printprint
New Thread
Reply
 

....: Scrittura del Giorno :....

Last Update: 10/22/2020 12:13 AM
Author
Print | Email Notification    
9/13/2020 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Domenica 13 settembre
Smettete di accumularvi tesori sulla terra (Matt. 6:19)
Pietro e Andrea facevano i pescatori, ma quando Gesù li invitò a diventare “pescatori di uomini” abbandonarono subito la loro attività (Matt. 4:18-20). Questo non significa che chi impara la verità debba smettere di lavorare. Ha comunque la responsabilità di prendersi cura della famiglia (1 Tim. 5:8). Deve però cambiare il modo in cui considera i beni materiali e modificare la propria scala di valori. Vediamo cosa ha fatto una ragazza di nome Maria. Il golf era la sua vita. Sognava di fare carriera in questo sport e guadagnare tanti soldi. Poi iniziò a studiare la Bibbia, ed era entusiasta vedendo che la sua vita migliorava man mano che applicava le verità bibliche. Maria si rese conto che sarebbe stato difficile per lei concentrarsi sia sulla sua amicizia con Geova che sulla sua carriera sportiva (Matt. 6:24). Decise così di rinunciare al sogno della sua vita. Ora serve come pioniera e, soddisfatta, dice di avere “la vita più felice e significativa che si possa desiderare”. w18.11 5 parr. 9-10
[Edited by Argo.50 9/13/2020 12:08 AM]
____________________

forum Testimoni di Geova
9/14/2020 12:09 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Lunedì 14 settembre
È il falegname, il figlio di Maria (Mar. 6:3)
All’età di 30 anni Gesù smise di fare il falegname perché sapeva che il suo ministero era l’attività più importante. Disse che annunciare la buona notizia del Regno era uno dei motivi per cui Dio lo aveva mandato sulla terra (Matt. 20:28; Luca 3:23; 4:43). Fece del ministero l’obiettivo principale della sua vita e voleva che anche altri facessero lo stesso (Matt. 9:35-38). Forse non siamo falegnami, ma siamo tutti ministri che insegnano la buona notizia. Siamo “collaboratori di Dio”, e questa opera è così importante che lui stesso vi prende parte (1 Cor. 3:9; 2 Cor. 6:4). Riconosciamo che ‘l’essenza stessa della parola di Geova è verità’ (Sal. 119:159, 160). Per questo vogliamo essere sicuri di “maneggiare correttamente la parola della verità” quando predichiamo (2 Tim. 2:15). A tal fine cerchiamo di diventare sempre più esperti nell’usare la Bibbia, lo strumento principale che abbiamo per insegnare la verità su Geova, Gesù e il Regno. w18.10 11 parr. 1-2

____________________

forum Testimoni di Geova
9/15/2020 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Martedì 15 settembre
Dovete assistere quelli che sono deboli e ricordarvi delle parole del Signore Gesù (Atti 20:35)
Quando un marito imita l’esempio di Gesù come capo, per sua moglie è più facile “avere profondo rispetto” per lui (Efes. 5:22-25, 33). Una moglie che rispetta il marito sarà comprensiva con lui. Quando i genitori si trattano con gentilezza e rispetto, danno un ottimo esempio ai figli. È principalmente loro la responsabilità di insegnare ai figli a mostrare considerazione agli altri. Ad esempio, i genitori potrebbero spiegare loro che nella Sala del Regno non si corre. Oppure quando si ritrovano con altri e mangiano qualcosa insieme, possono insegnare ai figli a lasciare che le persone anziane si servano per prime. Quando un bambino ci apre la porta o fa qualcosa di gentile per noi, lodiamolo. Questo avrà un effetto positivo su di lui e imprimerà nel suo cuore la consapevolezza che “c’è più felicità nel dare che nel ricevere”. w18.09 29 parr. 5-6

____________________

forum Testimoni di Geova
9/16/2020 12:10 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Mercoledì 16 settembre
Uno solo è il vostro Capo, il Cristo (Matt. 23:10)
La guida del nostro Re Gesù Cristo ci è di aiuto oggi e ci prepara per il futuro. Riflettiamo quindi sugli effetti positivi che i cambiamenti introdotti di recente hanno avuto su di noi. Durante l’adorazione in famiglia, potremmo parlare di quanto ci sono stati utili i cambiamenti riguardanti le adunanze e il ministero. Se capiamo il motivo delle istruzioni che ci dà l’organizzazione di Geova e ci concentriamo sugli effetti positivi che queste hanno su di noi saremo più pronti a seguirle con gioia. Ad esempio, la riduzione del numero di pubblicazioni stampate permette di risparmiare denaro, e l’uso della tecnologia permette di portare la buona notizia a più persone. Cerchiamo quindi di usare maggiormente pubblicazioni elettroniche, video e altri contenuti multimediali. Questo è un modo per seguire la guida di Cristo, il quale desidera che le risorse dell’organizzazione vengano usate saggiamente. Quando seguiamo attentamente la guida di Cristo, promuoviamo l’unità e aiutiamo altri a rafforzare la propria fede. w18.10 25-26 parr. 17-19


____________________

forum Testimoni di Geova
9/17/2020 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Giovedì 17 settembre
Nel nostro tenero affetto per voi, eravamo decisi non solo a trasmettervi la buona notizia di Dio, ma anche a darvi noi stessi (1 Tess. 2:8)
Se come Geova mostriamo tenerezza e premura, possiamo essere la risposta alle preghiere di un fratello che soffre (2 Cor. 1:3-6). Comunque, non aspettiamoci la perfezione dai compagni di fede. Manteniamo un punto di vista equilibrato su di loro. Aspettarsi che non commettano mai errori non è realistico e sarà solo causa di delusione (Eccl. 7:21, 22). Geova ha sempre delle aspettative realistiche nei confronti dei suoi servitori. Se seguiamo il suo esempio, ci sarà più facile sopportare i difetti degli altri (Efes. 4:2, 32). Non vorremmo mai fare paragoni scoraggianti o dare ai fratelli l’impressione che non stiano facendo abbastanza. Piuttosto, dovremmo essere pronti a lodarli per quello che riescono a fare. In questo modo li incoraggeremo e li aiuteremo a essere soddisfatti del servizio che rendono a Geova (Gal. 6:4). w18.09 16 parr. 16-17
____________________

forum Testimoni di Geova
9/18/2020 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Venerdì 18 settembre
Il mio cibo è fare la volontà di colui che mi ha mandato e portare a termine la sua opera (Giov. 4:34)
Per Gesù fare la volontà di Dio era un modo per nutrirsi spiritualmente. Infatti, proprio come quando mangiamo un buon pasto siamo soddisfatti e nutriamo il nostro corpo, quando facciamo la volontà di Dio veniamo rafforzati e nutriamo la nostra fede nella vita eterna. Essere saggi significa essenzialmente mettere in pratica quello che Geova ci insegna (Sal. 107:43). E chi si dimostra saggio ottiene ottimi risultati. A proposito della sapienza, infatti, nel libro di Proverbi leggiamo: “Niente di ciò che desideri regge al suo confronto. [...] È un albero di vita per quelli che l’afferrano, e quelli che la tengono stretta saranno dichiarati felici” (Prov. 3:13-18). Gesù disse ai suoi discepoli: “Sapendo queste cose, siete felici se le fate” (Giov. 13:17). I discepoli sarebbero stati felici se avessero continuato a seguire le istruzioni di Gesù. Accettare i suoi insegnamenti e seguire il suo esempio doveva diventare il loro modo di vivere, e non essere una semplice reazione momentanea. w18.09 4 parr. 4-5

____________________

forum Testimoni di Geova
9/19/2020 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Sabato 19 settembre
Dio creò l’uomo a sua immagine (Gen. 1:27)
Anche se Adamo ed Eva erano da soli nel giardino di Eden, avrebbero comunque dovuto preoccuparsi del benessere degli altri. Infatti Geova aveva detto loro di moltiplicarsi, riempire la terra e soggiogarla (Gen. 1:28). Proprio come il Creatore, che era molto interessato al benessere delle sue creature, Adamo ed Eva avrebbero dovuto pensare alla felicità dei figli che avrebbero avuto. Era per loro che tutta la terra sarebbe stata trasformata in un paradiso. Questa enorme impresa avrebbe richiesto la collaborazione di tutta la famiglia di Adamo, che sarebbe stata sempre più numerosa. Per estendere i confini del Paradiso, gli esseri umani perfetti dovevano lavorare a stretto contatto con Geova. Avrebbero così contribuito alla realizzazione della sua volontà e sarebbero entrati nel suo riposo (Ebr. 4:11). Riusciamo a immaginare la soddisfazione che avrebbero potuto provare? Se si fossero impegnati con altruismo per il bene degli altri, avrebbero ricevuto da Geova enormi ricompense. w18.08 18 par. 2; 19-20 parr. 8-9
____________________

forum Testimoni di Geova
9/20/2020 12:05 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Domenica 20 settembre
Lui mi ha calunniato presso di te, mio signore il re (2 Sam. 19:27)
Come reagiresti se qualcuno diffondesse calunnie su di te? Questo è ciò che capitò a Gesù e a Giovanni Battista (Matt. 11:18, 19). Cosa fece Gesù? Non usò il suo tempo e le sue energie per convincere gli altri che si trattava di menzogne. Piuttosto, esortò le persone a concentrarsi sui fatti, cioè su quello che faceva e insegnava. Infatti disse: “A rendere giustizia alla sapienza sono le sue opere” (Matt. 11:19, nt.). Da Gesù impariamo una cosa davvero importante. A volte capita che qualcuno ci critichi ingiustamente o dica qualcosa di non vero su di noi. Forse vorremmo difendere in qualche modo la nostra reputazione e ottenere giustizia. Ma in pratica cosa possiamo fare se qualcuno diffonde bugie su di noi? Con il nostro comportamento possiamo fare in modo che nessuno creda a quelle bugie. L’esempio di Gesù ci insegna che la reputazione che ci siamo fatti comportandoci da cristiani può smentire qualsiasi mezza verità o falsa accusa diffusa sul nostro conto. w18.08 6 parr. 11-13

____________________

forum Testimoni di Geova
9/21/2020 12:08 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Lunedì 21 settembre
È Geova tuo Dio che devi temere, lui devi servire, a lui devi tenerti stretto (Deut. 10:20)
Caino, Salomone e gli israeliti al monte Sinai ebbero la possibilità di pentirsi e cambiare atteggiamento (Atti 3:19). Geova non abbandona i suoi servitori solo perché commettono uno sbaglio. Lo ha dimostrato perdonando Aronne. Oggi, spinto dal suo amore, ci mette in guardia attraverso episodi della Bibbia, pubblicazioni bibliche o consigli di altri fratelli. Se ascoltiamo quello che ci dice, possiamo essere sicuri che ci mostrerà misericordia. L’immeritata bontà di Geova ha uno scopo (2 Cor. 6:1). Ci dà la possibilità di “respingere l’empietà e i desideri mondani” (Tito 2:11-14). Fino a quando vivremo “nell’attuale sistema di cose” la nostra devozione esclusiva a Geova sarà messa alla prova. Schieriamoci sempre in modo deciso dalla sua parte. w18.07 21 parr. 20-21

____________________

forum Testimoni di Geova
9/22/2020 12:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Martedì 22 settembre
Geova conosce quelli che gli appartengono (2 Tim. 2:19)
Come possiamo rafforzare il desiderio di essere notati e apprezzati da Geova e non dal mondo? Abbiamo bisogno di ricordare due verità importanti. Primo, Geova apprezza e ricompensa sempre chi lo serve fedelmente (Ebr. 6:10; 11:6). Considera preziosi i suoi servitori fedeli e ritiene che sia “ingiusto” ignorarli. “Conosce la via dei giusti” e “sa liberare dalla prova le persone a lui devote” (Sal. 1:6; 2 Piet. 2:9). Secondo, Geova potrebbe ricompensarci in modi inaspettati. Quelli che fanno del bene solo per essere notati dagli altri non possono aspettarsi nessuna ricompensa da Geova, perché hanno già ricevuto la loro unica ricompensa (Matt. 6:1-5). D’altra parte Geova, “che vede in segreto”, si accorge di quelli che fanno del bene senza essere notati ed è pronto a ricompensarli. w18.07 9 parr. 8, 10

____________________

forum Testimoni di Geova
9/23/2020 12:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Mercoledì 23 settembre
Smetti di considerare contaminate le cose che Dio ha purificato (Atti 10:15)
Pietro era perplesso. Mentre si chiedeva cosa gli stesse cercando di dire quella voce, erano arrivati gli uomini mandati da Cornelio. A quel punto lo spirito santo disse a Pietro di seguirli, e lui senza esitare andò con loro a casa di Cornelio. Se si fosse basato solo sulle apparenze, Pietro non avrebbe mai messo piede a casa di Cornelio. Gli ebrei infatti non entravano in casa dei gentili. Allora perché Pietro decise di andare? Nonostante i forti pregiudizi che aveva, fu molto colpito dalla visione e dalle rassicuranti istruzioni ricevute attraverso lo spirito santo. Dopo aver ascoltato Cornelio, Pietro si sentì spinto a dichiarare: “Ora capisco veramente che Dio non è parziale, ma in ogni nazione accetta chi lo teme e fa ciò che è giusto” (Atti 10:34, 35). Questo nuovo principio relativo all’imparzialità avrà entusiasmato Pietro. w18.08 9 parr. 3-4
____________________

forum Testimoni di Geova
9/24/2020 12:15 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Giovedì 24 settembre
Odiate ciò che è male (Amos 5:15)
Ovviamente evitiamo i comportamenti che Dio odia. Ma ci sono altre attività o campi della vita su cui la Bibbia non dà comandi specifici. In queste situazioni, come possiamo capire cosa piace a Dio? È qui che entra in gioco la nostra coscienza educata secondo la Bibbia. Spinto dall’amore, Geova ci ha dato dei princìpi che guidano la nostra coscienza. Lui stesso ci dice: “Io, Geova, sono il tuo Dio, colui che ti insegna per il tuo bene, colui che ti guida lungo la via in cui devi camminare” (Isa. 48:17, 18). Se riflettiamo con attenzione sui princìpi biblici facendo in modo che ci tocchino il cuore, possiamo correggere e modellare la nostra coscienza. Questo ci aiuterà a prendere decisioni sagge. Un principio è una verità o dottrina fondamentale che sta alla base di un ragionamento o di un’azione. Capire i princìpi ci permette di comprendere il modo di pensare di chi ci ha dato le leggi, cioè Geova, e le ragioni per cui ce le ha date. w18.06 17 par. 5; 18 parr. 8-10
____________________

forum Testimoni di Geova
9/25/2020 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Venerdì 25 settembre
È lecito pagare il tributo a Cesare o no? (Matt. 22:17)
I sostenitori di Erode avevano sollevato l’argomento sperando che Gesù dicesse di non pagare quella tassa; così avrebbero potuto accusarlo di sedizione. Se invece avesse detto di pagarla, Gesù avrebbe potuto perdere il sostegno dei suoi seguaci. Gesù restò neutrale sulla questione delle tasse. Ovviamente sapeva che c’era molta corruzione tra gli esattori di tasse, ma non si soffermò su questo. Non voleva farsi distrarre dall’unica vera soluzione ai problemi: il Regno di Dio. In questo modo ha dato l’esempio a tutti i suoi seguaci. I cristiani non devono lasciarsi coinvolgere in questioni politiche, neanche quando sembra si tratti di una giusta causa. Piuttosto che soffermarsi sulle ingiustizie e crearsi forti opinioni o esprimere la propria contrarietà, cercano “il Regno e la giustizia di Dio” (Matt. 6:33). Molti testimoni di Geova si sono liberati dalle forti idee politiche che avevano un tempo. w18.06 6 parr. 9-11
____________________

forum Testimoni di Geova
9/26/2020 12:21 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Sabato 26 settembre
I figli del vero Dio notarono che quelle donne erano molto belle (Gen. 6:2)
Forse Satana tentò quegli angeli sleali non solo con la prospettiva di avere rapporti sessuali ma anche con la promessa di avere il dominio sugli esseri umani. Il suo obiettivo era probabilmente impedire che, come era stato profetizzato, arrivasse la ‘discendenza della donna’ (Gen. 3:15). Geova comunque non glielo permise: con il diluvio mandò a monte i piani di Satana e dei demòni. L’immoralità e l’orgoglio sono esche da non sottovalutare. Per secoli gli angeli che seguirono Satana avevano servito al cospetto di Dio, eppure permisero a desideri sbagliati di mettere radici e di crescere in loro. Allo stesso modo, noi possiamo aver servito per decenni nella parte terrena dell’organizzazione di Dio, ma desideri impuri possono mettere radici anche se ci troviamo in questo ambiente spiritualmente sano (1 Cor. 10:12). È importante quindi che ci analizziamo costantemente per vedere cosa abbiamo nel cuore, che respingiamo i pensieri immorali e che soffochiamo l’orgoglio (Gal. 5:26; Col. 3:5). w18.05 25 parr. 11-12

____________________

forum Testimoni di Geova
9/27/2020 12:13 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Domenica 27 settembre
Ho nel cuore un grande dolore e una sofferenza continua (Rom. 9:2)
Paolo si sentiva scoraggiato perché i giudei rifiutavano il messaggio del Regno. Eppure non perse mai le speranze. Nella stessa lettera ai cristiani di Roma, Paolo spiegò cosa provava per quei giudei: “Ciò che il mio cuore desidera e per cui supplico Dio è che essi siano salvati. Infatti rendo loro testimonianza che hanno zelo per Dio, ma non secondo una conoscenza accurata” (Rom. 10:1, 2). Paolo disse che continuava a predicare a quei giudei perché questo era ‘ciò che il suo cuore desiderava’; voleva sinceramente che si salvassero (Rom. 11:13, 14). Supplicava Dio perché li aiutasse ad accettare il messaggio del Regno. Paolo aggiunse: “Hanno zelo per Dio”. Vedeva il buono che c’era negli altri, il loro potenziale. Se lo zelo viene ben indirizzato, persone dal cuore sincero possono trasformarsi in zelanti discepoli di Cristo, come Paolo sapeva per esperienza personale. w18.05 13 par. 4; 15-16 parr. 13-14

____________________

forum Testimoni di Geova
9/28/2020 12:11 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Lunedì 28 settembre
[Pronunciate] parole buone che edifichino secondo la necessità e facciano bene a chi le ascolta (Efes. 4:29)
Ognuno di noi dovrebbe essere attento a capire i bisogni degli altri. Paolo disse ai cristiani ebrei: “Rinvigorite le mani fiacche e le ginocchia deboli, e continuate a fare sentieri diritti per i vostri piedi, affinché ciò che è zoppicante non si sloghi, ma guarisca” (Ebr. 12:12, 13). Tutti noi, giovani compresi, possiamo edificarci a vicenda con parole incoraggianti. Paolo diede questo consiglio: “Se dunque c’è qualche incoraggiamento in Cristo, qualche consolazione che nasce dall’amore, qualche comunione di spirito, se ci sono tenero affetto e compassione, rendete completa la mia gioia avendo lo stesso modo di pensare e lo stesso amore, essendo perfettamente uniti e dello stesso pensiero. Non fate nulla per rivalità o vanagloria, ma, con umiltà, considerate gli altri superiori a voi; non cercate solamente il vostro interesse, ma anche quello degli altri” (Filip. 2:1-4). w18.04 22 par. 10; 23 par. 12

____________________

forum Testimoni di Geova
9/29/2020 12:03 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Martedì 29 settembre
Siate come persone libere, usando la vostra libertà come schiavi di Dio (1 Piet. 2:16)
Lo scopo per cui Geova ci ha liberato tramite Gesù dalla legge del peccato e della morte è quello di permetterci di vivere una vita dedicata a Lui come Suoi schiavi. Il modo migliore di usare la nostra libertà è impegnarsi al massimo per raggiungere obiettivi spirituali. Questo ci impedirà di diventare di nuovo schiavi delle ambizioni e dei desideri tipici del mondo (Gal. 5:16). Pensiamo per esempio al patriarca Noè e alla sua famiglia. Vivevano in un mondo violento e immorale, eppure evitarono di lasciarsi influenzare dai desideri e dagli obiettivi delle persone che li circondavano. Come ci riuscirono? Si dedicarono con impegno alle attività che Geova aveva comandato loro di compiere: costruire l’arca, preparare provviste per sé e per gli animali, e avvertire la gente. Infatti leggiamo: “Noè fece tutto ciò che Dio gli aveva comandato. Fece proprio così” (Gen. 6:22). Questo permise a lui e alla sua famiglia di sopravvivere alla fine di quel mondo (Ebr. 11:7). w18.04 10 par. 8; 11 parr. 11-12

____________________

forum Testimoni di Geova
9/30/2020 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Mercoledì 30 settembre
Ti darò tutta questa autorità e lo splendore di questi regni, perché essa mi è stata data e io la do a chi voglio (Luca 4:6)
Satana e i demòni usano non solo i governi ma anche la falsa religione e il sistema commerciale per sviare “l’intera terra abitata” (Riv. 12:9). Attraverso la falsa religione Satana diffonde menzogne su Geova. Inoltre sembra essere deciso a far dimenticare il nome di Dio a più persone possibili (Ger. 23:26, 27). Di conseguenza molti vengono ingannati; infatti pensano in buona fede di adorare Dio ma in realtà adorano demòni (1 Cor. 10:20; 2 Cor. 11:13-15). Satana diffonde menzogne anche usando il sistema commerciale. Questo sistema, per esempio, spesso insegna che il modo migliore per essere felici è avere tanti soldi e cose materiali (Prov. 18:11). Quelli che credono a questa bugia passano la vita a servire la “Ricchezza” anziché Dio (Matt. 6:24). Col tempo il loro amore per le cose materiali può soffocare l’amore per Dio (Matt. 13:22; 1 Giov. 2:15, 16). w18.05 23 parr. 6-7
____________________

forum Testimoni di Geova
10/1/2020 12:06 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Giovedì 1° ottobre
Piangete con quelli che piangono (Rom. 12:15)
A differenza di Geova e di Gesù, noi non siamo capaci di vedere cosa c’è nel cuore delle persone. Ma possiamo comunque cercare di capire quali sono i loro sentimenti e i loro bisogni (2 Cor. 11:29). Al contrario della gente egoista che ci circonda, vogliamo avere a cuore non “solamente il [nostro] interesse, ma anche quello degli altri” (Filip. 2:4). In particolare gli anziani devono avere empatia per gli altri. Geova li considera responsabili del modo in cui trattano le pecore che ha affidato loro (Ebr. 13:17). Gli anziani devono capire cosa provano i fratelli e le sorelle per poterli aiutare. Come possono mostrare empatia? Un anziano che mostra empatia trascorre del tempo con i fratelli. Fa loro domande e poi li ascolta con attenzione e pazienza. Questo è particolarmente importante se un fratello o una sorella vuole esprimere quello che prova ma fa fatica a trovare le parole (Prov. 20:5). Usando volentieri il suo tempo per gli altri, un anziano rafforza il legame di amicizia, fiducia e amore tra lui e i fratelli (Atti 20:37). w19.03 17 parr. 14-17

____________________

forum Testimoni di Geova
10/2/2020 12:04 AM
 
Email
 
User Profile
 
Modify
 
Delete
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,012
TdG
Venerdì 2 ottobre
Come mele d’oro in vassoi d’argento lavorato è una parola detta al momento giusto (Prov. 25:11)
Possiamo paragonare la gratitudine a un buon pasto. Sicuramente c’è più gusto quando lo condividiamo con altri. Quando gli altri dimostrano che ci sono grati, ci sentiamo felici. Quando siamo noi a dimostrare la nostra gratitudine rendiamo felici gli altri. Se una persona sa che le siamo grati per l’aiuto che ci ha dato, è contenta di aver fatto qualcosa per noi. Di conseguenza l’amicizia tra noi e quella persona si rafforza. Come indica la scrittura di oggi, quello che diciamo per esprimere gratitudine ha un grande valore. Immaginiamo quanto dev’essere bello un vassoio d’argento con dentro delle mele d’oro. Sicuramente sarebbe un regalo dal valore notevole! Quello che diciamo agli altri per esprimere gratitudine può avere lo stesso valore. Inoltre una mela d’oro dura nel tempo. In modo simile, le nostre parole di apprezzamento possono avere un grande effetto sugli altri, che probabilmente le ricorderanno per il resto della loro vita. w19.02 15 parr. 5-6

____________________

forum Testimoni di Geova
New Thread
Reply

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.5.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 3:59 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2020 FFZ srl - www.freeforumzone.com