printprint
New Thread
Reply
 

Terremoti - I terremoti dell'Adriatico

Last Update: 11/28/2019 1:34 PM
Author
Print | Email Notification    
9/29/2017 10:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Terremoti storici

Il terremoto di Ancona del 1269

Difficile ricostruire l’evento. Sembra che abbia comunque avuto un’intesità tra il VII e VIII grado della scala Mercalli. E un 5.6 della scala Richter.

Nel settembre 1269 un forte terremoto colpì Ancona e Numana (circa 15 km a sud-est di Ancona) nell’odierna regione delle Marche. In entrambe le città crollarono o si lesionarono molte mura, ad Ancona anche torri e case. La popolazione in preda al panico abbandonò la città e si rifugiò in tende e baracche.

Nel versante orientale del monte Conero (chiamato anche "monte d’Ancona"), il terremoto innescò probabilmente una grande frana che precipitò in mare. Le ondate sollevate raggiunsero le coste antistanti della Dalmazia centrale.


Alcune fonti

Le fonti più importanti sono quattro cronache latine, tre delle quali coeve: gli "Annales Ianuenses", cronaca ufficiale della città di Genova composta per gli anni 1267-1269 da quattro autori (Nicola Guercio, Guglielmo di Multedo, Enrico Drogo e Bonvassallo Usodimare): questa è l’unica fonte che cita sia Ancona sia Numana; gli "Annales Placentini Gibellini"

di un anonimo autore nativo di Piacenza, vissuto nella seconda metà del XIII secolo. Questa è la fonte più ricca di particolari sugli effetti nella città di Ancona, e permette di datare il terremoto al mese di settembre 1269

il "Pomerium Ravennatis ecclesiae" di Ricobaldo da Ferrara, notaio vissuto tra il 1246 e il 1318, ricorda brevemente la frana del "monte di Ancona" cioè del monte Conero.

La quarta cronaca è di poco posteriore al terremoto: si tratta del "Chronicon" di Francesco Pipino, archivista e vicepriore nel convento dei frati Predicatori di S.Domenico a Bologna, vissuto tra il 1270 circa e il 1328; il testo di Pipino è simile a quello di Ricobaldo, ma riporta in più il particolare che le onde generate dalla frana del monte Conero raggiunsero la costa della Dalmazia.


storing.ingv.it/cfti4med/quakes/00120.html

Ciao
anto_netti
9/29/2017 11:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Terremoti storici

Il terremoto di Ancona del 1690

Il terremoto ad Ancona, del 23 Dicembre 1690, sembra che fu di magnitudo 5.5 della scala Richter.

ACCADDE OGGI: 23 DICEMBRE 1690, TERREMOTO NELL’ANCONETANO



23 dicembre – Forte terremoto ad Ancona e nella zona del Monte Conero. A Sirolo, circa 12 km sulla costa a SE di Ancona, i danni furono gravissimi, gran parte degli edifici divennero inagibili e molte case e palazzi pubblici crollarono; crolli interessarono anche tratti delle mura difensive della città.

Gravi danni e crolli si ebbero anche al patrimonio edilizio pubblico e privato di Ancona, dove morirono alcune persone.
Sul Monte Conero il convento dei Camaldolesi della Badia di San Pietro fu gravemente lesionato e subì dei crolli parziali.Danni minori si verificarono a Falconara Marittima e in alcuni centri dell’immediato entroterra anconetano, fra cui Osimo, Castelfidardo e Loreto.
La scossa fu avvertita fortemente, ma senza danni, a Senigallia, Fano e a Jesi. Repliche più leggere furono avvertite fino all’estate del 1691.
Vediamo cosa scriveva la Gazzetta di Bologna, il 2 gennaio 1691
“[Venezia, 30 dicembre] Da Ancona vien scritto, che la notte delli 22 [dicembre 1690] venendo li 23. alle ore 8. era stato sentito un gran Terremoto, quale aveva cagionato danni grandi con gettar à terra chiese, case con morte, e maltrattamento de persone, e la sera seguente alle Hore 3. replica, mà senza danno. Da Senigaglia pure se sente che il detto Terremoto era stato sentito per tutta la Marca. In quella Città non aveva fatto alcun danno, ma per anco sapevano quello fosse successo nell’altre, eccetuato che il danno d’Ancona, per non esser discosti che 20. miglia.”


www.6aprile.it/featured/2016/12/23/accadde-oggi-23-dicembre-1690-terremoto-nellanconet...

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 9/29/2017 11:18 AM]
10/2/2017 10:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
I terremoti dell'Adriatico, sono di tipo compressivo, come quelli della catena Sud Alpina Orientale, della zona Pedemontana (la zona montuosa sopra la Pianura Padano - Veneta) e la pianura Padano - Veneta.

L'Appennino spinge verso oriente. Spinge, quindi, verso l'Adriatico e verso la catena Sud Alpina Orientale, la zona Pedemontana e la pianura Padano - Veneta.

E' probabile quindi che a ogni terremoto appenninico, di riflesso si verifichi nel tempo un forte terremoto in queste zone con fenomeni compressivi. A meno che l'energia si scarichi gradualmente con scosse di minore entità.

Che cosa accade nei fenomeni compressivi? La faglia, trovando resistenza dal piano di faglia opposto, costringe il piano di faglia che spinge a far andare, lo stesso, sotto il piano di faglia che fa resistenza. Ed è così che si scatena il terremoto.

Ciao
anto_netti
10/30/2017 10:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 29 Ottobre 2017, alle ore 2:45, scossa di terremoto a Mattinata sul Gargano in provincia di Foggia. Magnitudo 2.6 della scala Richter. Ipocentro a 23 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/14/2017 9:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 12 Novembre 2017, alle ore 22:11, scossa di terremoto nella Costa Croata Settentrionale. Magnitudo 2.8 della scala Richter. Ipocentro a 10 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/16/2017 9:58 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 15 Novembre 2017, alle ore 11:40, scossa di terremoto nella Costa Croata Settentrionale. Magnitudo 3.6 della scala Richter. Ipocentro a 5 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/16/2017 10:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 15 Novembre 2017, alle ore 14:42, scossa di terremoto nella Costa Marchigiana Picena. Magnitudo 2.7 della scala Richter. Ipocentro a 46 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/27/2017 1:16 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 27 Novembre 2017, alle ore 2:43, scossa di terremoto nella Costa Garganica. Magnitudo 3.6 della Scala Richter. Ipocentro a 5 km di profondità.

Ciao
anto_netti
11/29/2017 9:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 28 Novembre 2017, alle ore 00:11, scossa di terremoto nella Costa Garganica. Magnitudo 2.6 della scala Richter. Ipocentro a 11 km di profondità.

Ciao
anto_netti
12/12/2017 9:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 12 Dicembre 2017, alle ore 4:22, scossa di terremoto nell'Adriatico Centrale. Magnitudo 3.1 della scala Richter. Ipocentro a 10 km di profondità.

Ciao
anto_netti
12/27/2017 9:37 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 24 Dicembre 2017, alle ore 5:12, scossa di terremoto nella Costa Croata Settentrionale. Magnitudo 3.2 della scala Richter. Ipocentro a 5 km di profondità.

Ciao
anto_netti
12/30/2017 10:23 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Forte terremoto scuote il Sud della Bosnia: paura tra Mostar e Capljina

Terremoto in Bosnia, paura anche in Croazia: scossa vicino alle coste orientali dell'Adriatico

di Peppe Caridi

29 Dicembre 2017

Alle 14:00 di oggi pomeriggio una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 ad appena 2km di profondità ha colpito la Bosnia meridionale, vicino al confine con la Croazia, dall’altro lato dell’Adriatico rispetto all’Italia (alla stessa longitudine delle Marche meridionali). L’epicentro è stato localizzato tra Mostar e Capljina, in una vallata che è un autentico paradiso storico e naturalistico. La scossa è stata avvertita dalla popolazione, ma fortunatamente non ci sono stati danni.

www.meteoweb.eu/foto/terremoto-bosnia/id/1023058/#1

Ciao
anto_netti
1/2/2018 4:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 2 Gennaio 2018, alle ore 15:27, scossa di terremoto nell'Adriatico Meridionale. Di fronte a Bari e Brindisi. Magnitudo 2.7 della scala Richter. Ipocentro a 12 km di profondità.

Ciao
anto_netti
2/2/2018 12:26 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 1 Febbraio 2018, alle ore 2:02, scossa di terremoto a Portomaggiore in provincia di Ferrara. Magnitudo 2.7 della scala Richter. Ipocentro a 35 km di profondità.

Anche se ci troviamo in una zona abbastanza inoltrata dalle coste Adriatiche. Non ci troviamo in una zona Appenninica, ma in una zona soggetta agli stessi fenomeni di compressione come avviene nell'Adriatico e nella Catena Sud Alpina Orientale.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 2/2/2018 12:29 PM]
2/5/2018 10:18 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 3 Febbraio 2018, alle ore 13:53, scossa di terremoto nella Costa Croata Meridionale. Magnitudo 4.8 della scala Richter. Ipocentro a 20 km di profondità.

Ciao
anto_netti
2/16/2018 9:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Terremoti, Pescara e la costa sono a rischio? Se ne parlerà venerdì 16 febbraio

„Una conferenza, organizzata dal Forum H2O, in collaborazione con l'Ordine degli Architetti PPC di Pescara, tratterà il delicato tema del rischio sismico lungo la costa e la situazione degli edifici“

14 Febbraio 2018

"La sismicità sulla costa, una fragilità che non ti aspetti", è questo il titolo di una conferenza che si terrà venerdì 16 febbraio a Pescara, organizzata dal Forum H20 degli ambientalisti e dall'Ordine degli Architetti PPC di Pescara. Relatore sarà il ricercatore dell''INGV Fabrizio Galadini che tratterà proprio il delicato tema del rischio terremoti a Pescara ed in tutta la zona costiera abruzzese.“

Un tema sottovalutato e spesso poco considerato ma che grazie anche alle recenti scoperte fatte dai geologi va adeguamente trattato, considerando che in passato le zone costiere hanno subito anche gravi danni a causa dei terremoti.

Gli ambientalisti hanno commentato:

"Come gestire questo rischio? A mero titolo di esempio, la città di Pescara ha una carta della microzonazione sismica di primo livello approvata nel 2016 che ha individuato una serie di aree che potrebbero essere più vulnerabili a causa della particolare conformazione dei terreni. Il Consiglio comunale ha ritenuto il Piano Regolatore attuale compatibile con i risultati e le indicazioni della microzonazione nonostante questo documento reputasse necessario un approfondimento con la microzonazione sismica di livello 3 per ampie aree della città."

Al termine dell'intervento di Galadini ci sarà una tavolta rotonda con l'Assessore all'Urbanistica Civitarese, il capogruppo in consiglio comunale per Forza Italia Antonelli e la consigliera comunale del M5S Alessandrini per discutere proprio delle misure da adottare in termini di adeguamento sismico su tutto il patrimonio pubblico e privato cittadino.

Appuntamento venerdì 16 febbraio alle ore 17:30 presso la sala dell'Ordine degli Architetti PPC, in Piazza Garibaldi 42 a Pescara.“


www.ilpescara.it/cronaca/terremoti-pescara-rischio-confere...

Ciao
anto_netti
2/22/2018 12:11 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 22 Febbraio 2018, alle ore 10:03, scossa di terremoto nella Costa Romagnola Meridionale. Magnitudo 2.4 della scala Richter. Ipocentro a 12 km di profondità.

Ciao
anto_netti
[Edited by anto_netti 2/22/2018 12:11 PM]
3/29/2018 10:45 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 24 Marzo 2018, alle ore 00:31, scossa di terremoto nella Costa Adriatica Brindisina. Magnitudo 3.7 della scala Richter. Ipocentro a 30 km di profondità.

Ciao
anto_netti
4/11/2018 8:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 10 Aprile 2018, alle ore 15:17, scossa di terremoto nella Costa Albanese Meridionale. Magnitudo 3.7 della scala Richter. Ipocentro a 9 km di profondità.

Ciao
anto_netti
5/14/2018 8:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Il giorno 12 Maggio 2018, alle ore 11:00, scossa di terremoto nella Costa Marchigiana Pesarese. Magnitudo 3.1 della scala Richter. Ipocentro a 31 km di profondità.

Ciao
anto_netti
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:20 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com