Che significa Giovanni 3:16 per i tdG?

Pages: [1], 2, 3, 4, 5
walterbergamini
00Thursday, July 30, 2020 8:56 PM
Aquila-58, 30/07/2020 17:28:




basterebbe questa Scrittura, che racchiude tutto:


(Giovanni 3:16) “Infatti Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo Figlio unigenito, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna.

Il Vangelo racchiuso in una Scrittura...

Ma è il dogma trinitario che acceca la mente, non c' è nulla da fare






Ciao Aquila.
Non per entrare in questa " vostra incredibile" discussione che non ha niente ne di Dio ,ne di Cristo e ne di cristianesimo. ( secondo i mio modesto pensiero).
Ma siccome tu citi continuamente Giovanni 3;16, ( lo hai fatto in altre discussione) e giacche
state parlando dell'amore verso il Cristo, cosa vuoi dire con Giov. 3,16 che Gesù ,per caso, abbia amato la missione avuta meno del Padre? Ti ringrazio.
Walter

barnabino
00Thursday, July 30, 2020 9:47 PM
Mi raccomando mitezza nelle risposte. Walter perché questa discussione è "incredibile"? Non lo sono di più le accuse che ci vengono fatte?

Shalom [SM=g2037509]
barnabino
10Thursday, July 30, 2020 11:38 PM
Caro Walter,


Ma siccome tu citi continuamente Giovanni 3;16, ( lo hai fatto in altre discussione) e giacche state parlando dell'amore verso il Cristo, cosa vuoi dire con Giov. 3,16 che Gesù ,per caso, abbia amato la missione avuta meno del Padre?



Puoi spiegare meglio cosa intendi? Dio ha amato il mondo più di suo figlio, dato che lo ha sacrificato, o meno di suo figlio? Gesù sacrificandosi ha amato di più Dio ubbidendogli oppure ha amato di più gli uomini, per cui ha ceduto volontariamente la vita? O forse sono domande senza senso come le accuse fatte dai nostri detrattori?

Shalom
Aquila-58
00Friday, July 31, 2020 6:04 AM
Re: Re: Re:
walterbergamini, 30/07/2020 20:56:



Ciao Aquila.
Non per entrare in questa " vostra incredibile" discussione che non ha niente ne di Dio ,ne di Cristo e ne di cristianesimo. ( secondo i mio modesto pensiero).




Ah, ma guarda!


walterbergamini, 30/07/2020 20:56:


Ma siccome tu citi continuamente Giovanni 3;16, ( lo hai fatto in altre discussione) e giacche
state parlando dell'amore verso il Cristo, cosa vuoi dire con Giov. 3,16 che Gesù ,per caso, abbia amato la missione avuta meno del Padre? Ti ringrazio.
Walter




Una domanda: ma perchè ti da fastidio che io citi Giovanni 3:16?
Sono parole di Gesù, sai?



Gesù ha amato la missione che Dio gli ha dato?
Ti risponde lo stesso Gesù:

(Giovanni 4:34) Gesù disse loro: “Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato e portare a termine la sua opera.


Ma stiamo parlando dell' ovvio....un pò come scoprire l' acqua calda, insomma




EverLastingLife
00Friday, July 31, 2020 7:27 AM

Ho fatto partire qui una nuova discussione partita da quella sull'"amare Cristo ma non troppo".

Bergamini proseguite qui. Comunque ti avverto, modera i toni o sarò io a moderare te.


I-gua
00Friday, July 31, 2020 10:31 AM
Re:
barnabino, 30.07.2020 23:38:

Caro Walter,


Ma siccome tu citi continuamente Giovanni 3;16, ( lo hai fatto in altre discussione) e giacche state parlando dell'amore verso il Cristo, cosa vuoi dire con Giov. 3,16 che Gesù ,per caso, abbia amato la missione avuta meno del Padre?



Puoi spiegare meglio cosa intendi? Dio ha amato il mondo più di suo figlio, dato che lo ha sacrificato, o meno di suo figlio? Gesù sacrificandosi ha amato di più Dio ubbidendogli oppure ha amato di più gli uomini, per cui ha ceduto volontariamente la vita? O forse sono domande senza senso come le accuse fatte dai nostri detrattori?

Shalom




l'ultima che hai detto: sono domande senza senso come le accuse fatte dai detrattori .



16 “Infatti Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo Figlio unigenito,+ affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna.+ 17 Dio ha mandato suo Figlio nel mondo non perché giudichi il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo suo.+ 18 Chi esercita fede in lui non sarà giudicato.+ Chi non esercita fede è già stato giudicato, perché non ha esercitato fede nel nome dell’unigenito Figlio di Dio.+ 19 E il giudizio si basa su questo: la luce è venuta nel mondo,+ ma gli uomini* hanno amato le tenebre piuttosto che la luce, perché le loro azioni erano malvagie.+ 20 Infatti chi pratica cose spregevoli odia la luce e non si espone alla luce, in modo che le sue azioni non siano smascherate.* 21 Chi invece fa ciò che è vero si espone alla luce,+ in modo che diventi chiaro che le sue azioni sono state compiute in armonia con la volontà di Dio”.




walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 1:12 PM
Re:
barnabino, 30/07/2020 23:38:

Caro Walter,


Ma siccome tu citi continuamente Giovanni 3;16, ( lo hai fatto in altre discussione) e giacche state parlando dell'amore verso il Cristo, cosa vuoi dire con Giov. 3,16 che Gesù ,per caso, abbia amato la missione avuta meno del Padre?



Puoi spiegare meglio cosa intendi? Dio ha amato il mondo più di suo figlio, dato che lo ha sacrificato, o meno di suo figlio? Gesù sacrificandosi ha amato di più Dio ubbidendogli oppure ha amato di più gli uomini, per cui ha ceduto volontariamente la vita? O forse sono domande senza senso come le accuse fatte dai nostri detrattori?

Shalom




Carissimo Barnabino
Per me hanno amato di ugual intensità. Le sofferenze, 'l'umiltà, le umiliazioni, le abnegazione,
la gloria che ne consegue per la vittoria del Cristo sulla croce, la gioia di vedere delle creature salvate, ecce ecc. sono state e sono pari perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne.
Ti ho esposto in prima il mio pensiero di cosa c'è dentro Giov. 3 ;16

A te le domande fatte a me con la speranza che tu sia chiaro come penso di esserlo stato io.
Un saluto.
Walter

Aquila-58
00Friday, July 31, 2020 1:17 PM
Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 13:12:




Carissimo Barnabino
Per me hanno amato di ugual intensità. Le sofferenze, 'l'umiltà, le umiliazioni, le abnegazione,
la gloria che ne consegue per la vittoria del Cristo sulla croce, la gioia di vedere delle creature salvate, ecce ecc. sono state e sono pari perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne.
Ti ho esposto in prima il mio pensiero di cosa c'è dentro Giov. 3 ;16

A te le domande fatte a me con la speranza che tu sia chiaro come penso di esserlo stato io.
Un saluto.
Walter





Walter, è stato Dio che ha amato il mondo benchè il mondo non abbia amato Lui (1 Giovanni 4:9-10).

Che Cristo ami il Padre e che sia stato leale al Padre fino alla fine, davvero non ci piove, ma il provvedimento di salvezza è di Dio per mezzo di Cristo

barnabino
00Friday, July 31, 2020 1:19 PM
Caro Walter,


Per me hanno amato di ugual intensità. Le sofferenze, 'l'umiltà, le umiliazioni, le abnegazione,la gloria che ne consegue per la vittoria del Cristo sulla croce, la gioia di vedere delle creature salvate, ecce ecc. sono state e sono pari perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne



Dunque cosa ci trovi di errato a citare Giovanni 3,16? Dobbiamo amare Gesù nella giusta misura.

Shalom
(SimonLeBon)
00Friday, July 31, 2020 1:20 PM
Re: Re:
walterbergamini, 7/31/2020 1:12 PM:




Carissimo Barnabino
Per me hanno amato di ugual intensità. Le sofferenze, 'l'umiltà, le umiliazioni, le abnegazione,
la gloria che ne consegue per la vittoria del Cristo sulla croce, la gioia di vedere delle creature salvate, ecce ecc. sono state e sono pari perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne.
Ti ho esposto in prima il mio pensiero di cosa c'è dentro Giov. 3 ;16

A te le domande fatte a me con la speranza che tu sia chiaro come penso di esserlo stato io.
Un saluto.
Walter




Caro Bergamini,

sinceramente non capisco il senso vero della tua domanda iniziale.

Simon
walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 1:39 PM
Re: Re: Re: Re:
Carissimo Aquila


]Una domanda: ma perchè ti da fastidio che io citi Giovanni 3:16?
Sono parole di Gesù, sai?



Mi darebbe fastidio ciò che mi fa vivere?


Mi ha incuriosito nel contesto dove hai citato tale verso. Telo riporto.

basterebbe questa Scrittura, che racchiude tutto:

(Giovanni 3:16) “Infatti Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo Figlio unigenito, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna.

Il Vangelo racchiuso in una Scrittura...

Ma è il dogma trinitario che acceca la mente, non c' è nulla da fare




Stavate discutendo di accuse che ,come dette ,non ne sono coinvolto e tu hai aggiunto il "dogma dei Trinitari" Siccome che ci conosciamo un po ,allora ho voluto chiederti in che senso e cosa leggi dentro al verso.
Io l'ho spiegato a Barnabino; a te non dovrebbe essere difficile togliere o confermare il dubbio espresso nel mio primo intervento.
Sempre con simpatia.
Walter





barnabino
00Friday, July 31, 2020 1:40 PM

perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne



Che il Cristo era nel seno, o accanto, al Padre non significa che il Padre si è "identificato" con suo figlio sulla terra semmai il figlio dice di "rappresentare" il Padre. Mi sembrano affermazioni un po' generiche e che non c'entrano nulla con Giovanni 3,16 che semmai parla dell'amore di Dio e del ruolo di Cristo inviato da Dio.

Shalom
walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 1:45 PM
Re: Re: Re:



Walter, è stato Dio che ha amato il mondo benchè il mondo non abbia amato Lui (1 Giovanni 4:9-10).



Tutto chiaro!


Che Cristo ami il Padre e che sia stato leale al Padre fino alla fine, davvero non ci piove,



Anche per me


ma il provvedimento di salvezza è di Dio per mezzo di Cristo



Qui non riesco a capire cosa vuoi dire e quale sono le tue valutazioni. Tu sai quando è nata questa decisione " ...Mandato il Suo figliolo"? Fu una decisione "personale" o ci fu qualcos'altro?
Aspetto
Grazie
Walter




walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 1:47 PM
Re:
barnabino, 31/07/2020 13:19:

Caro Walter,


Per me hanno amato di ugual intensità. Le sofferenze, 'l'umiltà, le umiliazioni, le abnegazione,la gloria che ne consegue per la vittoria del Cristo sulla croce, la gioia di vedere delle creature salvate, ecce ecc. sono state e sono pari perché il Cristo era "nel seno del Padre" e il Padre si è "Identificato" nel Suo figlio a tempi della Sua carne



Dunque cosa ci trovi di errato a citare Giovanni 3,16? Dobbiamo amare Gesù nella giusta misura.

Shalom




Scusa Barnabino
Quale sarebbe questa "giusta misura"? Hai un punto di riferimento?
Grazie.
Walter
walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 1:49 PM
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 31/07/2020 13:20:



Caro Bergamini,

sinceramente non capisco il senso vero della tua domanda iniziale.

Simon




Ciao Simon
L'ho chiesto a Aquila
Spero che risponda cosi la leggiamo insieme
Ciao.
Walter
barnabino
00Friday, July 31, 2020 2:05 PM
Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 13:47:




Scusa Barnabino
Quale sarebbe questa "giusta misura"? Hai un punto di riferimento?
Grazie.
Walter



Dunque qual è la "giusta misura"? Quel è il "punto di riferimento"? Se ti chiedessi qual è la "giusta misura" di amore tua moglie, o il tuo riferimento, penso che tu non avresti molti dubbi a capire, bene lo stesso vale per Cristo. I cristiani sono chiamati ad amare Geova e il Suo nome, il prossimo, i nemici, le mogli, i mariti, i figli, i propri fratelli e tutti capiscono cosa vuol dire amarli nella giusta misura. Qual è la difficoltà con comprendere qual è l'equilibro nell'amare il Cristo? Forse il fatto che come riferimento non si prenda Gesù stesso ma Dio? Dunque un problema, come al solito, tutto dottrinale legato alla "deità" di Cristo?

Shalom
Aquila-58
00Friday, July 31, 2020 2:18 PM
Re: Re: Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 13:45:




Qui non riesco a capire cosa vuoi dire e quale sono le tue valutazioni. Tu sai quando è nata questa decisione " ...Mandato il Suo figliolo"? Fu una decisione "personale" o ci fu qualcos'altro?
Aspetto
Grazie
Walter








Dio ha bisogno che qualcuno lo consigli su cosa fare?

Sai quando Geova ha preso quel provvedimento?

E' scritto nella Genesi..
.

Aspetto grazie


barnabino
00Friday, July 31, 2020 2:36 PM
Beh, cerchiamo di non litigare almeno sull'amore di Dio! Su quello credo siamo tutti d'accordo! Io credo che i problemi nascano quando ci si mette di mezzo il dogma...

Shalom [SM=g8878]
geremia60(2019)
00Friday, July 31, 2020 3:02 PM
Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 13:47:




Scusa Barnabino
Quale sarebbe questa "giusta misura"? Hai un punto di riferimento?
Grazie.
Walter



non devi mai anteporre la volontà Dio a quella diversa di un diverso Gesù che autodetermina x se stesso il bene e il male creandosi un trono a parte di quello di Dio. O abusando dello stesso . Gesù ti diede la misura: SIA FATTA LA TUA VOLONTà E NON LA MIA .

In questo modo non cadi nella trappola dei falsi Gesù creati da falsi profeti, POI puoi pure dare la tua vita x amore di un amico x salvarlo.
walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 8:05 PM
Re: Re: Re:
Ciao Bartnabino



Dunque qual è la "giusta misura"? Quel è il "punto di riferimento"? Se ti chiedessi qual è la "giusta misura" di amore tua moglie, o il tuo riferimento, penso che tu non avresti molti dubbi a capire, bene lo stesso vale per Cristo. I cristiani sono chiamati ad amare Geova e il Suo nome, il prossimo, i nemici, le mogli, i mariti, i figli, i propri fratelli e tutti capiscono cosa vuol dire amarli nella giusta misura. Qual è la difficoltà con comprendere qual è l'equilibro nell'amare il Cristo? Forse il fatto che come riferimento non si prenda Gesù stesso ma Dio? Dunque un problema, come al solito, tutto dottrinale legato alla "deità" di Cristo?




Vedi Barnabino non è questione di Deità di Gesù ( sei tu -voi- che a ogni semplice accostamento di Gesù a Dio Padre alzate barriere che il Padre mai ha alzato nei riguardi del Figlio. Se si vive sempre con questo spettro potrebbe anche significare che il problema non è stato risolto come pensi che lo sia.)
Hai citato ,mariti ,moglie, nemici, amici, figli, ,fratelli... tutti soggetti che Gesù ha richiesto che l'amore per tali deve essere sempre inferiore all'amore verso di Lui. Conosciamo il primo comandamento:" Ama il Signore Iddio tuo con tuto il cuore ,con tutta l'anima ,con tutta la tua forza - Gesù aggiunse :" con tutta la mente tua " Visto che sta scritto anche in 1Giov. 5; 1 :" Chiunque crede che Gesù è il Cristo è nato da Dio; e chiunque ama Colui che HA generato, ama anche Colui che è stato generato." ne deduco che devo amare Gesù della stessa intensità che si ama Dio Padre,cioè :" con tutto il cuore, forza, anima ,e mente" Questo è in armonia con il consiglio che dà il Padre. Tu , per amare Gesù , potresti farne a meno di amarlo con il cuore, l'anima ,forza, e mente?
Un abbraccio in quello amore.
Walter



Aquila-58
00Friday, July 31, 2020 8:14 PM
Re: Re: Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 20:05:

Ciao Bartnabino



Dunque qual è la "giusta misura"? Quel è il "punto di riferimento"? Se ti chiedessi qual è la "giusta misura" di amore tua moglie, o il tuo riferimento, penso che tu non avresti molti dubbi a capire, bene lo stesso vale per Cristo. I cristiani sono chiamati ad amare Geova e il Suo nome, il prossimo, i nemici, le mogli, i mariti, i figli, i propri fratelli e tutti capiscono cosa vuol dire amarli nella giusta misura. Qual è la difficoltà con comprendere qual è l'equilibro nell'amare il Cristo? Forse il fatto che come riferimento non si prenda Gesù stesso ma Dio? Dunque un problema, come al solito, tutto dottrinale legato alla "deità" di Cristo?




Vedi Barnabino non è questione di Deità di Gesù ( sei tu -voi- che a ogni semplice accostamento di Gesù a Dio Padre alzate barriere che il Padre mai ha alzato nei riguardi del Figlio. Se si vive sempre con questo spettro potrebbe anche significare che il problema non è stato risolto come pensi che lo sia.)




alziamo barriere perchè il cristiano ha un solo DIO, il Padre, come dice Paolo.
E noi siamo cristiani e abbiamo un solo Dio, il Padre



walterbergamini, 31/07/2020 20:05:


Hai citato ,mariti ,moglie, nemici, amici, figli, ,fratelli... tutti soggetti che Gesù ha richiesto che l'amore per tali deve essere sempre inferiore all'amore verso di Lui. Conosciamo il primo comandamento:" Ama il Signore Iddio tuo con tuto il cuore ,con tutta l'anima ,con tutta la tua forza - Gesù aggiunse :" con tutta la mente tua " Visto che sta scritto anche in 1Giov. 5; 1 :" Chiunque crede che Gesù è il Cristo è nato da Dio; e chiunque ama Colui che HA generato, ama anche Colui che è stato generato." ne deduco che devo amare Gesù della stessa intensità che si ama Dio Padre,cioè :" con tutto il cuore, forza, anima ,e mente" Questo è in armonia con il consiglio che dà il Padre. Tu , per amare Gesù , potresti farne a meno di amarlo con il cuore, l'anima ,forza, e mente?
Un abbraccio in quello amore.
Walter







deduci male, perchè in 1 Giovanni 5:1 si legge:

(1 Giovanni 5:1) Chiunque crede che Gesù è il Cristo è stato generato da Dio, e chiunque ama Colui che ha generato ama anche chi è stato generato da lui.


Se leggi in versetto 2, ti accorgi che lì si parla dei fratelli, i "generati da Dio", i "figli di Dio" che dobbiamo amare.

Ciao


walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 8:18 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 31/07/2020 14:18:




Dio ha bisogno che qualcuno lo consigli su cosa fare?

Sai quando Geova ha preso quel provvedimento?

E' scritto nella Genesi..
.

Aspetto grazie






Ciao Aquila.
No! Dio non ha bisogno di consigli! Allora ha deciso tutto da solo? Una volta deciso ha chiamato il Figlio e gli ha detto :"vai"? Sii chiaro per favore!. Ti ricordo che NOI non eravamo presente per cui umiltà mai abbastanza nel trattare questi soggetti.
Se mi dici qualcosa di preciso ,ed è vero, non ho nessuna difficolta a riconoscerlo.
Walter
walterbergamini
00Friday, July 31, 2020 8:21 PM
Re: Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 31/07/2020 20:14:




deduci male, perchè in 1 Giovanni 5:1 si legge:

(1 Giovanni 5:1) Chiunque crede che Gesù è il Cristo è stato generato da Dio, e chiunque ama Colui che ha generato ama anche chi è stato generato da lui.


Se leggi in versetto 2, ti accorgi che lì si parla dei fratelli, i "generati da Dio", i "figli di Dio" che dobbiamo amare.

Ciao





aquila
cancelli pure 1Giov. 5;1,2 però rispondi alla domanda fatta a barbino?
Grazie.
Walter
Aquila-58
00Friday, July 31, 2020 8:21 PM
Re: Re: Re: Re: Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 20:18:




Ciao Aquila.
No! Dio non ha bisogno di consigli! Allora ha deciso tutto da solo? Una volta deciso ha chiamato il Figlio e gli ha detto :"vai"? Sii chiaro per favore!. Ti ricordo che NOI non eravamo presente per cui umiltà mai abbastanza nel trattare questi soggetti.
Se mi dici qualcosa di preciso ,ed è vero, non ho nessuna difficolta a riconoscerlo.
Walter




Intanto ti ho risposto sopra, post n. 21.

Nella Genesi c' è scritto che Geova ha stabilito il seme della redenzione, Genesi 3:15.
L' umiltà ci porta a restare a ciò che è scritto.
Del resto lo stesso Gesù disse che il suo cibo era fare la volontà del Padre e finire la sua opera (Giovanni 4:34), quindi evidentemente Gesù accettò di buon grado di essere mandato nel mondo.
Isacco aveva prefigurato tutto ciò

Ciao

walterbergamini, 31/07/2020 20:21:



aquila
cancelli pure 1Giov. 5;1,2 però rispondi alla domanda fatta a barbino?
Grazie.
Walter



io non cancello un emerito nulla, ti ho detto qual' è a mio parere il significato del passo giovannneo, e poi questo è un forum, non un dialogo esclusivo tra due utenti...tutti possono intervenire

Ti lascio perchè vado a cena.
Leggerò e commenterò domani mattina eventuali obiezioni.

Ciao, a domani






barnabino
00Friday, July 31, 2020 9:20 PM
Però possiamo parlare di Giovanni 3,16 senza metterci di mezzo Genesi 3,15 e 1 Giovanni 5,1-2? Non avete neppure spiegato quel passo, che è pure in un contesto preciso, e già litigate? A mio parere con quel passo non c'entra nulla la trinità e neppure l'amore per Cristo, mi pare che si parli più dell'amore di Dio per noi più che il contrario... scusate, ma siccome di discussioni senza né capo né coda ce ne sono già troppo vi invito a restare sul versetto in analisi, cominciando ad analizzarlo.

Shalom
(SimonLeBon)
00Friday, July 31, 2020 10:29 PM
Re:
barnabino, 7/31/2020 9:20 PM:

Però possiamo parlare di Giovanni 3,16 senza metterci di mezzo Genesi 3,15 e 1 Giovanni 5,1-2? Non avete neppure spiegato quel passo, che è pure in un contesto preciso, e già litigate? A mio parere con quel passo non c'entra nulla la trinità e neppure l'amore per Cristo, mi pare che si parli più dell'amore di Dio per noi più che il contrario... scusate, ma siccome di discussioni senza né capo né coda ce ne sono già troppo vi invito a restare sul versetto in analisi, cominciando ad analizzarlo.

Shalom



Altrimenti manca solo la solita apocalisse...

Simon
barnabino
00Friday, July 31, 2020 11:09 PM
Caro Walter,


Vedi Barnabino non è questione di Deità di Gesù



Appunto, dunque non si capisce perché l'idea di amare Gesù con la giusta misura possa stupire qualcuno, non parliamo dell'adorazione assoluta dovuta a Dio.


Hai citato ,mariti ,moglie, nemici, amici, figli, ,fratelli... tutti soggetti che Gesù ha richiesto che l'amore per tali deve essere sempre inferiore all'amore verso di Lui



Per cui se non ti sconvolge amare Gesù più di tua moglie cosa ti sconvolge nell'amare Dio più di Gesù? Tanto non è una questione di deità.


Conosciamo il primo comandamento:" Ama il Signore Iddio tuo con tutto il cuore ,con tutta l'anima ,con tutta la tua forza



E allora perché mi citi questo passo? Non parla dell'amore che dobbiamo a Gesù ma quello che dobbiamo a Geova.


ne deduco che devo amare Gesù della stessa intensità che si ama Dio



Io non lo deduco affatto, veramente, e non leggo nessun passo che dice di "amare Gesù con tutto il mio cuore". Ma che c'entra con Giovanni 3,16? Questo non riesco a capirlo. In quel passo si parla dell'amore che Dio ha per noi.

Shalom
geremia60(2019)
00Friday, July 31, 2020 11:13 PM
Re: Re: Re: Re:
walterbergamini, 31/07/2020 20:05:

Ciao Bartnabino



Dunque qual è la "giusta misura"? Quel è il "punto di riferimento"? Se ti chiedessi qual è la "giusta misura" di amore tua moglie, o il tuo riferimento, penso che tu non avresti molti dubbi a capire, bene lo stesso vale per Cristo. I cristiani sono chiamati ad amare Geova e il Suo nome, il prossimo, i nemici, le mogli, i mariti, i figli, i propri fratelli e tutti capiscono cosa vuol dire amarli nella giusta misura. Qual è la difficoltà con comprendere qual è l'equilibro nell'amare il Cristo? Forse il fatto che come riferimento non si prenda Gesù stesso ma Dio? Dunque un problema, come al solito, tutto dottrinale legato alla "deità" di Cristo?




Vedi Barnabino non è questione di Deità di Gesù ( sei tu -voi- che a ogni semplice accostamento di Gesù a Dio Padre alzate barriere che il Padre mai ha alzato nei riguardi del Figlio. Se si vive sempre con questo spettro potrebbe anche significare che il problema non è stato risolto come pensi che lo sia.)
Hai citato ,mariti ,moglie, nemici, amici, figli, ,fratelli... tutti soggetti che Gesù ha richiesto che l'amore per tali deve essere sempre inferiore all'amore verso di Lui. Conosciamo il primo comandamento:" Ama il Signore Iddio tuo con tuto il cuore ,con tutta l'anima ,con tutta la tua forza - Gesù aggiunse :" con tutta la mente tua " Visto che sta scritto anche in 1Giov. 5; 1 :" Chiunque crede che Gesù è il Cristo è nato da Dio; e chiunque ama Colui che HA generato, ama anche Colui che è stato generato." ne deduco che devo amare Gesù della stessa intensità che si ama Dio Padre,cioè :" con tutto il cuore, forza, anima ,e mente" Questo è in armonia con il consiglio che dà il Padre. Tu , per amare Gesù , potresti farne a meno di amarlo con il cuore, l'anima ,forza, e mente?
Un abbraccio in quello amore.
Walter





Caro walter è Gesù stesso che ti dice che devi amare il Padre con tutto te stesso e tutta la tua anima, ma non lo dice mai per lui

SE amare equivaleva ad adorare , allora io adoro la vita, adoro mia madre, adoro i miei fratelli, adoro il mare... a volte pure rischiando di lasciarci la vita

mi sa che si confonde l'amore con la adorazione che comporta una sottomissione alla volontà di Dio al di sopra della propria.

Per te questa non è la giusta misura per non seppellire il Padre nel figlio? O per lo meno x non renderlo uguale sulla base di qualcosa che non è reale ? IN quanto il vero padre di tutti non è neppure Gesù , la vuoi rendere a Dio questa benedetta differenza che rende giustizia pure a te stesso?



barnabino
00Friday, July 31, 2020 11:17 PM

Per te questa non è la giusta misura per non seppellire il Padre nel figlio?



Questo è il problema. Ma francamente, che c'entra Giovanni 3,16?

Sahlom
walterbergamini
00Saturday, August 1, 2020 4:29 PM
Re:




. Ma che c'entra con Giovanni 3,16? Questo non riesco a capirlo. In quel passo si parla dell'amore che Dio ha per noi.



Ciao Barnabino


Giov.3;16:” 16 Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna..

“…Iddio ha tanto amato il mondo ..” Linguaggio nuovo all’orecchio di un Giudeo che , per quanto onesto, ma sempre appartenente a un popolo che credeva di essere ,e in un senso lo era, “esclusivista” di altri popoli, mai aveva sentito cosi chiaro che Iddio amava tutti di quello amore. ( Ecco una delle dimostrazioni che solo Gesù rivela il Padre).
“ Che ha dato…” Dunque l’amore di Dio si conosce e misura da come e cosa si conosce di quel “DATO!!.! Ecco il perchè Iddio vuole che si conosca il “DATO” ( Gesù Cristo ) perchè quando più si scopre l’amore che Aveva ( Ha ) per il figlio, piu si scopre di quanto ha amato il mondo. La preziosità dell'offerta rivela l'amore! . Solo Iddio poteva amare in quella maniera; Solo quel Figlio poteva amare in quel modo da “soddisfare” la giustizia di Dio ,tale che si poteva definitivamente rimettere il peccato alla sua creatura caduta e debole.
Questo sono mie considerazioni che negli anni ,spero, anche in quelli avvenire, mi hanno formato nei pensieri verso il mio Dio.
Un abbraccio a tutti.
Walter
P:S. Piu avanti darò il mio pensiero intorno al come Gesù fu mandato; argomento che coinvolge tutta la Sua chiesa. Cosi si puo "sezionare" bene il passo in merito.

Questa è la versione 'lo-fi' del Forum Per visualizzare la versione completa click here
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 6:14 PM.
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com