printprint
New Thread
Reply
 
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2018 8:04 AM
Author
Print | Email Notification    
12/31/2017 11:33 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
- dal 01/01/2018 al 31/12/2018


[IMG]http://i67.tinypic.com/11juni0.jpg[/IMG]

[Edited by Argo.50 12/31/2017 11:36 PM]
____________________

forum Testimoni di Geova
12/31/2017 11:48 PM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 39,253
Location: PINEROLO
Age: 50
TdG
Re: - dal 01/01/2018 al 31/12/2018
Argo.50, 12/31/2017 11:33 PM:



[IMG]http://i67.tinypic.com/11juni0.jpg[/IMG]




Bell'immagine, simbolica e adatta!

Simon
1/1/2018 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Lunedì 1° gennaio
Combattete strenuamente per la fede (Giuda 3)
Finalmente l’ansia dell’attesa è svanita. Vedendo il padre tornare sano e salvo dalla battaglia, la giovane donna tira un sospiro di sollievo e gli corre incontro per salutarlo, esultando per la sensazionale vittoria. Ma invece di unirsi a lei nel canto e nelle danze, l’uomo si strappa le vesti sporche per la battaglia. “Figlia mia!”, esclama, “tu mi spezzi il cuore”. Le parole che pronuncia subito dopo cambieranno per sempre la vita della giovane, infrangendo il suo sogno di farsi una famiglia. Senza esitare, però, la giovane incoraggia il padre a mantenere quanto promesso a Geova. Dalle sue parole traspare una grande fede; ha fiducia che qualunque cosa Geova richieda sarà sempre per il suo bene (Giud. 11:34-37, Parola del Signore). Iefte è fiero di sua figlia perché è pronta a sostenere la sua decisione, e sa che questo renderà felice Geova. Iefte e sua figlia confidarono nel modo di agire di Geova, anche quando fu difficile farlo. Erano convinti che valeva la pena di fare qualsiasi sacrificio per avere il favore di Dio. w16.04 1:1, 2
[Edited by Giandujotta.50 1/1/2018 8:54 AM]
____________________

forum Testimoni di Geova
1/2/2018 12:20 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Martedì 2 gennaio
Voi avete udito della perseveranza di Giobbe e avete visto il risultato che Geova diede (Giac. 5:11)
Se ci sentiamo abbattuti a causa delle parole scoraggianti di un amico o di un familiare oppure soffriamo per una grave malattia o per la morte di una persona cara, possiamo trovare conforto considerando l’esempio di Giobbe (Giob. 1:18, 19; 2:7, 9; 19:1-3). Pur non conoscendo la causa dei suoi problemi, Giobbe non cadde nella disperazione. Come ci riuscì? Innanzitutto “temeva Dio” (Giob. 1:1). Era deciso a fare la volontà di Geova sia in circostanze favorevoli che sfavorevoli. Geova aiutò Giobbe a riflettere sulle opere meravigliose che Lui aveva già realizzato attraverso il suo spirito santo. Così Giobbe si convinse ancora di più che al momento giusto Geova avrebbe posto fine alle sue difficoltà (Giob. 42:1, 2). Questo è proprio ciò che avvenne. La Bibbia dice: “Geova stesso fece volgere la cattività di Giobbe [...] e Geova dava in aggiunta tutto ciò che era stato di Giobbe, in quantità doppia”. Poi “Giobbe morì, vecchio e sazio di giorni” (Giob. 42:10, 17). w16.04 2:11, 13
____________________

forum Testimoni di Geova
1/3/2018 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Mercoledì 3 gennaio
Mostratevi cauti come serpenti e innocenti come colombe (Matt. 10:16)
Ci dimostriamo “cauti” identificando le situazioni pericolose sul nascere e diamo prova di essere “innocenti” non permettendo che quelle situazioni ci facciano scendere a compromessi. Dobbiamo essere “cauti” quando qualcuno parla di politica. Ad esempio, quando presentiamo il messaggio del Regno dobbiamo stare attenti a non esaltare né criticare le idee di un partito o di un certo politico. Cerchiamo invece di stabilire una base comune con l’interlocutore indirizzando la sua attenzione alla causa dei problemi anziché alle possibili soluzioni proposte dai politici. Poi mostriamo con la Bibbia come quel problema verrà risolto dal governo di Dio in modo completo e definitivo. Se nascono dibattiti su temi delicati, come matrimoni omosessuali o aborto, dobbiamo difendere le norme morali di Dio e spiegare come le seguiamo nella nostra vita. Quando parliamo di questi argomenti, è importante rimanere assolutamente neutrali nelle questioni politiche implicate. Noi non prendiamo posizione su quali leggi debbano essere emanate, abrogate o modificate, e non insistiamo perché altri sostengano il nostro punto di vista. w16.04 4:8, 9
____________________

forum Testimoni di Geova
1/4/2018 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Giovedì 4 gennaio
Andate dunque e fate discepoli (Matt. 28:19)
Dobbiamo fare discepoli, battezzarli e insegnare loro. Ma prima di tutto cosa disse Gesù? “Andate”. Parlando di questo comando, un biblista ha affermato: “‘Andare’ è il compito di tutti i fedeli, e questo può significare sia attraversare una strada che attraversare un oceano” (Matt. 10:7; Luca 10:3). Gesù si stava riferendo solo agli sforzi compiuti individualmente dai suoi seguaci o a una campagna organizzata di predicazione della buona notizia? Dato che una singola persona non sarebbe mai riuscita ad andare in “tutte le nazioni”, è evidente che quest’opera avrebbe richiesto l’impegno coordinato di molti. Gesù parlò di qualcosa di simile quando invitò i suoi discepoli a diventare “pescatori di uomini” (Matt. 4:18-22). Non aveva in mente un pescatore solitario che sta seduto con amo e lenza ad aspettare che un pesce abbocchi. Al contrario si stava riferendo alla pesca effettuata con le reti, un’attività faticosa che poteva richiedere la collaborazione di molte persone (Luca 5:1-11). w16.05 2:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
1/5/2018 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Venerdì 5 gennaio
Confida in Geova con tutto il tuo cuore e non ti appoggiare al tuo proprio intendimento. In tutte le tue vie riconoscilo, ed egli stesso renderà diritti i tuoi sentieri (Prov. 3:5, 6)
Per conoscere meglio il modo di pensare di Geova, dobbiamo dare la massima importanza allo studio personale. Quando leggiamo o studiamo la Parola di Dio, potremmo chiederci: “Cosa mi insegnano queste informazioni su Geova, sul suo giusto modo di agire e sul suo modo di pensare?” Dobbiamo avere lo stesso atteggiamento del salmista Davide, che cantò: “Fammi conoscere le tue proprie vie, o Geova; insegnami i tuoi propri sentieri. Fammi camminare nella tua verità e insegnami, poiché tu sei il mio Dio di salvezza. In te ho sperato tutto il giorno” (Sal. 25:4, 5). Quando meditiamo su un brano biblico, potremmo farci queste domande: “Come posso usare queste informazioni? Posso metterle in pratica in qualche circostanza specifica, per esempio in famiglia, al lavoro, a scuola o nel ministero?” Pensando a una situazione in particolare ci sarà più facile comprendere come usare al meglio ciò che abbiamo studiato. w16.05 3:9, 11
____________________

forum Testimoni di Geova
1/6/2018 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Sabato 6 gennaio
Il sorvegliante deve essere irreprensibile (1 Tim. 3:2)
Geova ha fornito un elenco di requisiti che i sorveglianti devono soddisfare. Da questo capiamo che ha stabilito norme elevate per chi ha incarichi di responsabilità (1 Tim. 3:2-7). Dio si aspetta che gli anziani diano il buon esempio e li considera responsabili di come trattano la congregazione, “che egli acquistò col sangue del suo proprio Figlio” (Atti 20:28). Geova desidera che ci sentiamo al sicuro sotto la protezione dei sottopastori nominati (Isa. 32:1, 2). Visti da questa angolazione, i requisiti per gli anziani esposti nella Bibbia ci ricordano che Geova ha davvero cura di noi. In realtà, ognuno di noi può imparare qualcosa da questi requisiti, perché in effetti si tratta per la maggior parte di cose che Geova richiede da tutti i cristiani. Per esempio tutti noi dovremmo dimostrare “ragionevolezza” ed essere “di mente sana” (Filip. 4:5; 1 Piet. 4:7). Dato che gli anziani sono “esempi del gregge”, possiamo imparare da loro e “[imitare] la loro fede” (1 Piet. 5:3; Ebr. 13:7). w16.05 5:8-10
____________________

forum Testimoni di Geova
1/7/2018 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Domenica 7 gennaio
Più di ogni altra cosa che si deve custodire, salvaguarda il tuo cuore (Prov. 4:23)
Dobbiamo stare attenti a cose come l’orgoglio eccessivo, la pratica del peccato e la mancanza di fede, che possono indurire il nostro cuore e far nascere in noi uno spirito ribelle e disubbidiente (Dan. 5:1, 20; Ebr. 3:13, 18, 19). Uzzia, un re di Giuda, si dimostrò orgoglioso (2 Cron. 26:3-5, 16-21). All’inizio Uzzia fece “ciò che era retto agli occhi di Geova” ed “ebbe cura di ricercare di continuo Dio”. Ma “appena egli si fu fortificato, il suo cuore si insuperbì”, anche se la sua forza in realtà proveniva da Dio. Cercò addirittura di bruciare incenso nel tempio, privilegio che spettava solamente ai sacerdoti. Poi, quando questi lo affrontarono, l’orgoglioso Uzzia si infuriò. Quale fu il risultato? Subì un umiliante “crollo” per mano di Dio e fu colpito dalla lebbra, di cui soffrì per il resto della sua vita (Prov. 16:18). Se non stiamo attenti all’orgoglio, anche noi potremmo iniziare a “pensare di [noi stessi] più di quanto sia necessario pensare”, forse arrivando al punto di respingere i consigli biblici (Rom. 12:3; Prov. 29:1). w16.06 2:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
1/8/2018 12:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Lunedì 8 gennaio
Sopportatevi gli uni gli altri nell’amore (Efes. 4:2)
Cosa pensiamo di quei compagni di fede che provengono da una cultura distante dalla nostra? La loro lingua, la loro cucina o il loro modo di vestire e di comportarsi potrebbero essere molto diversi da quelli a cui siamo abituati noi. Siamo restii a stare con loro, preferendo la compagnia di chi viene da un contesto simile al nostro? E che dire se gli anziani della nostra zona appartengono a un’etnia o a una cultura diversa o sono più giovani di noi? Permettiamo a cose come queste di compromettere l’unità che dovrebbe esistere fra il popolo di Geova? Cosa può aiutarci a evitare atteggiamenti di questo genere? Paolo diede dei consigli pratici ai cristiani che vivevano a Efeso, una città fiorente e multiculturale (Efes. 4:1-3). Prima di tutto Paolo menzionò qualità come modestia di mente, mitezza, longanimità e amore. Queste qualità possono essere paragonate ai pilastri che sostengono una casa. w16.06 3:17, 18
____________________

forum Testimoni di Geova
1/9/2018 7:36 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Martedì 9 gennaio
Tenete gli occhi aperti e guardatevi da ogni sorta di concupiscenza (Luca 12:15)

Satana vuole che diventiamo schiavi delle ricchezze anziché di Geova (Matt. 6:24). Chi dedica la maggior parte delle energie ad accumulare cose materiali nel migliore dei casi finisce per condurre una vita superficiale che ruota solo attorno ai propri desideri; nel peggiore dei casi si trova ad avere una vita spiritualmente arida, piena di dolore e frustrazione (1 Tim. 6:9, 10; Riv. 3:17). Accade proprio quello che viene descritto nella parabola del seminatore. Quando il messaggio del Regno è seminato “fra le spine”, disse Gesù, “i desideri di altre cose si insinuano, soffocando la parola, ed essa diviene infruttuosa” (Mar. 4:14, 18, 19). Dato che ci stiamo avvicinando alla fine dell’attuale sistema di cose, questo non è il tempo di accumulare sempre più beni materiali. Non dovremmo aspettarci che dopo la grande tribolazione avremo ancora le cose che possediamo oggi, anche se hanno un grande valore economico o affettivo (Prov. 11:4; Matt. 24:21, 22). w16.07 1:5, 6
____________________

forum Testimoni di Geova
1/10/2018 12:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Mercoledì 10 gennaio
Tutti abbiamo ricevuto immeritata benignità su immeritata benignità (Giov. 1:16)
Una mattina presto un viticoltore andò al mercato per assumere braccianti per la sua vigna. Gli uomini che trovò accettarono la paga offerta loro e andarono a lavorare. Avendo bisogno di più lavoratori, il proprietario della vigna tornò diverse volte al mercato per assumerne altri e offrì un compenso equo anche a quelli che chiamò alla fine del pomeriggio. Quando si fece sera e i braccianti furono radunati per ricevere la paga, il viticoltore diede lo stesso compenso a tutti loro, sia che avessero lavorato molte ore o una soltanto. Quando i braccianti assunti per primi se ne resero conto, iniziarono a lamentarsi. Il viticoltore, però, ricordò loro che era suo diritto decidere quanto pagare i propri lavoratori e che comunque la loro paga era quella pattuita. Concluse chiedendo a quei braccianti se fossero invidiosi a causa della sua generosità (Matt. 20:1-15, nt.). La parabola di Gesù ci ricorda una qualità di Geova menzionata spesso nella Bibbia: la sua “immeritata benignità” (2 Cor. 6:1). w16.07 3:1, 2
____________________

forum Testimoni di Geova
1/11/2018 7:43 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Giovedì 11 gennaio
Ecco, faccio ogni cosa nuova. Scrivi, perché queste parole sono fedeli e veraci (Riv. 21:5)
Mentre si avvicina la fine, è più importante che mai predicare la buona notizia del Regno (Mar. 13:10). Senza ombra di dubbio la buona notizia dà risalto all’immeritata benignità di Geova. Dovremmo ricordarlo quando partecipiamo al ministero. L’obiettivo che desideriamo raggiungere quando predichiamo è onorare Geova, e possiamo riuscirci spiegando alle persone che tutte le promesse relative al nuovo mondo sono una prova della meravigliosa benignità di Geova. Quando predichiamo possiamo spiegare alle persone che sotto il dominio del Regno di Cristo gli esseri umani beneficeranno appieno del sacrificio di riscatto e saranno gradualmente portati alla perfezione. La Bibbia dice: “La creazione stessa sarà pure resa libera dalla schiavitù della corruzione e avrà la gloriosa libertà dei figli di Dio” (Rom. 8:21). Questo sarà possibile solo grazie alla straordinaria benignità di Geova. w16.07 4:17-19
____________________

forum Testimoni di Geova
1/12/2018 12:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Venerdì 12 gennaio
Il marito renda alla moglie ciò che le è dovuto; ma anche la moglie faccia similmente verso il marito (1 Cor. 7:3)
Anche se non dà regole specifiche su quali effusioni amorose associate alla normale intimità sessuale siano appropriate o no, la Bibbia menziona manifestazioni di affetto (Cant. 1:2; 2:6). I coniugi cristiani dovrebbero trattarsi con tenerezza. Se i coniugi hanno un forte amore verso Dio e verso il prossimo non permetteranno a niente e a nessuno di frapporsi tra loro. Alcuni matrimoni sono stati messi a dura prova o addirittura rovinati a causa della dipendenza di uno dei coniugi dalla pornografia. Si dovrebbe combattere in modo energico contro qualsiasi tendenza a sentirsi attratti dalla pornografia e contro interessi di natura sessuale di qualunque genere al di fuori del matrimonio. Anche solo dare l’impressione di flirtare con qualcuno che non sia il nostro coniuge è crudele e dovrebbe essere evitato. Ricordare che Dio conosce tutti i nostri pensieri e vede tutto ciò che facciamo rafforzerà il nostro desiderio di piacergli e di rimanere moralmente puri (Matt. 5:27, 28; Ebr. 4:13). w16.08 2:7-9
____________________

forum Testimoni di Geova
1/13/2018 7:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Sabato 13 gennaio
Non abbiamo cessato di pregare per voi e di chiedere che siate pieni dell’accurata conoscenza della volontà di Dio (Col. 1:9)
Grazie a tale accurata conoscenza i cristiani di Colosse sarebbero stati in grado di “camminare in modo degno di Geova al fine di piacergli pienamente”, e questo li avrebbe aiutati a “portar frutto in ogni opera buona”, specialmente nell’opera di predicare la buona notizia (Col. 1:10). Per servire Dio in modo efficace, quindi, un cristiano deve seguire un buon programma di studio della Bibbia. Naturalmente dovremmo aiutare anche chi studia la Bibbia con noi a capire quanto sia importante prendere questa abitudine. Inoltre noi per primi dobbiamo riconoscerne il valore e avere buone abitudini di studio della Bibbia. Potremmo chiederci: “Quando le persone a cui predico esprimono un punto di vista contrario agli insegnamenti biblici o fanno domande difficili, sono in grado di dare risposte basate sulla Bibbia?” Parlando con altri di quanto ci è utile lo studio personale potremmo incoraggiarli a studiare le Scritture in modo diligente per ottenere gli stessi risultati. w16.08 4:3, 4
____________________

forum Testimoni di Geova
1/14/2018 8:12 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Domenica 14 gennaio
Abbiamo un combattimento contro le malvage forze spirituali che sono nei luoghi celesti (Efes. 6:12)
È essenziale lottare per non essere influenzati dalle “cose fortemente trincerate” di questo mondo, che comprendono dottrine, filosofie e pratiche dannose come immoralità, fumo, abuso di alcol e uso di droga. Inoltre dobbiamo costantemente combattere contro le debolezze della carne e lo scoraggiamento (2 Cor. 10:3-6; Col. 3:5-9). È possibile sconfiggere avversari così forti? Sì, ma non senza lottare. Pensando a un pugile dell’antichità, Paolo disse: “Il modo in cui dirigo i miei colpi è tale da non colpire l’aria” (1 Cor. 9:26). Proprio come un pugile che lotta contro l’avversario, anche noi dobbiamo ingaggiare un combattimento contro i nostri nemici. Geova ci allena, per così dire, e ci aiuta a lottare. In che modo? Ci provvede istruzioni attraverso la sua Parola, come pure per mezzo di pubblicazioni bibliche, adunanze, assemblee e congressi. Stiamo seguendo tali istruzioni nella nostra vita? w16.09 2:2, 3
____________________

forum Testimoni di Geova
1/15/2018 7:07 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Lunedì 15 gennaio
Anche il Cristo non fece piacere a se stesso (Rom. 15:3)
Per Gesù aiutare altri e fare la volontà di Dio era più importante delle sue preferenze personali. Da parte nostra, dovremmo essere disposti a rinunciare a capi d’abbigliamento o mode che potrebbero indurre le persone a non ascoltare il messaggio (Rom. 15:2). I genitori cristiani hanno la responsabilità di insegnare ai propri figli a mettere in pratica i princìpi biblici. Questo include accertarsi che tutti in famiglia si sforzino di rallegrare il cuore di Dio con il loro modo di vestire e il loro aspetto modesto (Prov. 22:6; 27:11). Dando il buon esempio e offrendo consigli pratici e amorevoli, i genitori possono aiutare i figli a sviluppare un sano rispetto per il nostro Dio di santità. È bello vedere genitori che insegnano ai figli come e dove trovare vestiti appropriati. I ragazzi dovrebbero scegliere non solo in base ai propri gusti, ma soprattutto tenendo conto del privilegio che hanno di rappresentare Geova Dio. w16.09 3:13, 14
____________________

forum Testimoni di Geova
1/16/2018 7:56 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Martedì 16 gennaio
L’alunno non è al di sopra del suo maestro, ma chiunque è ammaestrato perfettamente sarà come il suo maestro (Luca 6:40)
Quando insegnava, Gesù riusciva a toccare il cuore perché amava Geova, le Scritture e le persone (Luca 24:32; Giov. 7:46). Un amore simile aiuterà i genitori a toccare il cuore dei figli (Deut. 6:5-8; Luca 6:45). Quindi è importante che voi genitori siate buoni studenti della Bibbia e delle pubblicazioni bibliche. Interessatevi della creazione e leggete gli articoli che abbiamo pubblicato sull’argomento (Matt. 6:26, 28). In questo modo approfondirete la vostra conoscenza, apprezzerete maggiormente Geova e sarete più preparati a insegnare ai vostri figli. Se la verità è nel vostro cuore, proverete il desiderio di parlarne con la vostra famiglia, e non solo durante la preparazione per le adunanze o nel corso dell’adorazione in famiglia, ma in qualsiasi occasione. Queste conversazioni dovrebbero sorgere in modo spontaneo, non forzato, ed essere parte del dialogo quotidiano. w16.09 5:6, 7
____________________

forum Testimoni di Geova
1/17/2018 7:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Mercoledì 17 gennaio
Non ce n’era nessuno che sapesse parlare il giudaico (Nee. 13:24)
Se non siamo in grado di comprendere gli insegnamenti della Bibbia in un’altra lingua, la nostra salute spirituale può risentirne gravemente. Nel V secolo a.E.V. Neemia espresse la sua preoccupazione quando apprese che alcuni dei figli degli ebrei tornati da Babilonia non sapevano parlare l’ebraico. Stavano perdendo la loro identità come servitori di Dio perché non erano in grado di afferrare pienamente il significato della sua Parola (Nee. 8:2, 8). Dopo essersi trasferiti con la famiglia in un campo di lingua straniera, alcuni genitori cristiani si sono resi conto che i figli stavano perdendo interesse per la verità. Perché? Leggere in un’altra lingua potrebbe non avere lo stesso effetto sul nostro cuore che leggere nella nostra lingua. Inoltre, non riuscire a comunicare bene potrebbe essere sfibrante dal punto di vista mentale e spirituale. Quindi, mentre teniamo vivo il desiderio di servire Geova in un campo di lingua straniera, è importante proteggere la nostra salute spirituale (Matt. 4:4). w16.10 2:4-6
____________________

forum Testimoni di Geova
1/18/2018 6:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,015
TdG
Giovedì 18 gennaio
La fede è la convincente prova di realtà benché non vedute (Ebr. 11:1, nt.)
La fede è una qualità preziosa. Non tutti però la possiedono (2 Tess. 3:2). Comunque, Geova ha dato a ciascuno dei suoi adoratori una “misura di fede” (Rom. 12:3; Gal. 5:22). Quindi chi ha fede dovrebbe esserne profondamente grato. Dalle parole di Gesù Cristo sappiamo che il Padre attira le persone a sé tramite il Figlio (Giov. 6:44, 65). La fede in Gesù rende possibile il perdono dei peccati. Questo ci dà la prospettiva di avere una buona relazione con Geova per tutta l’eternità (Rom. 6:23). Abbiamo forse fatto qualcosa per meritarci un dono così grande? In realtà, essendo peccatori, l’unica cosa che meritiamo è la morte (Sal. 103:10). Ma Geova ha visto il potenziale che c’è in noi. Spinto dall’immeritata benignità, ha reso il nostro cuore sensibile alla buona notizia. Abbiamo così iniziato a esercitare fede in Gesù e a nutrire la speranza di vivere per sempre (1 Giov. 4:9, 10). w16.10 4:1, 2
____________________

forum Testimoni di Geova
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 | Next page
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 5:16 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com