printprint
New Thread
Reply
 

Universo Geocentrico o Eliocentrico nella Bibbia?

Last Update: 6/5/2019 8:36 AM
Author
Print | Email Notification    
5/27/2019 7:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,297
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: Re:
VVRL, 26/05/2019 14:47:


Questo lo dici tu, per la Bibbia il cielo è solo uno spazio vuoto sopra la terra, continua quindi ad essere cielo anche senza le stelle, la luna e il sole.
Comunque quando Dio creò la terra c'erano solo le tenebre, la luce viene creata solo in un secondo momento, quindi in base alla vostra teoria, la prima stella emise la prima luce solo dopo che la terra venne creta, cioè non prima di 4,5 miliardi di anni fa, quando è certo che esistito stelle antecedenti come per esempio il nostro sole. Girala come vuoi, ma scienza e Bibbia nn sono conciliabili.






Caro VVRL,
e meno male che sei un ingegnere.
Che cos'è "il cielo" senza alcun corpo celeste?

Stammi bene, bevi e fuma poco!

Simon
5/27/2019 7:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,297
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
claudio2018, 26/05/2019 14:54:

Ma Genesi 1:1 non dice 1) i cieli e 2) la terra ? Non mette date ma mette la creazione della terra dopo la creazione dei cieli . Altrimenti diceva 1)la terra e 2) i cieli. Credo voglia dire che prima sono nate le stelle e poi i pianeti. La terra non 'e' considerata un distaccamento del sole ?



Visto che non ci sono date, ma solo giorni creativi e la sequenza messa in poesia, dobbiamo prendere tutto per come è scritto.

Per come si parla del sole, con la sua funzione di illuminazione per la terra, non mi pare si tratti di un "distaccamento".

Simon
5/27/2019 8:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Mi piacerebbe caro VVRL, sapere dove vuoi arrivare, dicendo che la Bibbia sostiene la teoria geogentrica.

Ah! Ho capito. Quando fu scritta la Bibbia la filosofia (allora scienza e filosofia erano un'unica disciplina non esistendo ancora il metodo sperimentale), sosteneva che la Terra era il centro dell'universo: teoria Aristotelica e teoria Tolemaica o geocentrica. In opposizione poi alla successiva teoria Copernicana o eliocentrica. Confermata dalla scienza sperimentale da Tycho Brahe e da Galileo. Quest'ultimo, il fondatore della scienza sperimentale. Poi confermata anche da Giovanni Keplero con le leggi sulle orbite dei pianeti.

Quindi essendo scritta la Bibbia, quando la filosofia sosteneva la teoria geocentrica, secondo te è stata scritta sostenendo la teoria geocentrica.

Ma questa è una cosa che vedi solo tu. E tutti quelli che vogliono dire che la Bibbia non è accuratamente scientifica.

Sarebbe bene mettere in mente, che la Bibbia non è un libro scientifico. Quindi semplicemente non parla di certe tematiche, che sono solo compito della Scienza. La Bibbia parla principalmente del messaggio di carattere spirituale che i retti di cuore devono conoscere per poter avere la speranza di vivere per sempre su una terra paradisiaca. Punto e basta. Non ci sono altri argomenti che essa possa trattare. Tanto meno argomenti scientifici.

Ciao
anto_netti
5/27/2019 10:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
MODERATORE: ATTENIAMOCI AL TEMA DEL 3D, SE VOLETE PARLARE IN GENERALE DEI RAPPORTI TRA SCIENZA E BIBBIA APRITE UNA NUOVA DISCUSSIONE, QUI SI PARLA DI GEOCENTRISMO ED ELIOCENTRISMO.
[Edited by barnabino 5/27/2019 1:49 PM]
5/27/2019 10:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re:
(SimonLeBon), 27/05/2019 07.43:




Caro VVRL,
e meno male che sei un ingegnere.
Che cos'è "il cielo" senza alcun corpo celeste?

Stammi bene, bevi e fuma poco!

Simon


Come detto, era per l'ebreo del tempo uno spazio vuoto (solo aria)che divideva la terra dalle acque di sopra.
Per la scienza moderna il cielo altro non è il sottile strato di atmosfera che ricopre la terra, che come dimensione è nulla rispetto alle distanze cosmiche.
Quindi, sia per gli ebrei di 2000 anni fa, sia per la scienza moderna il sole, la lune e le stelle non stanno per forza nel cielo (per la scienza sicuramente no)


5/27/2019 1:45 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


Come detto, era per l'ebreo del tempo uno spazio vuoto (solo aria) che divideva la terra dalle acque di sopra



Questo non c'entra nulla con il "geocentrismo" o l'"eliocentrismo" ma che i "cieli" indicassero il "vuoto" è ciò che dovresti dimostarare. La parola "cieli" nelle Scritture non indica mai uno spazio vuoto ma indica lo spazio ciò che sta sopra la terra con tutto quello che contiene compresi Sole, Luna e astri...


Per la scienza moderna il cielo altro non è il sottile strato di atmosfera che ricopre la terra, che come dimensione è nulla rispetto alle distanze cosmiche



Questo non ha alcuna pertinenza né con il geocentrismo né l'eliocentrismo. I "cieli" nelle Scritture ovviamente hanno uno spettro semantico più ampio, come d'altronde in italiano, e comprendono quello che noi chiameremmo cosmo e anche oltre, giacché nei "cieli" dimorano anche gli angeli e Dio.

Shalom



[Edited by barnabino 5/27/2019 1:46 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/27/2019 3:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,297
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
VVRL, 27/05/2019 10:16:


Come detto, era per l'ebreo del tempo uno spazio vuoto (solo aria)che divideva la terra dalle acque di sopra.
Per la scienza moderna il cielo altro non è il sottile strato di atmosfera che ricopre la terra, che come dimensione è nulla rispetto alle distanze cosmiche.
Quindi, sia per gli ebrei di 2000 anni fa, sia per la scienza moderna il sole, la lune e le stelle non stanno per forza nel cielo (per la scienza sicuramente no)





Urca, ogni volta che rispondi mi fai venire altri dubbi.
E allora cosa intendeva l'autore biblico "ebreo del tempo" con :

כְּכוֹכְבֵ֣י הַשָּׁמַ֔יִם

Simon
5/27/2019 4:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re:
(SimonLeBon), 27/05/2019 15.49:



Urca, ogni volta che rispondi mi fai venire altri dubbi.
E allora cosa intendeva l'autore biblico "ebreo del tempo" con :

כְּכוֹכְבֵ֣י הַשָּׁמַ֔יִם

Simon


Cavolo, abbiamo un esperto di ebraico nel forum.
Intendeva i cieli (haš·šā·ma·yim) presumo indicando lo spazio sopra la terra e la dimora di Dio posta sopra le acque di sopra. Tu che sei bravo in lingue antiche, mi sapresti dire perché l'autore di Genesi usa il termine "rā·qî·a‘" (firmamento secondo la CEI) come luogo dove Dio collocò il sole, la luna e le stelle e non dice di averle poste nei haš·šā·ma·yim (cieli)? Perché il firmamento indica qualcosa di diverso dai cieli creati da Dio al versetto 1?

5/27/2019 4:46 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 27/05/2019 13.45:




Questo non c'entra nulla con il "geocentrismo" o l'"eliocentrismo" ma che i "cieli" indicassero il "vuoto" è ciò che dovresti dimostarare. La parola "cieli" nelle Scritture non indica mai uno spazio vuoto ma indica lo spazio ciò che sta sopra la terra con tutto quello che contiene compresi Sole, Luna e astri...



MOD. QUI SI PARLA DEI CIELI DI GENESI 1,1 E DI GEOCENTRISMO, NON TORNIAMO SUI GIORNI CREATIVI.





[Edited by barnabino 5/27/2019 6:35 PM]
5/27/2019 4:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,297
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
VVRL, 27/05/2019 16:32:


Cavolo, abbiamo un esperto di ebraico nel forum.



E pensa che te ne sei accorto solo adesso, sei sempre in ritardo!

VVRL, 27/05/2019 16:32:

Intendeva i cieli (haš·šā·ma·yim) presumo indicando lo spazio sopra la terra e la dimora di Dio posta sopra le acque di sopra.



Risposta sbagliata, non è proprio per niente il senso di quell'espressione! Ritenta!

VVRL, 27/05/2019 16:32:

Tu che sei bravo in lingue antiche, mi sapresti dire perché l'autore di Genesi usa il termine "rā·qî·a‘" (firmamento secondo la CEI) come luogo dove Dio collocò il sole, la luna e le stelle e non dice di averle poste nei haš·šā·ma·yim (cieli)? Perché il firmamento indica qualcosa di diverso dai cieli creati da Dio al versetto 1?



Essere "bravo in lingue antiche" non è la stessa cosa di "sapere leggere nella mente dell'autore di Genesi", dovresti saperlo.
La tua CEI usa un termine desueto per rendere la differenza tra le due parole ebraiche.
La NR invece usa "nella distesa dei cieli" per rendere בִּרְקִ֣יעַ. Tra l'altro è la stessa scelta della nostra TNM RBi8.

Ma non ricomincerai di nuovo la stessa lagna già vista nel 3D appena chiuso, come tua abitudine?

Simon


5/27/2019 5:49 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 3,228
Location: BARI
Age: 67
Re: Re:





VVRL
Si parla di cieli al plurale proprio per indicare i diversi strati di spazio sopra la terra






ANGELO SERAFINO


Il termine ebraico shamàyim è sempre al plurale, e viene tradotto “cielo” o “cieli”,è un plurale “di estensione”


[Edited by Angelo Serafino53 5/27/2019 6:03 PM]
5/27/2019 5:55 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,629
Location: ANCONA
Age: 65
TdG
Vorrei sapere, da VVRL, quali sono quelle scritture, una ad una, che sostengono il geocentrismo nella Bibbia. Ma in maniera evidente. Non ad interpretazione personale.

Poi queste possono essere esaminate e discusse.

Ciao
anto_netti
5/27/2019 6:32 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,

Quoto Antonetti...


Vorrei sapere, da VVRL, quali sono quelle scritture, una ad una, che sostengono il geocentrismo nella Bibbia. Ma in maniera evidente. Non ad interpretazione personale



Inutile che ripeti a disco rotto le stesse cose, non è che la Bibbia parla del geocentrismo perché ce lo ripeti cento volte... vorremmo capire in quali passi la terra viene posta al centro dell'unoverso o voene detto che il Sole ruota attorno alla terra. Io vedo solo tue personali conclusione, neppure interpretazioni.

Shalom
[Edited by barnabino 5/27/2019 6:34 PM]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/27/2019 6:40 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore

Tu che sei bravo in lingue antiche, mi sapresti dire perché l'autore di Genesi usa il termine "rā·qî·a‘" (firmamento secondo la CEI) come luogo dove Dio collocò il sole, la luna e le stelle e non dice di averle poste nei haš·šā·ma·yim (cieli)?



Caro... perché gli astri in cielo c'erano già e dunque non dovevano esservi posti, furono invece posti o resi visibili nella volta celeste per divenire un segnale per gli uomini, ma hai la memoria cortina perché te lo abbiamo spiegato una settimana fa.

Shalom [SM=g27985]
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/27/2019 6:52 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 35,889
Location: ANCONA
Age: 62
TdG
Re: Re: Re:
VVRL, 27/05/2019 16.32:


Perché il firmamento indica qualcosa di diverso dai cieli creati da Dio al versetto 1?





forse perché "firmamentum", come ti è stato detto, è una lettura della Vulgata…..lì si dovrebbe tradurre "distesa", come traducono autorevoli interlineari ebraici.
Perché la distesa che Dio chiama cielo in Genesi 1:8 è diversa dal cielo di cui in Genesi 1:1?
Forse perché in Genesi 1:1 si dice che Dio creò il cielo - il che fa il paio con Apocalisse 10:6 laddove viene detto che Dio ha creato il cielo e le cose che sono in esso?
Ti risulta che in Genesi 1:6-8 si parli di barà/ktizo?
E non ti abbiamo già detto, a quanto pare del tutto inutilmente, che da Genesi 1:2 la narrazione si rivolge esclusivamente alla terra?

Mah


[Edited by Aquila-58 5/27/2019 6:54 PM]
-------------------------
"Perciò, siccome abbiamo questo ministero secondo la misericordia che ci è stata mostrata, non veniamo meno; 2 ma abbiamo rinunciato alle cose subdole di cui c’è da vergognarsi, non camminando con astuzia, né adulterando la parola di Dio, ma rendendo la verità manifesta, raccomandandoci ad ogni coscienza umana dinanzi a Dio" (2 Cor. 4:1-2)

 TESTIMONI DI GEOVA ONLINE FORUM 
5/28/2019 11:26 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re:
barnabino, 27/05/2019 18.40:


Tu che sei bravo in lingue antiche, mi sapresti dire perché l'autore di Genesi usa il termine "rā·qî·a‘" (firmamento secondo la CEI) come luogo dove Dio collocò il sole, la luna e le stelle e non dice di averle poste nei haš·šā·ma·yim (cieli)?



Caro... perché gli astri in cielo c'erano già e dunque non dovevano esservi posti, furono invece posti o resi visibili nella volta celeste per divenire un segnale per gli uomini, ma hai la memoria cortina perché te lo abbiamo spiegato una settimana fa.

Shalom [SM=g27985]



MOD. SE VOLETE PARLARE DEL RAQIA' O DISTESA FATELO ALTROVE, QUI PARLIAMO DI GEOCENTRISMO O ELIOCENTRISMO.
[Edited by barnabino 5/28/2019 3:38 PM]
5/28/2019 11:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Re: Re: Re: Re:
Aquila-58, 27/05/2019 18.52:




forse perché "firmamentum", come ti è stato detto, è una lettura della Vulgata…..lì si dovrebbe tradurre "distesa", come traducono autorevoli interlineari ebraici.
Perché la distesa che Dio chiama cielo in Genesi 1:8 è diversa dal cielo di cui in Genesi 1:1?
Forse perché in Genesi 1:1 si dice che Dio creò il cielo - il che fa il paio con Apocalisse 10:6 laddove viene detto che Dio ha creato il cielo e le cose che sono in esso?
Ti risulta che in Genesi 1:6-8 si parli di barà/ktizo?
E non ti abbiamo già detto, a quanto pare del tutto inutilmente, che da Genesi 1:2 la narrazione si rivolge esclusivamente alla terra?

Mah




Perché i cieli di Genesi 1 non possono essere banalmente vuoi?
In principio esisteva la terra e le tenebre, solo in un secondo momento Dio creò la luce che tu colleghi alle stelle. Ti pare possibile che la scienza accetti un universo vuoto dove per un certo tempo c'è stata la terra al buio?
Genesi parla di terra al versetto 1 perché è il luogo dove avrebbe abitato l'uomo. Siccome il vero modello della Bibbia è quello atropocentrico, di riflesso la terra deve stare al centro dell'universo come la CC ha sostenuto per 1600 anni. Io non ci trovo nulla di sconvolgente.

5/28/2019 3:35 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 67,472
Moderatore
Caro VVRL,


Perché i cieli di Genesi 1 non possono essere banalmente vuoi?



Perché non è detto che erano vuoti mentre della terra è detto che era vuota.


In principio esisteva la terra e le tenebre, solo in un secondo momento Dio creò la luce che tu colleghi alle stelle



Ma la Bibbia non dice che Dio creò la luce, dice che sulla terra si fece luce. Ma ne abbiamo già parlato che dal v. 2 in poi l'attenzione è concentrata sulla terra, dunque inutile ripeterci.


Genesi parla di terra al versetto 1 perché è il luogo dove avrebbe abitato l'uomo. Siccome il vero modello della Bibbia è quello atropocentrico



Non si vede come un modello antropocentrico dal punto di vista narrativo possa presumere un modello geocentrico dal punto di vista astronomico.

Shalom
--------------------------------------------------------------------
Sijmadicandhapajiee, gente per cui le arti stan nei musei - Paolo Conte

FORUM TESTIMONI DI GEOVA
5/28/2019 4:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
ONLINE
Post: 39,297
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re:
VVRL, 28/05/2019 11:32:


Perché i cieli di Genesi 1 non possono essere banalmente vuoi?
In principio esisteva la terra e le tenebre, solo in un secondo momento Dio creò la luce che tu colleghi alle stelle. Ti pare possibile che la scienza accetti un universo vuoto dove per un certo tempo c'è stata la terra al buio?
Genesi parla di terra al versetto 1 perché è il luogo dove avrebbe abitato l'uomo. Siccome il vero modello della Bibbia è quello atropocentrico, di riflesso la terra deve stare al centro dell'universo come la CC ha sostenuto per 1600 anni. Io non ci trovo nulla di sconvolgente.




Semplicemente perchè la terra vuota almeno è "terra".
Ma i "cieli vuoti", cosa sono?

Simon
5/28/2019 4:44 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 6,319
Location: MILANO
Age: 45
Awaiting for Moderator(s) approval
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:37 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com