printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 12/31/2019 12:02 AM
Author
Print | Email Notification    
2/9/2019 7:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Sabato 9 febbraio
Ho offerto tutte queste cose volontariamente (1 Cron. 29:17)
Geova ci dà l’onore e l’opportunità di contribuire per la grande opera del Regno che ha luogo oggi. E ci garantisce che saremo benedetti se lo faremo (Mal. 3:10). Promette anche che chi è generoso prospererà (Prov. 11:24, 25). Inoltre, dare ci rende felici perché “c’è più felicità nel dare che nel ricevere” (Atti 20:35). Con quello che diciamo e facciamo, abbiamo l’opportunità di insegnare ai nostri figli e ai nuovi che anche loro possono contribuire per quest’opera e, di conseguenza, ricevere molte benedizioni. Ogni cosa che abbiamo proviene da Geova. Dando a Geova dimostriamo di amarlo e di essere grati per tutto quello che ha fatto per noi. Quando contribuì per la costruzione del tempio, “il popolo si diede all’allegrezza per le offerte volontarie che facevano” (1 Cron. 29:9). Anche noi possiamo continuare a provare gioia e soddisfazione se doniamo a Geova quello che abbiamo ricevuto dalla sua stessa mano. w18.01 21 parr. 18-19
____________________

forum Testimoni di Geova
2/10/2019 7:46 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Domenica 10 febbraio
Ciascuno nel proprio ordine: Cristo la primizia, poi quelli che appartengono al Cristo durante la sua presenza (1 Cor. 15:23)

La prima risurrezione avrebbe avuto luogo qualche tempo dopo l’inizio della “presenza” di Cristo. Gli unti in vita sulla terra durante la grande tribolazione saranno ‘rapiti nelle nubi’ (1 Tess. 4:13-17; Matt. 24:31). Saranno tutti “mutati, in un momento, in un batter d’occhio, durante l’ultima tromba” (1 Cor. 15:51, 52). Oggi la maggioranza dei fedeli servitori di Dio non fa parte degli unti e non è chiamata a servire in cielo con Cristo. Piuttosto, questi cristiani attendono la fine di questo malvagio sistema di cose durante il “giorno di Geova”. Anche se nessuno può sapere con esattezza quando arriverà la fine, i fatti dimostrano che è molto vicina (1 Tess. 5:1-3). In seguito avrà luogo un altro tipo di risurrezione: chi sarà risuscitato vivrà in un paradiso sulla terra, avrà la prospettiva di raggiungere la perfezione e non dovrà mai più morire. w17.12 11 par. 15; 12 parr. 18-19
____________________

forum Testimoni di Geova
2/11/2019 7:35 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Lunedì 11 febbraio
Dove sono gelosia e contenzione, là sono disordine e ogni cosa vile (Giac. 3:16)
Se sviluppiamo amore e benignità, difficilmente saremo gelosi degli altri. La Parola di Dio dice: “L’amore è longanime e benigno. L’amore non è geloso” (1 Cor. 13:4). Per evitare che la gelosia diventi parte della nostra personalità, dobbiamo sforzarci di vedere le cose dal punto di vista di Dio, considerando i nostri fratelli e le nostre sorelle come membra dello stesso corpo, cioè della congregazione cristiana. Questo ci aiuterà a mostrare empatia, come dice il consiglio ispirato: “Se un membro è glorificato, tutte le altre membra si rallegrano con esso” (1 Cor. 12:16-18, 26). Quindi, quando gli altri raggiungono buoni risultati, non saremo gelosi, ma saremo felici per loro. Pensiamo ad esempio a Gionatan, figlio del re Saul. Quando Davide venne scelto come erede al trono, Gionatan non fu geloso di lui, anzi lo incoraggiò (1 Sam. 23:16-18). Riusciamo a mostrare benignità e amore come fece Gionatan? w17.11 27 parr. 10-11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/12/2019 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Martedì 12 febbraio
Egli non giudicherà da ciò che solo appare ai suoi occhi, né riprenderà semplicemente secondo la cosa udita dai suoi orecchi. E deve giudicare con giustizia i miseri, e deve dare riprensione con rettitudine (Isa. 11:3, 4)
Geova ha fatto includere il patto della Legge nella sua Parola. Non vuole che ci concentriamo eccessivamente sui dettagli della Legge, ma che capiamo e mettiamo in pratica “le cose più importanti”, cioè gli alti princìpi che stanno alla base delle singole norme (Matt. 23:23). La Legge mosaica rispecchiava “l’ossatura della conoscenza e della verità” riguardo a Geova e ai suoi giusti princìpi (Rom. 2:20). La legge sulle città di rifugio, per esempio, insegna agli anziani come ‘giudicare con vera giustizia’ e a tutti noi come ‘praticare amore leale e misericordie l’uno verso l’altro’ (Zacc. 7:9). È vero che non siamo più sotto la Legge, ma Dio non cambia, quindi per lui la giustizia e la misericordia sono ancora importanti. Adorare Geova è davvero un grande privilegio: siamo fatti a sua immagine, possiamo imitare le sue qualità e possiamo rifugiarci in lui! w17.11 13-14 parr. 2-3; 17 parr. 18-19
____________________

forum Testimoni di Geova
2/13/2019 7:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Mercoledì 13 febbraio
Felice è l’uomo che ha trovato la sapienza, e l’uomo che ottiene discernimento (Prov. 3:13)
I fratelli che insegnano nella congregazione dovrebbero fare in modo che le Scritture siano la struttura portante dei loro discorsi (Giov. 7:16). Cosa implica questo? Per prima cosa, accertatevi che nulla — esperienze, esempi o anche il vostro modo di esporre il materiale — faccia passare in secondo piano i versetti biblici che usate. Inoltre, ricordate che leggere molti versetti non significa insegnare usando la Bibbia. Infatti, se ne leggete troppi, chi vi ascolta farà fatica a ricordarli. Quindi scegliete bene i versetti chiave e prendetevi il tempo di leggerli, spiegarli, fare degli esempi e mostrare come metterli in pratica (Nee. 8:8). Cercate di capire come i versetti indicati si collegano ai vari punti dello schema. Soprattutto, chiedete a Geova di aiutarvi a trasmettere i pensieri contenuti nella sua Parola (Esd. 7:10). w17.09 26 parr. 11-12
____________________

forum Testimoni di Geova
2/14/2019 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Giovedì 14 febbraio
Tornate a me, e io tornerò a voi (Zacc. 1:3)
Il 537 a.E.V. fu un anno felice per il popolo di Geova. Dopo 70 lunghi anni di prigionia a Babilonia, infatti, gli israeliti furono liberati. Con entusiasmo si misero al lavoro per ripristinare la vera adorazione a Gerusalemme e nel 536 a.E.V. gettarono le fondamenta del tempio. Sedici anni dopo, i lavori erano ancora fermi. Il popolo di Dio doveva ricordare l’importanza di tornare a Geova e doveva smettere di dare la priorità ai propri interessi. Per aiutarli a ricordare il motivo per cui erano stati liberati da Babilonia, nel 520 a.E.V. Dio mandò loro il profeta Zaccaria. Il nome stesso del profeta, che significa “Geova ha ricordato”, avrà fatto venire in mente agli israeliti una verità fondamentale: anche se loro avevano dimenticato quello che Dio aveva fatto per liberarli, lui non aveva dimenticato il suo popolo (Zacc. 1:3, 4). Geova li rassicurò del fatto che li avrebbe aiutati a ripristinare la pura adorazione, ma li avvertì anche che non avrebbero dovuto servirlo in maniera formale. w17.10 21-22 parr. 2-3
____________________

forum Testimoni di Geova
2/15/2019 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Venerdì 15 febbraio
Divenite benigni gli uni verso gli altri, teneramente compassionevoli (Efes. 4:32)
Esperti di salute mentale affermano che mostrare compassione può migliorare la nostra salute e i nostri rapporti con gli altri. Quando facciamo qualcosa per alleviare le sofferenze altrui, ci sentiamo più felici, più ottimisti, meno soli e abbiamo meno pensieri negativi. Quindi, mostrare compassione fa bene anche a noi. I cristiani che si impegnano ad aiutare altri hanno una buona coscienza, perché sanno di agire in armonia con i princìpi biblici. Avere questo atteggiamento farà di noi genitori, coniugi e amici migliori. Se siamo pronti a mostrare compassione, è più probabile che anche noi riceveremo aiuto e sostegno quando ne avremo bisogno (Matt. 5:7; Luca 6:38). Naturalmente non dovremmo cercare di sviluppare la compassione solo perché sappiamo che ci fa bene. La ragione principale dovrebbe essere il nostro desiderio di imitare e onorare Geova Dio, la Fonte dell’amore e della compassione (Prov. 14:31). w17.09 12 parr. 16-17
____________________

forum Testimoni di Geova
2/16/2019 7:49 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Sabato 16 febbraio
Deve sedere e dominare sul suo trono, e deve divenire sacerdote sul suo trono (Zacc. 6:13)
Oltre a essere Re e Sommo Sacerdote, Gesù ha ricevuto l’incarico di ‘edificare il tempio di Geova’. Ai nostri giorni, Gesù ha svolto quest’opera di costruzione liberando i veri adoratori da Babilonia la Grande e ristabilendo la congregazione cristiana nel 1919. Inoltre Gesù ha costituito uno “schiavo fedele e discreto” perché guidi l’opera nei cortili terreni del grande tempio spirituale (Matt. 24:45). Gesù ha anche raffinato i suoi seguaci aiutandoli ad adorare Dio in modo puro (Mal. 3:1-3). Durante il Regno millenario, Gesù e i 144.000 re e sacerdoti porteranno gli esseri umani fedeli alla perfezione. Dopo che questo risultato sarà stato raggiunto, sulla terra ormai purificata rimarranno solo i veri adoratori di Dio. La vera adorazione sarà pienamente ristabilita! w17.10 29 parr. 15-16
____________________

forum Testimoni di Geova
2/17/2019 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Domenica 17 febbraio
Egli deve dimorare nella sua città di rifugio fino alla morte del sommo sacerdote (Num. 35:25)
Chi era colpevole di omicidio involontario doveva fare qualcosa perché gli venisse mostrata misericordia. Doveva fuggire alla città di rifugio più vicina (Gios. 20:4). La sua vita dipendeva dal raggiungere quella città il prima possibile e rimanervi. Questo significava rinunciare al suo lavoro, alle comodità della propria casa e alla libertà di viaggiare fino alla morte del sommo sacerdote. Ma ne valeva la pena. Anche oggi i peccatori che si pentono devono fare qualcosa per ottenere la misericordia di Dio. Devono smettere di praticare il peccato, fuggendo, per così dire, non solo da peccati gravi ma anche da quei peccati meno gravi che spesso portano a commettere trasgressioni molto serie. Agendo in modo deciso per smettere di praticare il peccato, chi si è pentito dimostra a Geova di essere seriamente preoccupato per la sua situazione e di non dare per scontato che Dio gli concederà la sua misericordia (2 Cor. 7:10, 11). w17.11 10-11 parr. 10-11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/18/2019 7:22 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Lunedì 18 febbraio
Siate ospitali gli uni verso gli altri senza brontolii (1 Piet. 4:9)
Geova ci ha comandato di essere generosi nei confronti dei nostri fratelli (1 Giov. 3:17). Quando mostriamo ospitalità, però, dobbiamo essere mossi da motivi puri ed evitare ogni traccia di egoismo. Facciamo bene a chiederci: “Tendo a essere ospitale soprattutto nei confronti dei miei amici, dei fratelli in vista o di chi può darmi qualcosa in cambio? Oppure faccio il possibile per essere generoso verso fratelli e sorelle che conosco poco o che non possono ricambiare?” (Luca 14:12-14). Pensiamo a come ci comporteremmo con un fratello che si trova nel bisogno perché ha preso decisioni poco sagge o con uno che non ci ha ringraziato per la nostra ospitalità. Anche in casi del genere dobbiamo seguire il consiglio che troviamo nella scrittura di oggi. Se lo faremo, proveremo la felicità che deriva dal dare con i giusti motivi (Atti 20:35). w17.10 9 par. 12
____________________

forum Testimoni di Geova
2/19/2019 7:27 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Martedì 19 febbraio
Come potrei commettere questo grande male e peccare realmente contro Dio? (Gen. 39:9)
La moglie di Potifar mise gli occhi addosso a Giuseppe, che era “bello di forme e bello d’aspetto”, e cercò di sedurlo. Giuseppe però non cedette alle sue ripetute avances e, quando la situazione si fece pericolosa, fuggì via da lei. Dall’esempio di Giuseppe impariamo che dobbiamo resistere alla tentazione di disubbidire alle leggi di Dio (Prov. 1:10). Prima di diventare Testimoni, alcuni lottavano contro eccessi nel mangiare e nel bere, il vizio del fumo, l’uso di droghe, l’immoralità sessuale o altri problemi. Perfino dopo il battesimo, forse a volte sono stati tentati di ricadere negli stessi comportamenti. Nel caso fossimo tentati di violare una legge di Geova, dovremmo fermarci a riflettere sulle conseguenze disastrose che subiremmo a livello spirituale se non tenessimo a freno i desideri sbagliati. Possiamo anche cercare di prevedere le situazioni in cui ci si potrebbe presentare una tentazione, e decidere cosa fare per evitarle (Sal. 26:4, 5; Prov. 22:3). Quando ci troviamo di fronte a una tentazione, facciamo bene a chiedere a Geova la sapienza e la padronanza necessarie per resistere. w17.09 4-5 parr. 8-9
____________________

forum Testimoni di Geova
2/19/2019 9:48 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,109
Location: BOCA
Age: 49
2/20/2019 7:30 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Mercoledì 20 febbraio
Fatevi degli amici per mezzo delle ricchezze ingiuste, affinché, quando queste verranno meno, essi vi ricevano nelle dimore eterne (Luca 16:9)
Un modo per rafforzare la nostra amicizia con Geova è ridurre al minimo i legami che abbiamo con il sistema commerciale e sfruttare le nostre circostanze per cercare di ottenere le “vere” ricchezze. Abraamo, un uomo di fede dell’antichità, lasciò la prospera città di Ur andando a vivere in tende: in questo modo ubbidì a Geova e continuò a coltivare la sua amicizia con lui (Ebr. 11:8-10). Considerò sempre Dio la Fonte della vera ricchezza e non perseguì mai vantaggi a livello materiale, cosa che avrebbe rivelato mancanza di fiducia verso di lui (Gen. 14:22, 23). Gesù incoraggiò altri a sviluppare questo tipo di fede; una volta, infatti, disse a un giovane ricco: “Se vuoi essere perfetto, va, vendi i tuoi averi e dalli ai poveri e avrai un tesoro in cielo, e vieni, sii mio seguace” (Matt. 19:21). Quell’uomo non aveva una fede simile a quella di Abraamo. Nel corso del tempo altri invece hanno dimostrato di confidare pienamente in Dio. w17.07 10 par. 12
____________________

forum Testimoni di Geova
2/21/2019 7:47 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Giovedì 21 febbraio
Geova promise di dare la terra in possesso ad Abraamo, e dopo di lui al suo seme, mentre non aveva ancora alcun figlio (Atti 7:5)
I discendenti di Abraamo diventarono la nazione che avrebbe conquistato quella terra, ma solo 430 anni dopo che lui ebbe attraversato l’Eufrate (Eso. 12:40-42; Gal. 3:17). Abraamo fu disposto ad aspettare perché la sua pazienza si basava sulla fede che aveva in Geova (Ebr. 11:8-12). Aspettò volentieri, anche se durante la sua vita non vide adempiersi tutti gli aspetti della promessa. Proviamo però a immaginare la gioia che proverà Abraamo quando sarà risuscitato nel Paradiso sulla terra. Sarà sorpreso di vedere che la sua storia e quella dei suoi discendenti occupano una parte piuttosto consistente della Bibbia. Inoltre, sarà emozionante per lui capire di aver avuto un ruolo fondamentale nella realizzazione del proposito di Geova riguardo al seme promesso. Senza dubbio si renderà conto che sarà valsa la pena di aspettare così a lungo. w17.08 5-6 parr. 10-11
____________________

forum Testimoni di Geova
2/22/2019 6:32 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Venerdì 22 febbraio
Fate morire le membra del vostro corpo che sono sulla terra rispetto all’impurità (Col. 3:5)
Nella lingua originale il termine biblico tradotto “impurità” ha un ampio significato e comprende molto più che i peccati di natura sessuale. Può riferirsi, ad esempio, al vizio del fumo oppure al raccontare barzellette oscene (2 Cor. 7:1; Efes. 5:3, 4). Può anche riferirsi ad attività impure praticate in privato, come leggere libri a sfondo erotico o guardare materiale pornografico, cose che potrebbero portare all’abitudine impura di masturbarsi. Chi guarda regolarmente materiale pornografico alimenta il proprio “appetito sessuale”, cioè un desiderio sessuale incontrollato, che potrebbe portare a diventare dipendenti dal sesso. Le ricerche indicano che chi ha un impulso irrefrenabile di guardare materiale pornografico presenta gli stessi sintomi di dipendenza degli alcolisti e dei tossicodipendenti. Non c’è da meravigliarsi se l’abitudine di guardare materiale pornografico porta a gravi conseguenze come profondi sentimenti di vergogna, scarsa produttività sul lavoro, famiglie infelici, divorzi e suicidi. w17.08 19 parr. 8-9
____________________

forum Testimoni di Geova
2/22/2019 8:34 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,109
Location: BOCA
Age: 49
2/23/2019 8:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Sabato 23 febbraio
Egli ha reso forti le sbarre delle tue porte; ha benedetto i tuoi figli in mezzo a te. Pone la pace nel tuo territorio (Sal. 147:13, 14)

Riferendosi al modo in cui Geova avrebbe aiutato gli israeliti tornati a Gerusalemme, il salmista disse le succitate parole. Quanto deve essere stato rassicurante per il salmista sapere che Dio avrebbe rinforzato le porte della città per proteggere i suoi adoratori! A volte potremmo provare ansia a causa dei nostri problemi. Geova, comunque, può darci la sapienza necessaria per affrontarli. Il salmista scrisse che Dio “manda il suo detto alla terra” e che “la sua parola corre rapidamente”. Poi, dopo aver affermato che Geova “dà la neve”, “sparge la brina” e “getta il suo ghiaccio”, pose questa domanda: “Davanti al suo freddo chi può resistere?” Aggiunse quindi che Geova “manda la sua parola e li scioglie” (Sal. 147:15-18). Il nostro onnisapiente e onnipotente Dio, che ha il controllo della grandine e della neve, è sicuramente in grado di aiutarci a superare qualsiasi ostacolo. w17.07 20 parr. 14-15
____________________

forum Testimoni di Geova
2/24/2019 12:40 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Domenica 24 febbraio
Degno sei, Geova, Dio nostro, di ricevere la gloria e l’onore e la potenza, perché tu creasti tutte le cose (Riv. 4:11)

Il dominio di Dio è giusto, è il migliore in assoluto e merita il nostro pieno sostegno. Perché? Perché Geova ha creato tutte le cose, quindi ha tutto il diritto di esercitare il suo dominio sia sugli esseri umani che sulle creature spirituali. Satana non ha creato nulla; quindi non può avanzare pretese legittime sul dominio universale. Quando si ribellarono contro la sovranità di Geova, lui e la prima coppia umana agirono con arroganza (Ger. 10:23). Essendo dotati di libero arbitrio, potevano scegliere l’indipendenza da Dio, ma questo non dava loro il diritto di farlo. Il libero arbitrio consente alle persone di fare ogni giorno molte scelte appropriate. Comunque non le autorizza a ribellarsi al Creatore, Colui che dà la vita. Schierarsi contro Geova, quindi, significa usare male il proprio libero arbitrio. Gli esseri umani sono stati creati per vivere sotto il giusto dominio di Geova. w17.06 27-28 parr. 2-4
____________________

forum Testimoni di Geova
2/25/2019 8:14 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Lunedì 25 febbraio
Se solo posso finire la mia corsa e il ministero (Atti 20:24)
Se apprezziamo il nostro ministero, come l’apostolo Paolo continueremo a predicare nonostante la persecuzione (Atti 14:19-22). Negli anni ’30 e all’inizio degli anni ’40 i nostri fratelli incontrarono forte opposizione negli Stati Uniti, ma, come Paolo, si mantennero saldi e continuarono a predicare. Per difendere i nostri diritti al riguardo, furono combattute molte battaglie legali. Nel 1943 il fratello Nathan Knorr, parlando di una vittoria ottenuta presso la Corte Suprema degli Stati Uniti, dichiarò: “Le vittorie che abbiamo ottenuto sono dovute alle vostre battaglie. [...] È stato grazie alla determinazione dei servitori del Signore che si è giunti a questa sentenza”. Il nostro amore per il ministero può vincere la persecuzione. Se consideriamo il ministero come un tesoro di grande valore che Geova ci ha donato, il nostro obiettivo non sarà semplicemente di raggiungere un certo numero di ore di predicazione. Piuttosto, faremo tutto il possibile “per rendere completa testimonianza alla buona notizia” (2 Tim. 4:5). w17.06 11-12 parr. 11-12
____________________

forum Testimoni di Geova
2/26/2019 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,017
TdG
Martedì 26 febbraio
Devi amare Geova tuo Dio con tutto il tuo cuore e con tutta la tua anima e con tutta la tua mente (Matt. 22:37)
Un profondo amore per Geova ci aiuta a ubbidire ai suoi comandamenti, a perseverare e a odiare il male (Sal. 97:10). Purtroppo, però, Satana e il suo mondo tentano di indebolire il nostro amore per Dio. Il mondo ha un concetto distorto dell’amore. Invece di amare il Creatore, gli uomini sono “amanti di se stessi” (2 Tim. 3:2). Questo sistema di cose governato da Satana alimenta “il desiderio della carne e il desiderio degli occhi e la vistosa ostentazione dei propri mezzi di sostentamento” (1 Giov. 2:16). L’apostolo Paolo mise in guardia i cristiani contro il pericolo di assecondare la propria carne imperfetta, dicendo: “Rivolgere la mente alla carne significa morte [...] perché rivolgere la mente alla carne significa inimicizia con Dio” (Rom. 8:6, 7). In realtà, chi passa la propria vita a rincorrere beni materiali o ad appagare i propri desideri sessuali finisce per rimanere profondamente deluso e ferito (1 Cor. 6:18; 1 Tim. 6:9, 10). w17.05 18 parr. 5-6
____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply
Cerca nel forum
Tag discussione
Discussioni Simili   [vedi tutte]

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 7:31 PM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com