Freeforumzone mobile

trinità o analisi di alcuni versetti

  • Posts
  • OFFLINE
    Francesco Longo
    Post: 758
    00 1/17/2019 2:42 PM
    Immagino che lei possa citarmi il passo scritturale in cui si afferma che il Figlio di Dio è nato dal Padre prima di tutti i secoli. Appassionante domanda che suscita interesse e riflessione. Già in precedenza avevo accennato in riferimento a Giovanni 1,ss., una prima argomentazione. Per non ripetermi, dicevo, che in principio, ma attenzione, il termine, significa all'inizio della creazione, oppure, è riferito all'eternità? Io sarei indotto a pensare all'eternità. Vediamo il perché. Prima della creazione dell'universo il tempo non esisteva, quindi c'era l'eternità. Poi se tutte le cose sono state fatte per mezzo del verbo, significa che il verbo è cocreatore assieme al Padre. Altra osservazione, tutte le cose, cosa significa? Tutte le creature, quindi il Verbo non è stato creato, ma generato, dalla stessa sostanza del Padre. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di LUI. Altra osservazione. In cor. 1,24 si dice che Cristo è potenza di Dio e sapienza di Dio. Se diciamo che ci fu un tempo in cui Cristo fu creato, precedentemente a Quel tempo Dio non era sapiente e potente. Dal momento che Dio è stato sempre sapiente e potente dobbiamo dedurre che Cristo non solo non fu creato, ma è coeterno al Padre. In questo dal momento che entrambi le versioni sia tnm sia cei coincidono, non bisogna scomodare la lingua greca, di cui qualche gentile lettore ha sottolineato la mia ignoranza. Coincidono anche i brani giovanni 20,28 in cui Tommaso chiama Gesù Signore mio e Dio mio. Kyrios. In questo breve commento non posso certo dilungarmi di cui esistono colossali trattati di cui non ho attinto, così non posso essere insultato, accusato di copia incolla, cosa ammessa per altro dal regolamento. Grazie
    Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 64,986
    Moderatore
    00 1/17/2019 2:51 PM
    Ma di nuovo? Se usa la funzione cerca vedrà che abbiamo già sviscerato questi 3 passi in decine di discussioni...

    Shalom
    [Edited by barnabino 1/17/2019 2:51 PM]
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • OFFLINE
    Aquila-58
    Post: 34,543
    Location: ANCONA
    Age: 61
    TdG
    00 1/17/2019 5:27 PM
    Re:
    Francesco Longo, 17/01/2019 14.42:

    Immagino che lei possa citarmi il passo scritturale in cui si afferma che il Figlio di Dio è nato dal Padre prima di tutti i secoli. Appassionante domanda che suscita interesse e riflessione. Già in precedenza avevo accennato in riferimento a Giovanni 1,ss., una prima argomentazione. Per non ripetermi, dicevo, che in principio, ma attenzione, il termine, significa all'inizio della creazione, oppure, è riferito all'eternità? Io sarei indotto a pensare all'eternità. Vediamo il perché. Prima della creazione dell'universo il tempo non esisteva, quindi c'era l'eternità. Poi se tutte le cose sono state fatte per mezzo del verbo, significa che il verbo è cocreatore assieme al Padre. Altra osservazione, tutte le cose, cosa significa? Tutte le creature, quindi il Verbo non è stato creato, ma generato, dalla stessa sostanza del Padre. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di LUI. Altra osservazione. In cor. 1,24 si dice che Cristo è potenza di Dio e sapienza di Dio. Se diciamo che ci fu un tempo in cui Cristo fu creato, precedentemente a Quel tempo Dio non era sapiente e potente. Dal momento che Dio è stato sempre sapiente e potente dobbiamo dedurre che Cristo non solo non fu creato, ma è coeterno al Padre. In questo dal momento che entrambi le versioni sia tnm sia cei coincidono, non bisogna scomodare la lingua greca, di cui qualche gentile lettore ha sottolineato la mia ignoranza. Coincidono anche i brani giovanni 20,28 in cui Tommaso chiama Gesù Signore mio e Dio mio. Kyrios. In questo breve commento non posso certo dilungarmi di cui esistono colossali trattati di cui non ho attinto, così non posso essere insultato, accusato di copia incolla, cosa ammessa per altro dal regolamento. Grazie




    quando la finirai Francesco di copia/incollare e ragionare con la testa degli altri, avrai vinto una grande battaglia!

    Per esempio, vedi il pessimo commento che riporti su 1 Corinti 1:24.

    Ma la nota in calce della cattolicissima Bibbia di Gerusalemme afferma che "così la sapienza cristiana non è il frutto di uno sforzo umano "secondo la carne" . Essa si trova in un essere umano apparso nella pieneza dei tempi (Galati 4.4), Cristo, che bisogna guadagnare per trovare in lui tutti i tesori della sapienza e della conoscenza"

    Azzeccato!
    Vedi, non devo citarti la Torre di Guardia, mi basta una Bibbia cattolica!

    Infatti DIO ha dato al Cristo il pleroma, cioè la pienezza (Colossesi 1:19), quindi anche la pienezza della sapienza e della potenza.
    Ecco perché per i cristiani Cristo è potenza e sapienza di Dio, non perché sia "increato" ontologicamente.

    Ragionare su queste cose ti aiuterà a capire come stanno le cose e le cose non stanno certamente come ti racconta quel signore del tuo copia/incolla, bravissimo (non tu, quel signore…) a distorcere le Scritture a proprio uso e consumo.


    Gli altri passi li abbiamo trattati centinaia di volte, sbizzarrisciti a fare una ricerca e imparerai cose nuove.

    Ciao


    [Edited by Aquila-58 1/17/2019 5:28 PM]
    -------------------------
    "Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

     TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
  • OFFLINE
    giusyforever
    Post: 1,988
    TdG
    00 1/17/2019 7:59 PM
    Ma un argomento alla volta no, vero?
    Credimi Non si capisce nulla di quello che chiedi
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 64,986
    Moderatore
    00 1/17/2019 9:04 PM
    Più che chiedere qualcosa l'impressione è che venga qui a farci vedere le sua mirabolanti scoperte che dovrebbero distruggere la nostra fede nei "dirigenti della torre di Guardia".

    Shalom [SM=g8878]
    [Edited by barnabino 1/17/2019 9:11 PM]
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • OFFLINE
    giusyforever
    Post: 1,988
    TdG
    00 1/17/2019 9:45 PM
    Re:
    barnabino, 17/01/2019 21.04:

    Più che chiedere qualcosa l'impressione è che venga qui a farci vedere le sua mirabolanti scoperte che dovrebbero distruggere la nostra fede nei "dirigenti della torre di Guardia".

    Shalom [SM=g8878]




    Ti riferisci all'acqua calda? [SM=g8930] [SM=g8930] [SM=g8930]
  • OFFLINE
    (Gladio)
    Post: 5,745
    TdG
    00 1/17/2019 10:38 PM
    Re:
    Francesco Longo, 17/01/2019 14.42:

    Per non ripetermi, dicevo, che in principio, ma attenzione, il termine, significa all'inizio della creazione, oppure, è riferito all'eternità? Io sarei indotto a pensare all'eternità. Vediamo il perché. Prima della creazione dell'universo il tempo non esisteva, quindi c'era l'eternità.




    Caro Francesco Longo , perchè dici che prima dell'universo il tempo non esisteva??? secondo te un angelo è più vecchio o più giovane dell'universo? Dio ha creato prima gli angeli e poi l'universo che vediamo...oppure ha creato prima la polvere terrena e poi i suoi gloriosi figli angelici??? tanto per capire....
    °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°
    forum Testimoni di Geova




    Nella vita non ci sono problemi ma.....soluzioni.
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 37,499
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 1/17/2019 11:08 PM
    Re:
    Francesco Longo, 17/01/2019 14:42:

    Immagino che lei possa citarmi il passo scritturale in cui si afferma che il Figlio di Dio è nato dal Padre prima di tutti i secoli. Appassionante domanda che suscita interesse e riflessione. Già in precedenza avevo accennato in riferimento a Giovanni 1,ss., una prima argomentazione. Per non ripetermi, dicevo, che in principio, ma attenzione, il termine, significa all'inizio della creazione, oppure, è riferito all'eternità? Io sarei indotto a pensare all'eternità. Vediamo il perché. Prima della creazione dell'universo il tempo non esisteva, quindi c'era l'eternità. Poi se tutte le cose sono state fatte per mezzo del verbo, significa che il verbo è cocreatore assieme al Padre. Altra osservazione, tutte le cose, cosa significa? Tutte le creature, quindi il Verbo non è stato creato, ma generato, dalla stessa sostanza del Padre. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di LUI. Altra osservazione. In cor. 1,24 si dice che Cristo è potenza di Dio e sapienza di Dio. Se diciamo che ci fu un tempo in cui Cristo fu creato, precedentemente a Quel tempo Dio non era sapiente e potente. Dal momento che Dio è stato sempre sapiente e potente dobbiamo dedurre che Cristo non solo non fu creato, ma è coeterno al Padre. In questo dal momento che entrambi le versioni sia tnm sia cei coincidono, non bisogna scomodare la lingua greca, di cui qualche gentile lettore ha sottolineato la mia ignoranza. Coincidono anche i brani giovanni 20,28 in cui Tommaso chiama Gesù Signore mio e Dio mio. Kyrios. In questo breve commento non posso certo dilungarmi di cui esistono colossali trattati di cui non ho attinto, così non posso essere insultato, accusato di copia incolla, cosa ammessa per altro dal regolamento. Grazie



    Caro Francesco,

    biblicamente non c'è alcuna differenza tra "generare" e "creare".
    Gesu' è chiamato "creatura" in Col 1,15 e Dio non ha mai "generato" nulla.

    Dovresti fare una ricerca si questi due verbi italiani, in ambito biblico.

    Simon
  • OFFLINE
    Anthony.Sidra
    Post: 1,463
    Location: ZAGAROLO
    Age: 29
    00 1/18/2019 12:29 AM
    Re:
    Francesco Longo, 1/17/2019 2:42 PM:

    Immagino che lei possa citarmi il passo scritturale in cui si afferma che il Figlio di Dio è nato dal Padre prima di tutti i secoli.



    proverbi 8:22-32

    apocalisse 3:14


    Appassionante domanda che suscita interesse e riflessione. Già in precedenza avevo accennato in riferimento a Giovanni 1,ss., una prima argomentazione.



    perche scrivi? ci sono talmente tante discussioni al riguardo....
    piu appassionante risulta solo noiosa e mediocre.



    Per non ripetermi, dicevo, che in principio, ma attenzione, il termine, significa all'inizio della creazione, oppure, è riferito all'eternità? Io sarei indotto a pensare all'eternità. Vediamo il perché. Prima della creazione dell'universo il tempo non esisteva, quindi c'era l'eternità. Poi se tutte le cose sono state fatte per mezzo del verbo, significa che il verbo è cocreatore assieme al Padre.



    banale ragionamento.
    il tempo è una concezione umana, un metro di misura.
    banalmente sia per Dio che per Gesù come per gli angeli,il tempo non esiste e non ne sono soggetti.
    il termine principio qui non indica l'eterno ma piu semplicemente l'inizio.
    ergo se era presente al inizio non era presente prima cosa che troviamo anche in proverbi 8:22-25


    Altra osservazione, tutte le cose, cosa significa? Tutte le creature, quindi il Verbo non è stato creato, ma generato, dalla stessa sostanza del Padre. Tutte le cose sono state create per mezzo di lui e in vista di LUI. Altra osservazione.




    la sostanzialità non ha alcun fondamento scritturale, è pura invenzione.
    comunque per tutte le altre cose dice semplicemente le altre cose oltre lui, e troviamo anche questo nei passi indicati proverbi 8:30


    In cor. 1,24 si dice che Cristo è potenza di Dio e sapienza di Dio. Se diciamo che ci fu un tempo in cui Cristo fu creato, precedentemente a Quel tempo Dio non era sapiente e potente. Dal momento che Dio è stato sempre sapiente e potente dobbiamo dedurre che Cristo non solo non fu creato, ma è coeterno al Padre. In questo dal momento che entrambi le versioni sia tnm sia cei coincidono, non bisogna scomodare la lingua greca, di cui qualche gentile lettore ha sottolineato la mia ignoranza.



    infatti non serve il greco.
    qui paolo sta sottolineando la similitudine tra il padre e il figlio enfatizzando l'importanza del figlio per il padre tanto di averlo fatto del tutto simile a lui, cosa che paolo dice in una dozzina di volte e in maniere differenti per esempio :

    ebrei 1:3

    colossesi 1:15




    Coincidono anche i brani giovanni 20,28 in cui Tommaso chiama Gesù Signore mio e Dio mio. Kyrios. In questo breve commento non posso certo dilungarmi di cui esistono colossali trattati di cui non ho attinto, così non posso essere insultato, accusato di copia incolla, cosa ammessa per altro dal regolamento. Grazie



    non significa nulla.
    bisogna vedere il significato di Dio secondo i giudei.
    questi non avevano la cultura cristiana ma ebraica.
    molti altri personaggi noti della bibbia sono stati definiti Dio.
    bisogna andare a vedere il significato di elohim che è ben piu esteso del termine analogo greco.
    ad esempio troviamo mosè in esodo 4:16 e in moltissimi casi è utilizzato anche per gli angeli.

    inoltre puoi notare che Gesù dopo la sua morte e dopo la sua assunzione in cielo , per 2 volte disse lui stesso a giovanni di avere un Dio apocalisse 3:2,12

    trai le tue somme .
    ciao
  • OFFLINE
    giusyforever
    Post: 1,988
    TdG
    00 1/18/2019 2:29 PM
    Re: Re:
    Anthony.Sidra, 18/01/2019 00.29:





    (Michea 5:2, 3) ...E tu, Betlemme Èfrata, quella troppo piccola per essere fra le migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che dovrà governare in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni di molto tempo fa.
  • OFFLINE
    Francesco Longo
    Post: 758
    00 1/18/2019 3:11 PM
    analisi di un versetto o trinità

    Io sono l'alfa e l'omega, il Primo e l'ultimo, il principio e la fine. AP 22,23. Quando Giovanni parla di principio si riferisce a al tempo o a Dio? In principio era il verbo. Nel Verbo era il Padre. Il Principio è un attributo di Dio è un po' differente del principio del genesi che indica l'inizio, la creazione del tutto. Prima del tutto cosa c'è Dio , l'eternità. Colgo l'occasione per far notare aa chi crede che possa distruggere la fede dei tdg o meglio la fede insegnata non sa cosa dice. Primo perché non ho l'autorità secondo perché avrei perso del tempo prezioso, allora perché lo fai? Per approfondire e rinforzare piuttosto la mia di fede. grazie

    Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
  • OFFLINE
    Qoeleth
    Post: 237
    Location: ISOLA DEL PIANO
    Age: 16
    TdG
    00 1/18/2019 3:56 PM
    Longo, le parole "Io sono l'alfa e l'omega, il Primo e l'ultimo, il principio e la fine. AP 22,23" se leggi bene il contesto non sono riferite a Gesù ma a Geova Dio. Quando Giovanni 1:1 parla di principio non si riferisce né al tempo né a Dio ma al principio della creazione, il riferimento è a Genesi 1:1 "in principio Dio creò i cieli e la terra". La Parola era con Dio quale artefici della creazione.
    [Edited by Qoeleth 1/18/2019 3:58 PM]
  • OFFLINE
    Francesco Longo
    Post: 758
    00 1/18/2019 6:16 PM
    Re: Re:
    (Gladio), 17/01/2019 22.38:




    Caro Francesco Longo , perchè dici che prima dell'universo il tempo non esisteva??? secondo te un angelo è più vecchio o più giovane dell'universo? Dio ha creato prima gli angeli e poi l'universo che vediamo...oppure ha creato prima la polvere terrena e poi i suoi gloriosi figli angelici??? tanto per capire....



    La risposta la puoi ricavare da 1 Col. Egli è immagine del Dio invisibile generato prima di ogni creatura, questo è quanto traduce la bibbia di Gerusalemme, gli angeli sono creature e prosegue poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose quelle nei cieli e quelle sulla terra quelle visibili e quelle invisibili Troni, dominazioni, principati e potestà. Questi ultimi sono denominazioni di angeli. Ora anche gli angeli sono stati creati da Gesù e poiché si dice che nulla senza di lui è stato creato se ne deduce che Gesù è eterno. Il tempo è in relazione alla creazione. Il tempo è in relazione all'alternanza delle stagioni, del susseguirsi del giorno e la notte prima di queste esiste l'eternità, il tempo esiste in funzione della creazione o se vuoi il tempo ha una sua connotazione in funzione delle cose create

















































    Longo Francesco nato a Catania il 5-7-60 interesse per lo studio delle sacre scritture
  • OFFLINE
    I-gua
    Post: 8,251
    Age: 40
    00 1/18/2019 6:43 PM
    trinità: analisi di Matt:6:9-11; luca 11:1,2; Giovanni 17:1, 3, 5

    GESÙ si rivolgeva spesso in preghiera a Dio, chiamandolo Padre, e insegnò ai discepoli a fare altrettanto. (Matteo 6:9-11; Luca 11:1, 2) In una preghiera che fece insieme agli apostoli solo poche ore prima di morire, Gesù rivolse al Padre questa supplica: “Padre, l’ora è venuta; glorifica il tuo figlio, affinché il figlio glorifichi te. Questo significa vita eterna, che acquistino conoscenza di te, il solo vero Dio, e di colui che tu hai mandato, Gesù Cristo”. — Giovanni 17:1, 3.

    Si noti che Gesù rivolge la preghiera a Colui che definisce “il solo vero Dio”. Poi fa riferimento alla posizione superiore occupata da Dio, dicendo: “E ora, Padre, glorificami presso te stesso con la gloria che avevo presso di te prima che il mondo fosse”. (Giovanni 17:5) Visto che Gesù chiese a Dio in preghiera di poter stare presso Dio, come poteva Gesù essere al tempo stesso “il solo vero Dio”?



    chi è il SOLO VERO DIO?


    e questo versetto, ti è sfuggito? Da dove salta fuori?


    tutti sappiano che tu, il cui nome è YaHWeH,+
    tu solo sei l’Altissimo su tutta la terra!+




    Caro Francesco
    la domanda è semplice, pare banale...

    come si chiama il dio che adori?

    [SM=g1871112]
    [Edited by I-gua 1/18/2019 6:44 PM]
    --------------------------------
    Ospite (utente non TdG)
  • OFFLINE
    claudio2018
    Post: 3,028
    Location: BOCA
    Age: 48
    00 1/18/2019 6:44 PM
    Re: analisi di un versetto o trinità
    Francesco Longo, 18/01/2019 15.11:


    Io sono l'alfa e l'omega, il Primo e l'ultimo, il principio e la fine. AP 22,23. Quando Giovanni parla di principio si riferisce a al tempo o a Dio? In principio era il verbo. Nel Verbo era il Padre. Il Principio è un attributo di Dio è un po' differente del principio del genesi che indica l'inizio, la creazione del tutto. Prima del tutto cosa c'è Dio , l'eternità. Colgo l'occasione per far notare aa chi crede che possa distruggere la fede dei tdg o meglio la fede insegnata non sa cosa dice. Primo perché non ho l'autorità secondo perché avrei perso del tempo prezioso, allora perché lo fai? Per approfondire e rinforzare piuttosto la mia di fede. grazie


    Caro Francesco

    Concepire Giovanni 1:1 come principio temporale non demolisce la fede né concepirlo come causa ideale la rafforza necessariamente. Il punto è che ci sono concetti che umanamente non sono concepibili o spiegabili come il tempo e l'eternità. Non appartengono alla nostra sfera dunque sono inafferrabili. La bibbia non è stata ispirata da Dio per farci afferrare l'inafferrabile o spiegarci l'inspiegabile. È stata scritta per edificare la nostra fede e darci conforto. Dunque ogni persona che si avvicina allo studio della Bibbia può realizzare queste premesse ma quanto a comprendere ciò che concerne la dimensione spirituale partendo da concetti che descrivono l'immensita' di Dio come alfa e omega o principio non possiamo che ricorrere all' immaginazione. Ma la fede come detto esula dalla comprensione di concetti incomprensibili per noi . Lo scopo per cui è stata scritta la bibbia è un altro : Amare Dio , temerlo avere una buona relazione con lui , fiducia nelle sue promesse di salvezza .

    Il tempo non esiste ? Il tempo non esisteva ? Può darsi . Ma cos'è il tempo ?

    Ti lascio il link del mio sito in cui ho sviluppato un po' questi concetti per un mio ex professore

    Ciao

    riflessioniscritturali.jimdo.com/in-principio/
  • OFFLINE
    (SimonLeBon)
    Post: 37,499
    Location: PINEROLO
    Age: 49
    TdG
    00 1/18/2019 6:55 PM
    Re:
    Francesco Longo, 18/01/2019 18:16:



    La risposta la puoi ricavare da 1 Col. Egli è immagine del Dio invisibile generato prima di ogni creatura, questo è quanto traduce la bibbia di Gerusalemme, gli angeli sono creature e prosegue poiché per mezzo di lui sono state create tutte le cose quelle nei cieli e quelle sulla terra quelle visibili e quelle invisibili Troni, dominazioni, principati e potestà. Questi ultimi sono denominazioni di angeli. Ora anche gli angeli sono stati creati da Gesù e poiché si dice che nulla senza di lui è stato creato se ne deduce che Gesù è eterno. Il tempo è in relazione alla creazione. Il tempo è in relazione all'alternanza delle stagioni, del susseguirsi del giorno e la notte prima di queste esiste l'eternità, il tempo esiste in funzione della creazione o se vuoi il tempo ha una sua connotazione in funzione delle cose create




    Caro Francesco,

    la traduzione "generato prima di ogni creatura" è notoriamente un inganno del comitato di traduzione CEI, non della Bibbia di Gerusalemme in lingua originale.
    La Bibbia di Gerusalemme, quella vera, dice:

    Col 1:15- Il est l'Image du Dieu invisible, Premier-Né de toute créature

    La trovi online e puoi controllare.
    In traduzione italiana dice "primo nato di tutte le creature".

    Stammi bene

    Simon

  • OFFLINE
    Aquila-58
    Post: 34,543
    Location: ANCONA
    Age: 61
    TdG
    00 1/18/2019 6:57 PM
    Re: Re: Re:
    Francesco Longo, 18/01/2019 18.16:



    1 Col. Egli è immagine del Dio invisibile generato prima di ogni creatura, questo è quanto traduce la bibbia di Gerusalemme,





    questo è quanto traduce la Bibbia di Gerusalemme nei tuoi sogni.
    Francesco aggiornati!
    La CEI (la Bibbia di Gerusalemme ha il testo CEI) ha corretto quella colossale manipolazione del testo ed ora traduce così Colossesi 1:15


    "15 Egli è immagine del Dio invisibile,
    primogenito di tutta la creazione,
    " (Colossesi 1:15 CEI)

    Francesco, hai una libreria vicino a casa tua?

    Beh, facci un salto..


    [Edited by Aquila-58 1/18/2019 6:57 PM]
    -------------------------
    "Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

     TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
  • OFFLINE
    Aquila-58
    Post: 34,543
    Location: ANCONA
    Age: 61
    TdG
    00 1/18/2019 7:05 PM
    Re: analisi di un versetto o trinità
    Francesco Longo, 18/01/2019 15.11:


    Io sono l'alfa e l'omega, il Primo e l'ultimo, il principio e la fine. AP 22,23. Quando Giovanni parla di principio si riferisce a al tempo o a Dio? In principio era il verbo. Nel Verbo era il Padre. Il Principio è un attributo di Dio è un po' differente del principio del genesi che indica l'inizio, la creazione del tutto. Prima del tutto cosa c'è Dio , l'eternità. Colgo l'occasione per far notare aa chi crede che possa distruggere la fede dei tdg o meglio la fede insegnata non sa cosa dice. Primo perché non ho l'autorità secondo perché avrei perso del tempo prezioso, allora perché lo fai? Per approfondire e rinforzare piuttosto la mia di fede. grazie





    Boh, non c' ho capito nulla. Apocalisse 22:13 si riferisce a Geova e non a Gesù, se vuoi ti faccio per questo una lunga trattazione, non hai che da chiedermelo.
    Quando Giovanni dice en archei, in principio, in Giovanni 1:1, probabilmente si riferisce allo stesso principio di Genesi 1:1, giacchè poi nel contesto di Giovanni 1:1-3 si parla proprio della creazione divina.
    "Nel Verbo era il Padre" non so dove tu l' abbia letto, su qualche rivista di gossip? (scherzo naturalmente [SM=g27985] )

    Il principio non è un attibuto di Dio, non so dove tu lo legga.
    L' eternità è un attributo di Dio, non un momento chiamato "in principio" giacchè nell' eternità non vi è né un momento chiamato "in principio" né un momento chiamato "la fine"

    Ciao



    [Edited by Aquila-58 1/18/2019 7:07 PM]
    -------------------------
    "Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

     TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
  • OFFLINE
    Anthony.Sidra
    Post: 1,463
    Location: ZAGAROLO
    Age: 29
    00 1/18/2019 10:49 PM
    Re: Re: Re:
    giusyforever, 18/01/2019 14.29:




    (Michea 5:2, 3) ...E tu, Betlemme Èfrata, quella troppo piccola per essere fra le migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che dovrà governare in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni di molto tempo fa.

    😚
  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 64,986
    Moderatore
    00 1/18/2019 11:00 PM

    la traduzione "generato prima di ogni creatura" è notoriamente un inganno del comitato di traduzione CEI, non della Bibbia di Gerusalemme in lingua originale



    Per altro la Nuova CEI del 2008 rende "primogenito di tutta la creazione". Generato prima di ogni creatura era notoriamente una forzatura del testo.

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA

1 / 16