printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 | Next page

Confutazione trasmissione radio Maria del GRIS di gennaio 2021...

Last Update: 1/24/2021 2:33 PM
Author
Print | Email Notification    
1/24/2021 10:31 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,957
ViceAdmin
I magi e l'epifania, evento cristiano o pagano?
1/24/2021 2:17 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,957
ViceAdmin
Il primo intervento è a cura di don Franco Fiorino, il conduttore che affronta il tema dei Magi e dell'epifania dicendo:


Abbiamo recentemente celebrato il Natale con la nascita di Gesù vero Dio e vero uomo e l’epifania, la solennità cristiana nella quale la Chiesa celebra la manifestazione di Cristo al mondo. L'evento che esprime tale manifestazione è la visita dei Magi a Gesù Bambino come rappresentanti simbolici di tutti i popoli della terra. Come sappiamo i tdG non celebrano né il Natale né l’epifania ma la cosa strana è che i tdG vedono negli astrologi addirittura un’opera di satana, come se essi fossero dei maghi. Addirittura insegnano che la stella è stata inviata da satana con lo scopo di far morire Gesù (vedi il libro ufficiale Gesù la via la verità e la vita).
Ma come si fa ad alterare in questo modo il testo biblico? Non c’è nessuna base per arrivare a credere questo. Essi erano semplicemente studiosi delle stelle, è come se fossero gli astronomi dei nostri tempi. E’ assurdo pensare come fanno i tdG che Dio non si possa delle stelle, che nella Bibbia sono spesso usate come segno divino, come segno della creazione divina (Apocalisse 22:16).
Poi non è nemmeno vero che la stella ha condotto gli astrologi da Re Erode. Semplicemente sono andati da lui spontaneamente sperando che sapesse dove si trovava il fanciullo, perché volevano andare ad adorarlo offrendo oro incenso e mirra. Come poteva essere un atto diabolico questo gesto, che tra l’altro adempie antiche profezie?
Isaia 60:6: £Uno stuolo di cammelli ti invaderà, dromedari di Madian e di Efa, tutti verranno da Saba, portando oro e incenso e proclamando le glorie del Signore.
Come si fa a dire che i Magi erano guidati da Satana? C’è tutta un’alterazione del contenuto evangelico operata dall’organizzazione dei tdG. Essi erano semmai simbolo delle genti, pagani che come un altro pagano il centurione, saranno capaci di riconoscere il figlio di Dio in un povero di Israele.
Noi come i magi dobbiamo essere testimoni di questo grande e infinito amore di Dio che si è manifestato in Gesù. A coloro che negano questo gesto di adorazione, diciamo come si fa ad alterare in questo modo il testo evangelico? E come ci dispiace per i bambini delle famiglie tdG che si trovano in questo periodo natalizio privati dal ricordare il dono per eccellenza che Dio ha fatto mediante Gesù Cristo a tutta l’umanità. Quindi cerchiamo di leggere sempre i testo biblico nella sua interezza non ad altre interpretazioni che lo sviliscono perché Gesù è vero Dio e vero uomo.



Lascio la parola a chi desidera replicare...
[Edited by viceadmintdg1 1/24/2021 2:19 PM]
1/24/2021 2:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,372
TdG

Essi erano semplicemente studiosi delle stelle, è come se fossero gli astronomi dei nostri tempi.



Chi erano i magi?

"…saggi che studiavano scienze occulte…". – Il Nuovo Testamento commentato dal P. Marco M. Sales O. P. (1911) Torino.

"I magi…si dava allo studio…specialmente dell'astrologia". – SA

"…senza dubbio degli astrologi babilonesi…". – TOB

"La parola 'magi', di origine persiana, quasi certamente in questo contesto significa [Matt. 2:1. ff] 'astrologi'…". – The Gospel According to Matthew, An Introduction and Commentary by R. V. G. Tasker, p. 39

Giustino Martire, Origene e Tertulliano, considerarono i "màgoi" degli astrologi.

Tertulliano in De idolatria, IX scrive: "Conosciamo la mutua alleanza fra magia e astrologia. Gli interpreti delle stelle furono dunque i primi…a presentargli [a Gesù] doni". – The Ante-Nicene Fathers, Vol. III p. 65

Anziché reputarli semplici "saggi", il professor A. T. Robertson dice: "Qui in Matteo sembra trattarsi piuttosto di astrologi. Babilonia era la patria dell'astrologia". – Word Pictures in the New Testament, Vol. I, p. 15.

Alla domanda "Chi erano gli uomini saggi?" un Dizionario biblico dice che erano uomini "che studiavano le stelle e la presunta influenza delle stelle sugli affari umani.". (Smith's Bible Dictionary (2000) William Smith; pag. 897, domanda 25)

Un lessico sottolinea: "È difficile stabilire con certezza se in Mt 2 (7.16) i , siano, in senso specifico degli "astrologi babilonesi", o degli astrologi in genere. La prima ipotesi è probabile". (Grande Lessico del Nuovo Testamento fondato da G. Kittel, continuato da G. Friedrich, ed. italiana a cura di F. Montagnini, G. Scarpat, O. Soffritti, Paideia, Brescia, 1965)

Questi erano degli "uomini che studiavano le stelle" (BLH),

"sapienti pagani esperti in arti magiche" (Nota in Vangelo secondo Matteo - Traduzione letteraria ecumenica 2002 Società Biblica Britannica & Forestiera).
1/24/2021 2:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 34,372
TdG

Essi erano semplicemente studiosi delle stelle, è come se fossero gli astronomi dei nostri tempi.



Chi erano i magi?

"…saggi che studiavano scienze occulte…". – Il Nuovo Testamento commentato dal P. Marco M. Sales O. P. (1911) Torino.

"I magi…si dava allo studio…specialmente dell'astrologia". – SA

"…senza dubbio degli astrologi babilonesi…". – TOB

"La parola 'magi', di origine persiana, quasi certamente in questo contesto significa [Matt. 2:1. ff] 'astrologi'…". – The Gospel According to Matthew, An Introduction and Commentary by R. V. G. Tasker, p. 39

Giustino Martire, Origene e Tertulliano, considerarono i "màgoi" degli astrologi.

Tertulliano in De idolatria, IX scrive: "Conosciamo la mutua alleanza fra magia e astrologia. Gli interpreti delle stelle furono dunque i primi…a presentargli [a Gesù] doni". – The Ante-Nicene Fathers, Vol. III p. 65

Anziché reputarli semplici "saggi", il professor A. T. Robertson dice: "Qui in Matteo sembra trattarsi piuttosto di astrologi. Babilonia era la patria dell'astrologia". – Word Pictures in the New Testament, Vol. I, p. 15.

Alla domanda "Chi erano gli uomini saggi?" un Dizionario biblico dice che erano uomini "che studiavano le stelle e la presunta influenza delle stelle sugli affari umani.". (Smith's Bible Dictionary (2000) William Smith; pag. 897, domanda 25)

Un lessico sottolinea: "È difficile stabilire con certezza se in Mt 2 (7.16) i , siano, in senso specifico degli "astrologi babilonesi", o degli astrologi in genere. La prima ipotesi è probabile". (Grande Lessico del Nuovo Testamento fondato da G. Kittel, continuato da G. Friedrich, ed. italiana a cura di F. Montagnini, G. Scarpat, O. Soffritti, Paideia, Brescia, 1965)

Questi erano degli "uomini che studiavano le stelle" (BLH),

"sapienti pagani esperti in arti magiche" (Nota in Vangelo secondo Matteo - Traduzione letteraria ecumenica 2002 Società Biblica Britannica & Forestiera).
Previous page | 1 | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:28 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2021 FFZ srl - www.freeforumzone.com