printprint
New Thread
Reply
 

...: Scrittura del Giorno :...

Last Update: 12/31/2014 7:24 AM
Author
Print | Email Notification    
1/20/2014 7:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Lunedì 20 gennaio

Non c’è uomo che non pecchi (2 Cron. 6:36)
Se vogliamo riflettere la gloria di Dio, dobbiamo riconoscere onestamente la nostra natura imperfetta. Dobbiamo ammettere di avere delle inclinazioni peccaminose e combatterle; solo così riusciremo a glorificare davvero Dio. Come adoratori di Geova dobbiamo continuamente farci un autoesame per determinare se stiamo vivendo in armonia con le sue giuste norme (Prov. 28:18; 1 Cor. 10:12). Quali che siano le nostre debolezze, dobbiamo continuare a lottare contro di esse così che possiamo riflettere la gloria di Dio. Gesù fu l’unico essere umano che fece sempre ciò che era gradito a Dio e rifletté perfettamente la gloria del Padre. Pur non essendo perfetti come lo era Gesù, possiamo e dobbiamo cercare di seguire il suo esempio (1 Piet. 2:21). Geova tiene conto non solo dei progressi che facciamo, ma anche dell’impegno che mettiamo, e benedirà i nostri sforzi di recargli gloria. w12 15/5 4:7, 8

____________________

forum Testimoni di Geova
1/21/2014 8:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Martedì 21 gennaio

In una sola ora è stata devastata! (Riv. 18:19)

Secondo quanto ci dice Giovanni, una bestia selvaggia di colore scarlatto — che corrisponde all’immagine della bestia selvaggia — viene cavalcata da una simbolica meretrice chiamata “Babilonia la Grande”, che la controlla (Riv. 17:1-6). Questa meretrice raffigura appropriatamente tutta la falsa religione, chiese della cristianità in testa. Le organizzazioni religiose hanno dato la loro benedizione all’immagine della bestia e hanno cercato di esercitare un’influenza su di essa. D’altra parte, però, durante il giorno del Signore Babilonia la Grande ha visto “le acque”, simbolo delle persone che la sostengono, prosciugarsi in modo preoccupante (Riv. 16:12; 17:15). Quello che attende la falsa religione, comunque, non è un lento declino. La meretrice continuerà a esercitare la sua influenza, cercando di piegare i re al suo volere, fintanto che Dio non instillerà un’idea nel loro cuore (Riv. 17:16, 17). Presto Geova farà in modo che gli elementi politici del sistema di Satana, rappresentati dalle Nazioni Unite, sferrino un attacco alla falsa religione così da cancellare la sua influenza (Riv. 18:7, 8, 15-19). w12 15/6 2:15-17


____________________

forum Testimoni di Geova
1/22/2014 7:25 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Mercoledì 22 gennaio

Non siate sviati. Le cattive compagnie corrompono le utili abitudini (1 Cor. 15:33)

I governi umani possono diramare avvisi riguardanti alimenti o farmaci pericolosi. Ovviamente cibi e medicinali in genere non sono nocivi. Ma se un certo prodotto rappresenta una minaccia, il governo può diffondere avvertimenti equilibrati per proteggere i cittadini. Se non lo facesse si renderebbe colpevole di negligenza. In modo analogo, il Regno di Dio fornisce tempestivi avvertimenti su specifici pericoli morali e spirituali. Per esempio, molte persone usano Internet per comunicare, informarsi e divertirsi. L’organizzazione di Dio usa Internet con ottimi risultati. Tuttavia molti siti sono moralmente e spiritualmente pericolosi. I siti che promuovono la pornografia rappresentano un chiaro pericolo per la salute spirituale dei cittadini del Regno. Da decenni lo schiavo fedele mette in guardia contro tali siti. Siamo molto grati per questi avvertimenti a salvaguardia della nostra salute spirituale. w12 15/8 2:10, 11

____________________

forum Testimoni di Geova
1/23/2014 7:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Giovedì 23 gennaio

A fare la tua volontà, o mio Dio, mi sono dilettato, e la tua legge è dentro le mie parti interiori (Sal. 40:8)

Nel corso della storia le nazioni hanno combattuto guerre feroci in nome della libertà. A maggior ragione noi dovremmo essere pronti a lottare spiritualmente per la nostra libertà cristiana. Dobbiamo comprendere che i nostri nemici non sono solo Satana, il mondo e il suo spirito velenoso. Ci sono anche le nostre imperfezioni, tra cui un cuore ingannevole (Ger. 17:9; Efes. 2:3). Eppure, con l’aiuto di Geova possiamo vincere la battaglia. Per giunta ogni vittoria, grande o piccola che sia, avrà almeno due effetti positivi. In primo luogo rallegreremo il cuore di Geova (Prov. 27:11). In secondo luogo, man mano che sperimenteremo la forza liberatrice della “legge perfetta che appartiene alla libertà” saremo sempre più determinati a rimanere sulla ‘strada stretta’ che conduce alla vita eterna. A suo tempo godremo della ben più ampia libertà che è in serbo per coloro che rimangono leali a Geova (Giac. 1:25; Matt. 7:13, 14). w12 15/7 2:15, 16


____________________

forum Testimoni di Geova
1/24/2014 8:01 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Venerdì 24 gennaio

Il tempo e l’avvenimento imprevisto capitano a tutti (Eccl. 9:11)

La nostra è un’epoca di gravi difficoltà. La terra è flagellata da un disastro dopo l’altro. Terremoti, tsunami, alluvioni, eruzioni vulcaniche, tornado, tifoni, uragani e vasti incendi seminano morte e distruzione. Inoltre, problemi familiari e personali sono causa di timori e sofferenze. Come possiamo affrontare la vita con coraggio? (Rom. 15:4). Prendiamo il caso di Davide. Tra le avversità a cui dovette far fronte ci furono l’ira di un re, gli attacchi nemici, il rapimento delle sue mogli e il tradimento da parte dei suoi stessi uomini. A volte si sentì profondamente abbattuto (1 Sam. 18:8, 9; 30:1-5; 2 Sam. 17:1-3; 24:15, 17; Sal. 38:4-8). Dal racconto che la Bibbia fa della vita di Davide emerge chiaramente il dolore che queste situazioni gli causarono. Tuttavia Davide non ne uscì spiritualmente distrutto. La sua grande fede lo portò a dire: “Geova è la fortezza della mia vita. Di chi avrò terrore?” (Sal. 27:1, 5, 10). w1215/10 1:1, 3, 4


____________________

forum Testimoni di Geova
1/25/2014 7:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Sabato 25 gennaio
Non siete nelle tenebre, così che quel giorno venga su di voi come su dei ladri (1 Tess. 5:4)
Presto si verificheranno avvenimenti sconvolgenti. L’adempimento delle profezie bibliche lo conferma, quindi dobbiamo essere vigilanti. Come possiamo riuscirci? L’apostolo Paolo ci esorta a ‘rivolgere lo sguardo alle cose che non si vedono’. Dobbiamo tenere a mente la ricompensa della vita eterna, sia essa in cielo o sulla terra. Come mostra il contesto, Paolo scrisse queste parole per incoraggiare i compagni di fede a concentrarsi sul felice esito della loro condotta fedele. Questo li avrebbe anche aiutati a far fronte a prove e persecuzioni (2 Cor. 4:8, 9, 16-18; 5:7). Il monito di Paolo racchiude un importante principio: se vogliamo che la nostra speranza rimanga salda dobbiamo vedere oltre ciò che abbiamo davanti agli occhi. Dobbiamo concentrarci su eventi importanti che ancora non si vedono (Ebr. 11:1; 12:1, 2). w12 15/9 1:1, 2


____________________

forum Testimoni di Geova
1/26/2014 8:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Domenica 26 gennaio
Io vengo a te nel nome di Geova degli eserciti, l’Iddio delle linee di battaglia d’Israele, che tu hai biasimato (1 Sam. 17:45)
Cosa spinse Davide a sfidare Golia, un gigante alto quasi tre metri e armato fino ai denti? (1 Sam. 17:4, nt.). Il suo coraggio? La sua fede in Dio? Entrambe le qualità ebbero sicuramente un ruolo importante. Tuttavia fu in particolare a motivo del rispetto per Geova e per il suo grandioso nome che Davide affrontò quel temibile avversario. Indignato, chiese: “Chi è questo incirconciso filisteo che debba biasimare le linee di battaglia dell’Iddio vivente?” (1 Sam. 17:26). Facendo affidamento sul vero Dio, abbatté il gigante filisteo con un unico tiro di fionda. Davide confidò in Geova e tenne nella massima considerazione il nome divino non solo in quell’occasione, ma durante tutta la sua vita. Infatti esortò i suoi connazionali a ‘vantarsi del santo nome di Geova’ (1 Cron. 16:8-10). w1215/11 1:3, 4


____________________

forum Testimoni di Geova
1/27/2014 8:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Lunedì 27 gennaio

Avrai successo nella tua via e agirai con saggezza (Gios. 1:8)

Cosa significa avere successo nella vita? Le risposte a una domanda di questo genere possono essere le più diverse. Per molti il successo si misura in termini di risultati conseguiti in campo economico, professionale o accademico. Per altri ciò che conta sono i rapporti con la famiglia, con gli amici o con i colleghi di lavoro. Chi serve Dio, poi, potrebbe ritenere che il successo dipenda dai propri incarichi teocratici o dai risultati che ottiene nel ministero. Ma quello che conta di più è se Geova ci considera persone di successo, dato che la nostra stessa vita dipende dall’avere la sua approvazione. Nell’assegnare a Giosuè l’impegnativo incarico di guidare gli israeliti nella Terra Promessa, Geova gli disse di leggere la Legge mosaica “giorno e notte”, avendo cura di ubbidire alle cose scritte in essa, e gli assicurò: “Allora avrai successo nella tua via e allora agirai con saggezza” (Gios. 1:7, 8). Come sappiamo, Giosuè ebbe successo.w12 15/12 1:1, 3


____________________

forum Testimoni di Geova
1/28/2014 8:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Martedì 28 gennaio

Questa è finalmente osso delle mie ossa e carne della mia carne (Gen. 2:23)

La felicità di avere una compagna al proprio fianco ispirò al primo uomo, Adamo, questo pensiero poetico. Dopo averlo fatto cadere in un sonno profondo, Geova aveva creato questa incantevole donna da una sua costola. Adamo la chiamò Eva, e Dio li unì in matrimonio. Dato che Eva era stata creata da una costola di Adamo, tra i due esisteva un legame più stretto di quello che oggi possa unire qualsiasi altra coppia. Nella sua incomparabile sapienza Geova ha dotato gli esseri umani della capacità di provare sentimenti romantici, grazie ai quali uomini e donne sentono un’attrazione reciproca. In genere, quando si sposano, un uomo e una donna sperano che il loro amore duri per sempre. È chiaro che i cristiani non possono aspettarsi che sia Dio a trovare loro un compagno per la vita; d’altra parte egli li guiderà in questo come in altri aspetti della vita se gli chiedono aiuto in preghiera e si fanno condurre dal suo spirito (Gal. 5:18, 25). w12 15/5 1:1-3


____________________

forum Testimoni di Geova
1/29/2014 7:33 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Mercoledì 29 gennaio

Veramente il vostro Dio è un Rivelatore di segreti (Dan. 2:47)

Quali governi domineranno la scena mondiale quando il Regno di Dio porrà fine al dominio umano? La risposta ci è stata svelata dal “Rivelatore di segreti”, Geova Dio. Egli ci permette di sapere quali sono questi governi tramite gli scritti del profeta Daniele e dell’apostolo Giovanni. Geova rivelò a questi uomini alcune visioni riguardanti una successione di bestie. Spiegò inoltre a Daniele il significato di un sogno profetico relativo a un’enorme statua di metallo. Geova ha fatto mettere per iscritto queste profezie e le ha preservate nella Bibbia per nostro beneficio (Rom. 15:4). Ha fatto ciò per rafforzare la nostra speranza di vedere presto il suo Regno stritolare tutti i governi umani (Dan. 2:44). L’esame comparato degli scritti di Daniele e di Giovanni permette non solo di identificare otto re, o governi umani, ma anche di capire in che ordine queste potenze sarebbero apparse. w12 15/6 1:1-3


____________________

forum Testimoni di Geova
1/30/2014 8:42 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Giovedì 30 gennaio

Guardate attentamente nella legge perfetta che appartiene alla libertà (Giac. 1:25)

Viviamo in un periodo in cui avidità, illegalità e violenza sono in aumento (2 Tim. 3:1-5). Per questo motivo le autorità varano più leggi, potenziano le forze dell’ordine e fanno installare sistemi di sorveglianza. In certi paesi i cittadini cercano di rendere più sicure le loro abitazioni con sistemi di allarme, serrature di ogni tipo e persino recinzioni elettrificate. Molti hanno paura di uscire la sera e non lasciano giocare fuori i loro figli da soli nemmeno di giorno. È evidente che la libertà è un bene sempre più raro, e pare che questa tendenza sia destinata a consolidarsi ulteriormente. In realtà, più le persone si allontanano dai confini di tipo morale e spirituale stabiliti da Dio, più ne soffre l’intera società. Questo generale peggioramento influisce anche su noi che serviamo Geova. Tuttavia, abbiamo la speranza di vedere la fine della schiavitù dell’umanità al peccato e alla corruzione, e di godere di quella che la Bibbia chiama “la gloriosa libertà dei figli di Dio” (Rom. 8:21). w12 15/7 1:1, 2


____________________

forum Testimoni di Geova
1/31/2014 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Venerdì 31 gennaio

Fate discepoli di persone di tutte le nazioni. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni fino al termine del sistema di cose (Matt. 28:19, 20)

Immaginiamo come sarà la vita nel Paradiso. Ogni mattina ci sveglieremo riposati e impazienti di iniziare la giornata. Non sapremo cos’è il dolore. Qualsiasi problema fisico di cui potremo aver sofferto sarà un ricordo del passato. I nostri sensi — vista, udito, odorato, tatto e gusto — funzioneranno perfettamente. Saremo pieni di energia, faremo un lavoro soddisfacente, avremo moltissimi amici e saremo liberi da preoccupazioni. Sono queste le meravigliose condizioni in cui vivremo sotto il Regno di Dio. Cristo Gesù, il Re costituito, riverserà benedizioni sui suoi sudditi e li istruirà nella conoscenza di Geova Dio. Quando i suoi leali servitori prenderanno parte a quell’opera di istruzione mondiale, Geova sarà con loro. Lui e suo Figlio sono con gli esseri umani fedeli da secoli. Prima di ascendere al cielo Gesù assicurò ai suoi leali discepoli che sarebbe stato con loro. w12 15/8 1:1, 2


____________________

forum Testimoni di Geova
1/31/2014 8:17 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Venerdì 31 gennaio

Fate discepoli di persone di tutte le nazioni. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni fino al termine del sistema di cose (Matt. 28:19, 20)

Immaginiamo come sarà la vita nel Paradiso. Ogni mattina ci sveglieremo riposati e impazienti di iniziare la giornata. Non sapremo cos’è il dolore. Qualsiasi problema fisico di cui potremo aver sofferto sarà un ricordo del passato. I nostri sensi — vista, udito, odorato, tatto e gusto — funzioneranno perfettamente. Saremo pieni di energia, faremo un lavoro soddisfacente, avremo moltissimi amici e saremo liberi da preoccupazioni. Sono queste le meravigliose condizioni in cui vivremo sotto il Regno di Dio. Cristo Gesù, il Re costituito, riverserà benedizioni sui suoi sudditi e li istruirà nella conoscenza di Geova Dio. Quando i suoi leali servitori prenderanno parte a quell’opera di istruzione mondiale, Geova sarà con loro. Lui e suo Figlio sono con gli esseri umani fedeli da secoli. Prima di ascendere al cielo Gesù assicurò ai suoi leali discepoli che sarebbe stato con loro. w12 15/8 1:1, 2


____________________

forum Testimoni di Geova
2/1/2014 7:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Sabato 1° febbraio

Ecco, una grande folla, che nessun uomo poteva numerare, di ogni nazione e tribù e popolo e lingua, che stavano in piedi dinanzi al trono e dinanzi all’Agnello (Riv. 7:9)

La Torre di Guardia inglese del 1° febbraio 1916 fece queste significative osservazioni: “Fratelli, quelli di noi che sono giustamente disposti nei confronti di Dio non sono delusi da alcuno dei Suoi provvedimenti. Non desideravamo che fosse fatta la nostra volontà; perciò, quando abbiamo scoperto che aspettavamo la cosa sbagliata nell’ottobre del 1914, siamo stati felici che il Signore non abbia cambiato il Suo Piano per accontentare noi. Non desideravamo che facesse questo. Desideriamo solo essere in grado di comprendere i Suoi piani e i Suoi propositi”. Lo stesso atteggiamento umile e devoto contraddistingue gli unti del Signore anche oggi. Essi si tengono stretti al canale stabilito da Dio per provvedere cibo spirituale. E ora una “grande folla” di “altre pecore” imita il loro spirito vigile e zelante (Giov. 10:16). w12 15/9 4:13, 14


____________________

forum Testimoni di Geova
2/2/2014 8:16 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Domenica 2 febbraio

Essi non prestarono orecchio (Nee. 9:30)

Non sarebbe corretto concludere che Geova perdoni automaticamente i peccati di tutti. Mettiamo a confronto l’atteggiamento di Davide e Manasse con l’ostinazione di Israele e Giuda. Dio mandò Natan da Davide per dare a quest’ultimo l’opportunità di pentirsi, e Davide, grato, la colse. Quando si trovò in una situazione disperata, Manasse si pentì sinceramente. Spesse volte invece gli abitanti di Israele e Giuda non si pentirono, per cui Geova non li perdonò; anzi, tramite i suoi profeti spiegò ripetutamente come considerava la loro condotta disubbidiente. Anche dopo che il popolo fu tornato alla propria patria dall’esilio babilonese, Geova continuò a suscitare fedeli messaggeri, come Esdra il sacerdote e il profeta Malachia. Quando agiva in armonia con la volontà di Geova, il popolo provava grande gioia (Nee. 12:43-47). w12 15/11 4:15


____________________

forum Testimoni di Geova
2/3/2014 9:55 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Lunedì 3 febbraio

La vostra parola Sì significhi Sì, il vostro No, No (Matt. 5:37)

Quanto è importante che il nostro sì significhi sì? La Bibbia afferma senza mezzi termini che coloro che sono “falsi negli accordi [...] meritano la morte” (Rom. 1:31, 32). Il faraone d’Egitto, Sedechia re di Giuda, Anania e Saffira sono alcuni dei personaggi menzionati nella Bibbia il cui sì non significò sì. Tutti subirono le conseguenze del loro comportamento, e le loro vicende ci servono da monito (Eso. 9:27, 28, 34, 35; Ezec. 17:13-15, 19, 20; Atti 5:1-10). Vivendo “negli ultimi giorni”, siamo circondati da persone “sleali”, individui che hanno “una forma di santa devozione” ma si dimostrano “falsi alla sua potenza” (2 Tim. 3:1-5). Dobbiamo evitare il più possibile queste cattive compagnie. Piuttosto, riuniamoci regolarmente con chi cerca sempre di fare in modo che il suo sì significhi sì (Ebr. 10:24, 25). w12 15/10 4:11, 12


____________________

forum Testimoni di Geova
2/4/2014 8:57 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Martedì 4 febbraio

Dio non è parziale (Atti 10:34)

In un mondo in cui dominano egoismo e nazionalismo è un sollievo trovare persone per cui i confini nazionali non sono un ostacolo. Il fondatore della rete televisiva CNN, Ted Turner, parlando della sua esperienza lavorativa al fianco di gente di talento proveniente da vari paesi, ha scritto: “Arrivai a considerare gli individui provenienti da altri paesi non come ‘stranieri’, ma come concittadini di questo pianeta”. I testimoni di Geova sono gli unici in tutto il mondo ad aver adottato il modo di pensare di Dio come gruppo. Imparando a vedere le cose alla maniera di Geova, sono riusciti a infrangere le barriere nazionali nella mente e nel cuore. Invece di trattare le persone di nazionalità diversa dalla propria con diffidenza, sospetto o addirittura vero e proprio odio, essi hanno imparato ad apprezzarne le caratteristiche peculiari, che nell’insieme creano una gradevole varietà. Ci siamo mai fermati a riflettere su questo risultato e su quanto ci è stato personalmente utile nei nostri rapporti con gli altri? w12 15/12 4:2, 14, 15


____________________

forum Testimoni di Geova
2/5/2014 7:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Mercoledì 5 febbraio

Non sono più due, ma una sola carne (Matt. 19:6)

Una cristiana, lieta di aver confidato in Dio e di avercela messa tutta per salvare il suo matrimonio, ha detto: “Ero tentata di separarmi perché mio marito non provvedeva al mio sostentamento e la mia spiritualità era in pericolo. [...] A un certo punto capii che parte della responsabilità era anche mia. Ricominciammo a parlare e riprendemmo a studiare come famiglia e a frequentare regolarmente le adunanze. Il nostro matrimonio è rifiorito e col tempo mio marito ha riavuto dei privilegi di congregazione. È stata una dura lezione ma è finita bene”. Sia che siamo sposati o no, cerchiamo di agire sempre con coraggio e di riporre le nostre speranze in Geova. Se abbiamo problemi coniugali, dovremmo mettercela tutta per risolverli, ricordando che marito e moglie “non sono più due, ma una sola carne”. E teniamo presente che, se perseveriamo in una famiglia divisa malgrado le difficoltà, potremmo avere la gioia di vedere il nostro coniuge abbracciare la vera adorazione. w1215/5 2:19, 20


____________________

forum Testimoni di Geova
2/6/2014 8:53 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Giovedì 6 febbraio

Nessun uomo ha mai visto Dio; l’unigenito dio che è nella posizione del seno presso il Padre è colui che l’ha spiegato (Giov. 1: 18)

Gesù era particolarmente qualificato per rivelare il Padre. Infatti, la creatura spirituale che in seguito divenne l’uomo Gesù esisteva già in cielo in qualità di “unigenito Figlio di Dio” prima che fossero create tutte le altre forme di vita (Giov. 1:14; 3:18). Che posizione straordinaria! Quando non esisteva ancora nessun’altra creatura, il Figlio godette della calorosa attenzione di suo Padre e conobbe Lui e le Sue qualità. Nel corso di epoche incalcolabili il Padre e il Figlio dovettero comunicare intensamente e sviluppare profondo affetto reciproco (Giov. 5:20; 14:31). Il Figlio sicuramente acquisì un’immensa conoscenza della personalità del Padre! (Col. 1:15-17). Il Padre designò il Figlio quale suo portavoce, “La Parola di Dio” (Riv. 19:13). Perciò Gesù era la persona più qualificata per rivelare il Padre ad altri. w12 15/4 1:4, 5


____________________

forum Testimoni di Geova
2/7/2014 8:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG

Venerdì 7 febbraio

Non contristate lo spirito santo di Dio (Efes. 4:30)

Lo spirito santo è una forza unificatrice. Se vogliamo avere pace e unità, inoltre, dobbiamo accogliere anche le successive esortazioni di Paolo: “Ogni acrimoniosa amarezza e collera e ira e clamore e parola ingiuriosa sia tolta via da voi con ogni malizia. Ma divenite benigni gli uni verso gli altri, teneramente compassionevoli, perdonandovi liberalmente gli uni gli altri, come anche Dio vi ha liberalmente perdonati mediante Cristo” (Efes. 4:31, 32). L’espressione“divenite benigni” suggerisce la possibilità che, almeno in una certa misura, non siamo stati benigni e che perciò dobbiamo migliorare. È giusto che impariamo a considerare i sentimenti degli altri più importanti dei nostri (Filip. 2:4). Magari ci viene da dire qualcosa per strappare una risata o fare bella figura, ma sarebbe un’osservazione benigna? Riflettere sulla cosa prima di parlare ci aiuterà a ‘divenire benigni’. w12 15/7 4:13, 14


____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com