Freeforumzone mobile

GHIRLANDA

  • Posts
  • Spener
    00 2/24/2010 11:26 AM

    Caro Polymetis


    Caro Spener, non hai letto bene, se prendi il mio post del 11/02/2010 0.43 c'è scritto: “tornerò ad occuparmi dell'insostenibile accusa che Barnabino mi rivolge di essere superficiale almeno dopo il 15“, non “il 15”, “almeno dopo il 15”.



    Non è colpa mia se ti contraddici nei tuoi stessi post.
    Infatti il 07/02/2010, all'ora dei vampiri h 0.23, avevi scritto:


    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



    ... deciti!
    "Fino al" ... oppure "almeno dopo"?

    Comunque sia ... ti aspettiamo.


    "o non ho alcuna fretta, non ricordate la frase di Confucio “Raccogli le tue cose, vai sulla riva del fiume, siediti e aspetta. Un giorno vedrai il cadavere del tuo nemico passarti davanti”?



    Preferisco Sun Tzu:
    "non si è mai visto che un'abile manovra duri a lungo"


    temo di non poterlo accontentare sulla sinteticità della risposta, perché attualmente essa conta già circa 25 pagine di word, e conto di aggiungerne altre 5, appena avrò tempo ovviamente.



    Prov 10:19

    Shalom



    Siamo al 24 febbraio, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"
  • OFFLINE
    Seabiscuit
    Post: 31,447
    Moderatore
    00 2/25/2010 10:05 AM
    Re:
    Spener, 24.02.2010 11:26:


    Caro Polymetis


    Caro Spener, non hai letto bene, se prendi il mio post del 11/02/2010 0.43 c'è scritto: “tornerò ad occuparmi dell'insostenibile accusa che Barnabino mi rivolge di essere superficiale almeno dopo il 15“, non “il 15”, “almeno dopo il 15”.



    Non è colpa mia se ti contraddici nei tuoi stessi post.
    Infatti il 07/02/2010, all'ora dei vampiri h 0.23, avevi scritto:


    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



    ... deciti!
    "Fino al" ... oppure "almeno dopo"?

    Comunque sia ... ti aspettiamo.


    "o non ho alcuna fretta, non ricordate la frase di Confucio “Raccogli le tue cose, vai sulla riva del fiume, siediti e aspetta. Un giorno vedrai il cadavere del tuo nemico passarti davanti”?



    Preferisco Sun Tzu:
    "non si è mai visto che un'abile manovra duri a lungo"


    temo di non poterlo accontentare sulla sinteticità della risposta, perché attualmente essa conta già circa 25 pagine di word, e conto di aggiungerne altre 5, appena avrò tempo ovviamente.



    Prov 10:19

    Shalom



    Siamo al 24 febbraio, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



    inizia a diventare sospetta la latitanza di Poly in questa discussione, anche perchè in altro forum continua a scrivere




    Testimoni di Geova Online Forum
    "Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
  • OFFLINE
    viceadmintdg1
    Post: 9,957
    ViceAdmin
    00 2/25/2010 10:55 AM
    Re:

    Siamo al 25 febbraio, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



  • OFFLINE
    barnabino
    Post: 67,472
    Moderatore
    00 2/27/2010 2:18 PM
    Si è poi saputo più nulla della croce degli Aurelii?

    Shalom
    --------------------------------------------------------------------
    Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

    FORUM TESTIMONI DI GEOVA
  • Spener
    00 2/27/2010 3:00 PM
    Re: Re:

    Siamo al 27 febbraio, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"






  • Spener
    00 2/28/2010 6:36 PM
    Re: Re: Re:

    Siamo al 28 febbraio, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



  • nevio63
    00 2/28/2010 7:38 PM

    E se Polymetis avesse avuto un problema di una qualche gravita'? Non lo leggo dal 16 febbraio scorso, neanche in info, magari ha l'influenza, qualcuno gli telefoni per sapere almeno come sta.
  • Spener
    00 3/1/2010 3:19 PM
    Siamo al 1 MARZO, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"


    [Edited by Spener 3/1/2010 3:20 PM]
  • OFFLINE
    Seabiscuit
    Post: 31,447
    Moderatore
    00 3/1/2010 9:47 PM
    Spener, oramai penso proprio che dobbiamo rassegnarci. Poly è troppo impegnato a spiegare ai bunkaroli che la pietra sulla quale è fondata la chiesa è Pietro. [SM=g27987]



    Testimoni di Geova Online Forum
    "Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
  • OFFLINE
    Seabiscuit
    Post: 31,447
    Moderatore
    00 3/1/2010 10:48 PM
    Poly, ma insomma! Ci prendi in giro per caso? Qua siamo tutti preoccupati per la tua assenza.
    Chi ti ha dato per disperso, chi pensa che sei malato, chi crede che stai a lucidare le colonne al tempio di Efesto...

    ma rispondi almeno qualcosa daaaaai. Dì che non la sai, che ti sei sbagliato, che avevi libri ottocenteschi, da la colpa a qualche tuo professore (meglio se deceduto) oppure a Teodoro Studita, ma non lasciarci così in attesa ehhhh che sei peggio di un film horror.

    [SM=g2037506] [SM=x1408414]
    [Edited by Seabiscuit 3/1/2010 10:49 PM]



    Testimoni di Geova Online Forum
    "Perché il male trionfi è sufficiente che i buoni rinuncino all'azione" - Edmund Burke
  • Spener
    00 3/2/2010 8:58 AM
    Siamo al 2 MARZO, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15, cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"


  • OFFLINE
    EverLastingLife
    Post: 10,203
    Moderatore
    00 3/2/2010 9:54 AM
    Povero Poly, è in difficoltà. E' crudele infierire...

    ELL

    [Edited by EverLastingLife 3/2/2010 9:57 AM]

    ______________________________________________________

    ELL - forum testimoni di Geova online

    "Parlando francamente, gli ex membri ostili oscurano invariabilmente la verità. Invariabilmente ingigantiscono incidenti minori e li trasformano in grandi incidenti”. - John Gordon Melton, dipartimento di Studi Religiosi dell’Università della California; contendingforthefaith.org, The Experts Speak–John Gordon Melton, Ph.D., 1995.
  • dispensa.
    00 3/2/2010 7:21 PM

    Povero Poly, è in difficoltà. E' crudele infierire...

    ELL



    Non lo credo, piuttosto penso che quando si deve creare lo sfondo di un palcoscenico, e la relativa divina commedia, occorrre del tempo, diverso invece se si trattava di cose concrete, reali. [SM=x1408399]
  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 34,372
    TdG
    00 3/2/2010 9:48 PM
  • Spener
    00 3/3/2010 8:51 AM
    Re:
    Siamo al 3 MARZO, e ancora non sappiamo se quella famosa immagine è una ghirlanda come dice Barnabino oppure una croce come sostiene Polymetis.

    UP

    RIASSUNTO DELLE PUNTATE PRECEDENTI:

    Rosso ... Polymetis
    Blu ..... Barnabino

    01/02/2010 15.41
    Un'altra bella croce del 253 nell’Ipogeo degli Aurelii, con un uomo che addita la croce nel cielo


    "Mi limito solo ad osservare che gli studi specifici più recenti (quelli del Bisconti e di Himmelmann) non ritengono quel dipinto una croce cristiana, il che rivela, come minimo, un modo di procedere quanto meno dilettantesco ed approsimativo, dato che il manuale del Bisconti è quello riferimento in Italia"

    "Io mi sono limitato a citare il manuale del Bisconti che presenta una sintesi del punto della situazione. Che ovvimente vi sia un dibattito tra specialisti non lo metto in dubbio, ma non ci interessa"


    01/02/2010 23.51
    è da diversi decenni che si illustra il carattere sincretistico dell’Ipogeo: non è plausibile dire che non sia cristiano

    02/02/2010 13.39
    La fantasia malata di singoli ricercatori può partorire tutto, e ciò che conta è tenere dritta la barra di navigazione, anche se che i TdG hanno costruito tutta la loro dottrina e la loro traduzione della Bibbia con un collage delle più disparate ipotesi minoritarie

    02/02/2010 13.39
    il fatto che si sia potuto interpretare quella dell’ipogeo degli Aureli prima come una croce, e poi negli autori che hai citato come una ghirlanda, indichi chiaramente che questa ghirlanda non si veda e sia una congettura

    02/02/2010 19.39
    in base a che cosa tu ti permetta di venirmi a parlare di interpretazioni dell’Ipogeo degli Aureli facendoti scudo con questo o quel ricercatore

    03/02/2010 22.14
    appena torno a Venezia mi divertirò a decuplicare le tre citazioni che tu hai fatto, a costo di dover passare in rassegna i 200 mila volumi della sezione di arte antica

    03/02/2010 22.14
    pretendi che gli altri si inchinino al tuo fantomatico consensus su cosa sarebbe una croce nell’Ipogeo degli Aureli

    7/02/2010 0.23
    Nel mio caso la foto dell’Ipogeo degli Aureli è stata presa da un articolo sulla crocifissione nell’arte paleo-cristiana curato dal dott. Andrea Nicolotti e presente in rete. Ovviamente, pur essendo in rete, il redattore è un antichista, e dunque ci si può fidare a riportare quello che dice

    07/02/2010 0.23
    "Avevo deciso si soprassedere a questa patetica discussione fino al 15 [febbraio], cioè fino a quando avrei avuto qualcosa da dire sull’argomento"



  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 34,372
    TdG
    00 3/3/2010 10:19 AM
    Tra qualche giorno arriva la primavera.
    Si spera che Poly esca dal letargo.

  • Spener
    00 3/3/2010 10:23 AM
    Re:
    jwfelix, 03/03/2010 10.19:

    Tra qualche giorno arriva la primavera.
    Si spera che Poly esca dal letargo.




    Perchè "dovrebbe svergognare Spenerino"?? Io che c'entro? ... sono solo curioso di sapere se quella è una ghirlanda o una croce.

    ... è da un mese che non dormo per sta storia!




  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 34,372
    TdG
    00 3/3/2010 10:35 AM
    Re: Re:
    Spener, 03/03/2010 10.23:



    Perchè "dovrebbe svergognare Spenerino"?? Io che c'entro? ... sono solo curioso di sapere se quella è una ghirlanda o una croce.

    ... è da un mese che non dormo per sta storia!



    Appunto, lui vorrebbe svergognarti, o meglio avrebbe voluto farlo, ma non trova gli attrezzi per farlo.

    E' rinchiuso in quella stanza da giorni e ha già consultato 1374 volumi senza avere ancora trovato nulla ed è disperato per questo.

    Ha comunicato alla nostra redazione che appena finirà in quella biblioteca andrà in quella dell'ONU spacciandosi per TdG con la speranza di trovare quella maledetta ghirlanda

    Noi intanto [SM=g1871114]


  • OFFLINE
    jwfelix
    Post: 34,372
    TdG
    00 3/3/2010 10:36 AM
    DAi che adesso posta un rotolo [SM=x1408399]
  • OFFLINE
    Polymetis
    Post: 1,440
    00 3/3/2010 10:43 AM
    E' da un po' che non non aprivo questo forum, e vedo che avete aperto una discussione, voglio dunque aggiornavi. La cosa ha assunto delle dimensioni da tesi di laurea, nel senso che, come forse ricorderete, la discussione non era minimamente su una ghirlanda, ma essa era un argomento tra i tanti, esattamente come Barnabino era un interlocutore tra i tanti. Come già specificato, non ho minimamente asserito quando avrei risposto, ma solo quando avrei iniziato a fare delle ricerche al 15. Infatti scrivere che avevo deciso di soprassedere alla discussione fino al 15 febbraio, non implica il dire che avrei scritto qualcosa il 15 febbraio, ma solo che non mi sarei occupato della discussione fino al 15 febbraio, e infatti è da allora che me ne occupo. QUanto alla croce nell'ipogeo degli aureli, ho già trovato quello che mi serve, infatti avevo promesso di decuplicare le citazioni di Barnbanino e la cosa è stata semplice, ora però sono invischiato nelle questione delle àncore, che avevo aperto con Dispensa. Mi sono dato a tutti i cataloghi di gemme cristiane antiche, ed in particolare all'ultimo di Spier del 2007, e alla pittura catacombale, per mostrare il motivo cruciforme dell'ancora, al momento sono impantanato su questo perché continuo a trovare nuovo materiale, e a venir sballotato tra tutte le biblioteche di storia dell'arte di Venezia. COnsiderati tutti i miei impegni, come una relazione la settimana prossima su Moira ed Aisa in Omero, e il viaggio che farò a Parigi nella medesima settimana, ancora non intravedo la fine del mio lavoro sulla crocifissione, perché tra l'altro ho deciso di fare una sorta di appendice sulla crocifissione nel diritto penale romano epigrafico. Un mese, due settimane? Chi può dirlo. NOn ho nessuna fretta come vi dicevo.

    Ad maiora
    ---------------------
    Ά όταν έκτιζαν τα τείχη πώς να μην προσέξω.
    Αλλά δεν άκουσα ποτέ κρότον κτιστών ή ήχον.
    Ανεπαισθήτως μ' έκλεισαν απο τον κόσμο έξω
    (Κ. Καβάφης)