock progressivo, o progressive rock: infatti la tua definizione di "pop-rock" è perfettamente calzante per il progressive rock [SM=g28002]

    it.wikipedia.org/wiki/Rock_progressivo

    Admin, magari splittate il thread? [SM=g7348]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/17/2011 1:52 PM
    Re: Re:
    Chameleon., 17/05/2011 13.27:

    anto_netti, 17/05/2011 12.04:



    Il pop-rock, essendo un termine generico, che comprende molti sottogeneri, ha subito anche influenze di country, blues e Jazz.





    Oggi però con pop-rock si intendono anche cose vicine alla new wave, o vere e proprie commercialate




    Si è vero oggi questo genere si è del tutto commercializzato. E' diventata una musica per ascoltatori disattenti, come viene definita la musica commerciale. Per quelli che non vogliono impegnare tanto la mente. E' soprattutto basata sulla vendita di numerosi CD.

    Sono contento, comunque da quello che mi dici e che non sapevo, che qualcosa è sopravvisuto con il progressive rock.

    Se dovrò continuare a parlare di pop-rock, aprirò un'altra discussione, così da non fare torto a chi volesse parlare di solo country.

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    admintdg3
    Post: 18,124
    00 5/17/2011 2:10 PM
    Re: Re:
    Chameleon., 17/05/2011 13.27:



    Admin, magari splittate il thread? [SM=g7348]



    Fatto, continuate qui.




    -----------------------------FORUM TESTIMONI DI GEOVA ONLINE-----------------------------

    1) Leggete attentamente il Regolamento e attenetevi alle varie regole.
    2) Usate il tasto Cerca prima di postare, onde evitare di scrivere cose che sono già state scritte in passato.
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 5/17/2011 2:40 PM
    Ragazzi, mai sentiti gli Arti e mestieri?

    www.italianprog.com/it/a_arti.htm



    E qui l'originale in studio



  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,156
    TdG
    00 5/17/2011 3:00 PM
    Re:
    jwfelix, 17/05/2011 14.40:

    Ragazzi, mai sentiti gli Arti e mestieri?





    Ricordati che hai a che fare con un esperto...ho i primi due (che sono anche i migliori) in scintillante edizione remaster... [SM=g7350]

    [IMG]http://i55.tinypic.com/161hoya.jpg[/IMG]




  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 5/17/2011 3:50 PM
    Re: Re:
    Chameleon., 17/05/2011 15.00:

    jwfelix, 17/05/2011 14.40:

    Ragazzi, mai sentiti gli Arti e mestieri?





    Ricordati che hai a che fare con un esperto...ho i primi due (che sono anche i migliori) in scintillante edizione remaster... [SM=g7350]

    [IMG]http://i55.tinypic.com/161hoya.jpg[/IMG]



    Io ho il primo ORIGINALEEEEEEEEEEE [SM=x1408440] [SM=g8930]

    Hai buon gusto allora [SM=x1408430]
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/17/2011 6:11 PM
    Ho passato un po' di tempo a vedere i video che avete allegato. Non mi sembra vero di risentire quei suoni. Soprattutto i video dei Vander Graf Generator. Un po' invecchiati, ma bravi lo stesso.

    Mi sono piaciuti il Bacio della Medusa e gli Arti e Mestieri, ma forse qualcosa ho sentito come sigla di qualche programma. Può essere?

    Admin, credo che qualcosa sia rimasto sul Thread del Country. I due filmati dei Vander Graf Generator allegati da Chameleon.

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/17/2011 6:53 PM
    Vedere qualche tempo fa il film "Motel a Woodstock", ha risvegliato in me il desiderio di riaccostarmi al genere musicale che amavo di più. Ne ho parlato in questo thread:

    testimonidigeova.freeforumzone.leonardo.it/discussione.aspx?idd...

    Ciao
    anto_netti
  • OFFLINE
    Chameleon.
    Post: 5,156
    TdG
    00 5/17/2011 8:08 PM
    Visto che siamo in un forum religioso, non si può non parlare dei cosiddetti concept album, particolarmente quelli a tema biblico.
    Per concept album si intendono album che descrivono una vicenda, reale o inventata, con i brani legati da un filo conduttore testuale.
    Tra i concept album a tema biblico segnaliamo gli album via via presentati sotto.

    Rovescio della Medaglia - La Bibbia (1971)

    Forse il primo disco hard rock progressivo italiano, sonorità ancora grezze ma potentissime





    Latte e Miele - Passio Secundum Matteum (1972)

    In quest'album si raccontano le vicende della passione di Cristo




    Vox Dei - La Biblia (1971)

    Storica band argentina





    Aphrodite's Child - 666 (1972)

    La storica band di Vangelis alle prese con l'Apocalisse, nella loro opera maggiore




    Itoiz - Ezekiel (1980)

    Loro sono una band basca, e nel 1980 producono questo concept album sul profeta Ezechiele, il disco è un capolavoro di prog folk particolarissimo, proprio perché staccandosi dal folk inglese si affondano le radici linguistiche e musicali nella terra Euskadi



    Ce ne sono sicuramente diversi altri album a tema biblico, in questo momento la memoria mi rammenta quelli citati sopra.
    [Edited by Chameleon. 5/17/2011 8:11 PM]
  • OFFLINE
    Giandujotta.50
    Post: 35,247
    Moderatore
    00 5/17/2011 8:30 PM
    disturbo...? oramai sono qui.... [SM=g27985]
    ma un gruppo che di cui ho letto qui, mi ha ricordato gli anni belli della gioventù...
    quanto mi piacevano i Supertramp!



  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 35,124
    TdG
    00 5/17/2011 8:37 PM
    Re:
    Giandujotta.50, 17/05/2011 20.30:

    disturbo...? oramai sono qui.... [SM=g27985]
    ma un gruppo che di cui ho letto qui, mi ha ricordato gli anni belli della gioventù...
    quanto mi piacevano i Supertramp!



    Bravissimi i Supertramp di Breakfast in Americe e di Even in the quietast moments

    Bellissima CHILD OF VISION


  • OFFLINE
    anto_netti
    Post: 6,857
    Location: ANCONA
    Age: 66
    TdG
    00 5/18/2011 10:14 AM
    Re: Re:
    Chameleon., 17/05/2011 13.27:



    Quello che un tempo era conosciuto come pop o pop rock, proprio per evitare confusione con quanto oggi si intende per pop-rock, oggi è universalmente riconosciuto come rock progressivo, o progressive rock: infatti la tua definizione di "pop-rock" è perfettamente calzante per il progressive rock [SM=g28002]




    Mi sembra che la musica underground, il sottogenere del pop-rock, di cui avevo parlato precedentemente, veniva infatti chiamata anche musica progressiva. Appunto, musica in crescita, in sviluppo.

    Continuiamo ancora con alcuni cenni storici, presi da Wikipedia.

    it.wikipedia.org/wiki/Musica_underground

    La musica underground è il prodotto creativo finale di una ricerca sonora fuori dai parametri commerciali tradizionali.

    Storia del termine
    La parola inglese underground (sottosuolo) appare ad inizio anni cinquanta negli USA ed è collegata alla nascita e allo sviluppo della Beat generation (uno dei cui esempi è The Subterraneans di Jack Kerouac, scritto nel 1952 e pubblicato nel 1958). Il termine è inteso come via esistenziale e culturale che superi gli schemi della società occidentale contemporanea. L'uso si evolve negli anni sessanta e si allarga al linguaggio di tutti i giorni: prima nei paesi anglosassoni, poi in quelli dell'Europa continentale. Dai primissimi anni settanta viene usato comunemente in Italia per individuare degli stili di vita e dei modelli creativi non facilmente riconducibili alle norme della cultura di massa.

    In musica
    Sia ieri che oggi in ambito musicale l'underground dovrebbe individuare una proposta con uno spirito creativo estremo, non affiancata alle major, oltre allo stesso concetto di musica indipendente. Oggi una notevole valvola di sfogo e di comunicazione della musica e delle filosofie underground è legata ad Internet, ed in particolare al recente boom di MySpace.


    Ciao
    anto_netti
1